Search

Author Archives: mediaplus.adv

Pianella

La notizia dell’ingresso di Mediaplus Srl nella sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti-Pescara è stata pubblicata di recente sui canali comunicativi ufficiali dell’ente stesso.

Secondo quanto dichiarato dal fondatore dell’agenzia Mirco Planamente, questo step rappresenta uno dei tanti obiettivi prefissati e raggiunti:

“L’ottica innovativa nel campo comunicativo guida da quasi 10 anni Mediaplus e oggi essere parte della sezione Servizi Innovativi è una grande soddisfazione. Si tratta di un’occasione per noi, quanto per le realtà che entreranno in contatto con i nostri professionisti della comunicazione”.

La web agency è specializzata nello sviluppo di siti web, e-commerce-app, seo, brand identity, campagne di social media marketing e lead generation.

In realtà, Mediaplus srl non è nuova nel panorama locale e nazionale, visti gli importanti progetti digitali sviluppati per le aziende del territorio e i personaggi dello spettacolo.

Per citarne alcuni, la cantane Simona Molinari e la performer Giulia di Quilio hanno affidato al team Mediaplus la realizzazione dei loro siti web ufficiali.

Oltre e successi lavorativi, Mediaplus vanta il prestigio di essere la prima web agency certificata Uni En ISO 9001:2015 in quanto garantisce elevati standard qualitativi in tutte le fasi di progettazione e sviluppo di siti web & e-commerce, nell’attività di web marketing, web application e graphic design e nel servizio di assistenza hardware e software.

by mediaplus.adv
abruzzo in miniatura

Estate, tempo di bilanci. E quello del centro Borgo d’Abruzzo di Cepagatti (Pescara), che da alcuni mesi ospita al suo interno l’Abruzzo in Miniatura, fa registrare dati esaltanti: quintuplicati gli accessi, con un bacino d’utenza variegato che va dalla fascia costiera alle aree più interne, nonché caratterizzato da un flusso che valica i confini regionali: fruitori provenienti dal Lazio, Marche e Molise testimoniano come il passaparola circa le bellezze abruzzesi riprodotte in scala abbiano incuriosito e attratto molteplici visitatori.

Pareri favorevoli continuano dunque a riscontrare la minuziosa esecuzione e la ricerca del dettaglio di questo ricco patrimonio storico architettonico, realizzato con fattura rigorosamente artigianale da eccellenti artisti capeggiati dal Maestro Livio Bucci, presidente dell’Abruzzo in Miniatura.

Alle 150 opere esposte che vanno a comporre un suggestivo mosaico tra le caratteristiche pareti del Borgo d’Abruzzo, si aggiungono il nuovo ponte di Montesilvano-Città Sant’Angelo intitolato all’ex deputata e insegnante “Filomena Delli Castelli”, e la basilica di Santa Maria di Collemaggio dell’Aquila. L’Abruzzo in Miniatura si configura come un forte polo attrattivo e didattico, considerate le crescenti richieste di visite guidate da parte degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

“Sono molto soddisfatto dell’interesse che riesce a suscitare questo parco museale – ha detto il presidente Bucci – creando forte attrattiva anche da parte degli enti comunali, che mi ribadiscono l’intento di ospitare all’interno delle proprie opere pubbliche l’Abruzzo in Miniatura. Non posso esimermi dal ringraziare tali amministratori per il consenso accordatomi, nonché tutto lo staff artistico senza il cui prezioso supporto l’Abruzzo in Miniatura non potrebbe esistere”.

by mediaplus.adv
moda

Due vittorie. Anzi, quasi tre. L’Abruzzo è finito sotto i riflettori, al Guido Reni District di Roma, grazie a tre talenti in erba che hanno strappato applausi nel prestigioso 32° Concorso nazionale Professione moda Giovani stilisti, atto conclusivo della kermesse Ricerca Moda Innovazione (RMI 2022) organizzata da CNA Federmoda.

Ilaria Luisa Travaglini ha vinto la sezione Pellicceria, Samuele Di Campli si è imposto nella Maglieria ed Elena Serafini solo per un soffio non ha centrato il primo posto sul podio dell’Intimo-Mare.

I tre allievi dell’Accademia NAMI della direttrice Rita Annecchini, hanno superato una selezione con migliaia di concorrenti provenienti da tutta Italia, ridotti via via a 28 per la serata finale, caratterizzata da una sontuosa sfilata.

Un parterre di aziende e personalità del fashion system ha ammirato le loro creazioni in passerella nell’ambito del programma di Altaroma, il tutto sotto la regia di Antonio Falanga e Grazia Marino (Spazio Margutta), con la direzione video di Alex Leardini, la fotografia di Davide Vignes e la direzione artistica di Roberto Corbelli.

