Search

Tag Archives: eventi 2022

anna seccia

Due nuove momenti d’arte, cultura e socialità attendono l’artista abruzzese Anna Seccia e la sua “Stanza del Colore” il 2 e il 7 luglio prossimi.

Due performance dal profondo carattere umano e sociale che da sempre sono alla base dell’opera-progetto ideata da Anna Seccia con l’intento di coinvolgere tutti coloro che ne vorranno far parte, sia come pubblico che come partecipanti attivi.

Ed è questo infatti lo spirito con il quale si appresta a partire per Pavia dove, sabato 2 luglio alle ore 14,30, parteciperà con un happening di arte relazionale all’inaugurazione della Biblioteca di Genere e Centro di Documentazione e di Ricerca del Lavoro Femminile all’interno della Fondazione Villa Gaia.

“Sono orgogliosa di prender parte al progetto – dichiara Anna Seccia – ringrazio Isa Maggi per avermi voluta in una giornata così importante. L’obiettivo è coinvolgere attivamente il pubblico che parteciperà e regalare a tutti, attraverso le vibrazioni e le emozioni dei colori, un messaggio di speranza e di luce a tutte le donne e i loro figli che, grazie a Villa Gaia, tornano a sorridere. Spero che la mia Stanza del Colore possa davvero essere di aiuto”.

L’opera, con il successivo intervento dell’artista nel suo studio pescarese, sarà poi donata a Villa Gaia a ricordo dell’esperienza e come messaggio di fiducia e speranza.

Villa Gaia è un’antica dogana a ridosso del Po a pochi km da Pavia; la Fondazione nasce per volontà di Isa Maggi presidente degli Stati generali delle donne, che realizza un sogno per aiutare le donne vittime di violenza con i loro bambini e in fragilità economica e sociale per riprogettare insieme la loro nuova vita all’insegna della rinascita promuovendo e sostenendo progetti nazionali e internazionali che favoriscono il superamento di tali barriere e la piena espressione del sé.

Aiuto, condivisione e solidarietà alla base dell’happening di Pavia che passeranno il testimone alla scoperta del territorio e della spiritualità attraverso i colori, a Pescara: giovedì 7 luglio alle ore 18,30 infatti la “Stanza del Colore” attende di essere realizzata con il pubblico di Spazio Bianco.

Anche qui le persone saranno invitate a mettere su tela la loro creatività e fantasia; in questo caso la performance si ricollega all’evento svoltosi qualche giorno fa a Bomba (Ch).

Anna Seccia infatti ha partecipato a un progetto regionale per over 60 promosso dagli Stati generali delle Donne Hub nella chiesa di San Mauro a Bomba.

L’opera realizzata nel borgo chietino e quella che verrà creata a Pescara, saranno poi lavorate dall’artista e donate alla Regione Abruzzo.

“Grazie a Pina Rosato e Rosaria Nelli con gli Stati Generali delle Donne Hub – afferma Seccia – per   l’0rganizzazione di una splendida giornata sotto la guida di Carla Martorella che ci ha fatto apprezzare la bellezza dei luoghi all’insegna della conoscenza. Grazie a tutti i partecipanti che si sono lasciati avvolgere dalle vibrazioni del colore per esprimere le proprie emozioni e spiritualità in una ‘Stanza del colore’”.

by Redazione
francavilla

Si terrà domenica 3 luglio alle 21 il nono evento di Francavilla urban festival, la rassegna di arte, cultura, letteratura, territorio, ideata e curata da Massimo Pasqualone.

Per l’occasione verrà inaugurata la mostra dello scultore Nicola Granata nella boutique Diana, che la ospiterà per tutto il mese di luglio.

Lo scultore verrà presentato da Valentina Di Paolo e come ospiti d’onore ci saranno due protagoniste del mondo imprenditoriale e del vino abruzzese: Marina Cvetic e Stefania Ricci.

La serata sarà impreziosita dal reading teatrale dell’associazione culturale Labirinti teatro, presieduta da Riccardo Iezzi.

“Francavilla urban festival si sta rivelando uno straordinario contenitore di eventi culturali, senza nessun finanziamente da parte di nessuno, che vengono realizzati grazie alla collaborazione tra gli esercizi commerciali e le associazioni Irdidestinazionearte, Human post, Endas Cultura Abruzzo, Comitato di valorizzazione e difesa del territorio abruzzese, Museo Guidi di Forte dei Marmi, Ets Luca Romano, Comitato Le donne dell’Angelo, Ass. Sandro Pertini, Omniartis” sottolinea il critico d’arte e letterario Massimo Pasqualone.

 

by Redazione
Cultour Moscufo

Il presidente del Premio Basile, Maria Basile, e il presidente del comitato scientifico Massimo Pasqualone, comunicano i nominativi dei vincitori e la cerimonia di premiazione che si terrà nella meravigliosa Abbazia di Santa Maria del Lago a Moscufo il 22 luglio alle ore 19: Nunzio Tarantelli, Rita D’Arcangelo, Noemi Iezzi, Lucia Di Folca, Sofia Del Borrello, Guido del Rossi, Elisabetta Scataglini, Anna Paris Savelli, Emiliana Petti, Stefano Simone, Riccardo Iezzi, Marco Iezzi, Nicola Orlandi, Alessandra Melideo, Massimo Biancone, Maurizia Nardella, Eleonora Siniscalchi, Claudia Scardetta, Anna Capitani, Nadia Vola, Paola Nicotra, Rocco Storto , Antonio Luciani,  Valentina Di Marco, Fabrizia Scopinaro, Valentina Di Paolo, Assunta Blasetti, Paolo Radi, Patrizia Amoretti, Barbara De Zanet, Antonio Di Giosafat, Francesco Svizzero, Alessandra de Berardis, Barbara Del Fallo.

Il comitato scientifico del premio ha selezionato personalità che ogni giorno si impegnano per la cultura, la politica, l’arte, la letteratura, secondo le passioni del compianto Gabriele Basile a cui il premio è dedicato.

 

by Redazione
SquiLibri

Una prima serata dai grandi numeri quella di ieri in occasione dell’inaugurazione della prima edizione del Festival “SquiLibri – Festival delle Narrazioni” (24 -26 giugno) a Francavilla al Mare: un ampio spazio dedicato alla cultura in varie forme, ai grandi nomi della letteratura, allo street food, alla Fiera del Libro dell’Editoria indipendente oltre che ad un ritrovo di confronto sociale di grande spessore.

Un’ottima intuizione quella dello scrittore abruzzese Peppe Millanta, Direttore artistico del Festival che ha anche accolto lo Strega Tour con i sette finalisti del Premio Strega presenti sul palco di Francavilla al Mare