Sei le sezioni previste dal concorso. Oltre a Pellicceria, Maglieria e Intimo Mare, c’erano Abbigliamento, Pelletteria-Calzature e Gioielleria.

Prima assoluta la bolognese Francesca Corelli che, così, ha seguito la scia del pescarese Filippo Francia, sempre della scuderia NAMI, trionfatore dell’edizione 2021.

Samuele Di Campli, 24enne di San Giovanni Teatino, si è aggiudicato il Premio Sezione Maglieria, consegnato da Sara Massi di Filpucci, con la seguente motivazione: “Un progetto innovativo con applicazioni ibride, dove il digitale incontra la maglieria. Interessanti, inoltre, le soluzioni creative di sviluppo del progetto”.

Ilaria Travaglini, 23enne originaria di Cappelle sul Tavo, si è aggiudicata il Premio Sezione Pellicceria, consegnato da Elena Rizzo di AIP (Associazione Italiana Pellicceria), “Per aver interpretato e ricontestualizzato, in modo street wear e pop, capi iconici”.

Una bella sfida anche per Elena Serafini, 21enne di Pescara, arrivata in finale nella categoria Intimo/Mare.

Grandissima soddisfazione per tutto lo staff e per la direttrice Annecchini, che ancora una volta ha raccolto allori in una manifestazione di alto livello. “Vedere i propri allievi superare prove così impegnative ripaga dei tanti sacrifici da affrontare in questo genere di attività. Ringrazio loro e tutti i collaboratori dell’Accademia, è per me un’enorme soddisfazione. Ad maiora ragazzi!”.

by mediaplus.adv
Pianella

Pianella, il borgo del Pescarese a forma di cuore: è la sorprendente scoperta fatta da un drone che ha immortalato la fiabesca immagine della cittadina innevata.

Uno scatto diventato subito virale e realizzato da Mirco Planamente dell’agenzia di comunicazione Mediaplus da sempre impegnata nella promozione del territorio locale e regionale.

Nonostante quello passato sia stato un weekend difficile sotto il profilo meteorologico (che ha visto proprio Pianella tra i territori più colpiti), lo scatto restituisce anche la bellezza e la magia che solo un paesaggio innevato sa regalare.

Dunque, l’Abruzzo terra forte e gentile: dopo il lago di Scanno, anche Pianella dimostra come il cuore, sia per noi abruzzesi un simbolo che ci rappresenta a pieno.

by mediaplus.adv

A quasi due anni dall’emergenza sanitaria che ha scosso il mondo intero, ci sono due parole che imperversano e si annullano tra di loro: “condivisione” e “distanziamento”. La prima unisce idealmente le persone in questo momento difficile a tratti avvilente poiché la soluzione sembra lontana, la seconda evidenzia la condizione a cui si è ormai abituati, pena il contagio, che rappresenta ad oggi anche un limite psicologico che allontana le persone per paura o per una nuova abitudine acquisita.

Anni difficili questi ultimi: le festività non sono più gioiose come un tempo, l’entusiasmo non ne rappresenta più una componente immancabile, anzi talvolta una festa può rappresentare un momento di solitudine ancora più sentito, eppure la speranza che l’anno successivo possa essere migliore non muore mai. L’unione però, fa la forza e a dare spessore a questa teoria è chi non ha mai smesso di dare il suo contributo, anche nei giorni di emergenza più difficili: “Per vincere una battaglia bisogna combatterla. Come Presidente del Coordinamento di Protezione Civile Modavi Abruzzo – interviene Mirco Planamentevoglio rivolgere un enorme ‘grazie’ a tutti i volontari che non si sono mai tirati indietro in questo anno in cui la parola emergenza, purtroppo, è stata protagonista. Le nostre associazioni sono sempre in movimento per la messa a punto dei piani, dei progetti e degli interventi necessari per organizzare al meglio ogni attività, dal settore vaccini a qualsiasi altro supporto per la cittadinanza, anche oltre il Covid. Desidero anche esprimere rinnovata riconoscenza nei confronti di tutti i cittadini che ogni giorno fanno la loro parte, rispettando le regole e facendo della solidarietà uno stile di vita; proteggi te stesso e gli altri. Auguro a tutti voi buone feste e un nuovo anno migliore di quello appena trascorso“.

by mediaplus.adv

Sempre più spesso ormai, ci troviamo a vivere emergenze sociali, naturali e sanitarie, ed è importante in questi casi oltre l’intervento delle Forze dell’Ordine e Corpi Sanitari, il supporto dei Volontari. Pianella conosce bene la realtà del Volontariato, avendo ormai da 10 anni, un forte e giovane nucleo di Protezione Civile pronto ad intervenire in qualsiasi emergenza.

La famiglia Pietrolungo, riconoscente dell’operato svolto dai ragazzi del Nucleo di Protezione Civile Modavi Pianella, ha scelto, con un gran cuore, di effettuare una donazione al Nucleo di Protezione Civile, che è stata utilizzata per l’acquisto di un Modulo Antincendio RosenFire.

La famiglia Pietrolungo, di Pianella, la ricordiamo tutti per un triste epilogo che ha colpito l’eroe di famiglia, Andrea, un giovane soccorritore alpino.

Ricorderemo tutti quel 1° febbraio di 4 anni fa. La chiesa troppo piccola. La piazza troppo piccola. Il paese troppo piccolo per contenere un dolore grande come la vita di un giovane angelo del soccorso. Come quella di Andrea Pietrolungo, 39 anni, morto il giorno prima per un infarto che lo ha colto mentre era a casa.

Andrea ha dedicato una vita al soccorso, nutrendo senso di protezione ed aiuto nei confronti altrui come una madre farebbe con il proprio figlio.

Tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico, Istruttore, nei giorni prima di lasciare la vita terrena, era impegnato a Teramo nella gestione dell’emergenza post terremoto combinata alla grandiosa nevicata. “Ha sempre gestito l’emergenza con grande professionalità e senso del dovere – affermano i suoi colleghi – senza mai farsi prendere dalla foga, sempre mantenendo la calma, anche nei momenti più difficili.”

Quel 1° febbraio, Pianella, la sua città, era piena di soccorritori, amici, concittadini, che si sono riuniti per dare lui l’ultimo saluto.

Ad oggi, a distanza di 4 anni, la Sua Famiglia ha riempito nuovamente il cuore di Pianella e dei suoi cittadini.

“Grazie alla famiglia Pietrolungo – conclude Piero Tatilli, Presidente del Nucleo di Protezione Civile Modavi Pianella – che con la sua donazione ha permesso l’acquisto di un Modulo Antincendio tra i migliori sul mercato. Non finiremo mai di ringraziare la famiglia Pietrolungo per la donazione e per aver permesso al Mondo di conoscere un figlio come Andrea.”.

by mediaplus.adv
Abbazia di San Giovanni in Venere
  • Un panorama mozzafiato, una costruzione che domina la Costa dei Trabocchi in quel di Fossacesia: l’Abbazia di San Giovanni in Venere è uno dei luoghi più belli d’Abruzzo al punto da essere scelto da molte coppie quale luogo in cui celebrare le nozze.

Un luogo di culto dunque aperto al pubblico: è possibile infatti visitare l’Abbazia sia nei giorni feriali che in quelli festivi dalle ore 07 alle 19,30 (ora legale).

Un ampio parco circonda l’area dove si respira pace, tranquillità e storia: sull’area dell’attuale abbazia infatti sorgeva anticamente un tempio dedicato alla dea Venere Conciliatrice, da cui il nome San Giovanni in Venere.

Tra VIII e X secolo è attestata la presenza di una semplice cella monastica, mentre la nascita dell’abbazia vera e propria avviene nel 1015 ed è attribuita a Trasmondo II, conte di Teate (Chieti), il cui corpo è seppellito nella cripta della chiesa abbaziale.

L’aspetto odierno è il risultato delle trasformazioni apportate tra il 1165 e il 1204 dall’abate Odorisio II e di quelle successive, compiute tra il 1225 e il 1230 dall’abate Rainaldo. Attualmente l’abbazia ospita una comunità di Padri Passionisti.

by mediaplus.adv

Mediaplus segna un altro importante traguardo: sette anni di interazioni, progetti e risultati nell’articolato mondo del digital marketing.

Mediaplus banner

Nata dall’idea imprenditoriale di Mirco Planamente, Ceo e project manager dell’agenzia, dal 2013 Mediaplus sviluppa prodotti digitali per la comunicazione online e offline delle aziende, ed ecco che chi ne è a capo definisce gli aspetti principali.

Quali sono i nuovi traguardi e le iniziative della web agency di Pianella?

Seguendo il trend evolutivo della rete, l’agenzia si è specializzata nelle attività di web marketing, social media marketing, siti web, seo e comunicazione integrata: l’avvento delle tecnologie digitali ha cambiato le modalità di interazione tra le persone ed il modo in cui si relazionano al brand. In quest’ottica, investire su piani di comunicazione strategica è fondamentale per la crescita del business aziendale.

Grazie ad un team giovane e motivato, Mediaplus definisce piani comunicativi sempre al passo con le tendenze del momento. Creatività, tecnologie all’avanguardia e l’attenzione peculiare per ogni fase di progettazione sono gli aspetti fondamentali che confermano il successo della web agency.

Una comunicazione senza confini: ma quali sono i progetti di Mediaplus?

Unendo due passioni, quella per la comunicazione e per il territorio abruzzese, Mediaplus ha sviluppato un ambizioso progetto di promozione territoriale, conosciuto come Abruzzo.life. Si tratta di una piattaforma digitale che offre informazioni e consigli utili per gli amanti del territorio, spaziando dal turismo alla cultura, dalla politica allo sport. Una vera e propria lente d’ingrandimento sull’Abruzzo.

Invece quali sono i progetti che vanno oltre i confini abruzzesi?

Lo stesso entusiasmo e la grinta iniziale, hanno trasformato la start-up in una Società di comunicazione, ben posizionata nel panorama dei servizi digitali. Infatti, oltre alla sede operativa di Pianella, Mediaplus ha ampliato il suo raggio d’azione anche fuori regione, aprendo un’ulteriore sede a Roma. La scelta della “città d’arte eterna”, sarà stata un omaggio al David di Michelangelo, mascotte dell’agenzia.

Un periodo complesso, anche per la comunicazione, quello che sta attraversando il mondo spaventato dall’emergenza Covid-19, in che modo l’agenzia si preoccupa di contrastarla?

In questi sette anni, Mediaplus ha stretto solide partnership con diverse aziende, come la MS3 Digital Agency di Pescara e la Ecomood, agenzia di comunicazione di Pescara.

Partner nel lavoro, ma anche nel sociale, hanno promosso una raccolta fondi in favore del Rotary Club dei Vestini e Rotary Pescara Nord per l’acquisto di respiratori da donare all’ospedale civile di Penne. Insieme, le tre agenzie, hanno fornito un contributo concreto per combattere l’emergenza Coronavirus a beneficio dell’intera comunità.

Saggezza nella divulgazione e “tatto” nel comunicare elaborati con la stessa empatia e con lo stesso buonsenso anche in questi giorni di particolare tensione; la mission “Mediaplus” festeggia il suo compleanno superando un’altra grande prova: trovare il giusto equilibrio tra l’umano ed il digitale.

by mediaplus.adv
liliana segre

Importante iniziativa del Comune di Pescara: a gennaio verrà attribuita al cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

Sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti, oggi la senatrice è sotto scorta a causa di minacce pesanti.

“Il 27 gennaio, Giorno della Memoria, daremo la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, all’Unione delle Comunità Ebraiche (Ucei), a tutti i sopravvissuti dei campi di concentramento e alla Brigata Ebraica” è l’annuncio del sindaco di Pescara Carlo Masci illustrando un ordine del giorno predisposto dalla maggioranza.

Nell’ordine del giorno, tra le premesse, vengono citati proprio il “percorso di recupero e valorizzazione della memoria storica, culturale e civile con la comunità ebraica italiana”.

 

Foto: Pagina Facebook Comune di Pescara

by mediaplus.adv

Anche l’Associazione Modavi Cupello di Protezione Civile ha partecipato alla grande prova tenutasi a Pianella dal 26 al 29 settembre.

Nell’ambito dell’esercitazione nazionale organizzata dall’ente di volontariato Modavi Protezione Civile per promuovere ed organizzare prove per addestramento multidisciplinare della colonna nazionale sono state registrate oltre 350 presenze ed il Modavi Cupello facente parte del coordinamento Modavi Abruzzo insieme alle altre associazioni provenienti da diverse regioni d’Italia ha partecipato alle varie esercitazioni di gestione emergenze.

Castrum 2019 è stato un appuntamento fondamentale per l’addestramento dei volontari che si sono impegnati e formati partendo dall’apertura del COC del Comune di Pianella: passando per l’allestimento e gestione del campo fino ad arrivare alle varie simulazioni di calamità naturali, sono state riportate competenze oltre ad un bagaglio personale eccellente da mettere a disposizione per la comunità ed il territorio.

Durante le varie giornate ci sono state diverse visite rilevanti dal Dipartimento Nazionale, al presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio; presente anche il responsabile della sala operativa regionale l’Ing. Liberatore, l’ex sindaco di Amatrice Pirozzi e l’amministrazione comunale di Pianella oltre al presidente nazionale Modavi, Emanuele Buffolano sin dai primi giorni di preparativi che ha incoraggiato e guidato i partecipanti verso il miglioramento delle capacità di allestimento in tempi rapidi ed adeguati di fronte ad una maxi emergenza.

Si ringrazia l’associazione Modavi Pianella insieme all’amministrazione comunale, per aver messo a disposizione l’area già destinata all’accoglienza della popolazione come riportato sul piano comunale d’emergenza.

by mediaplus.adv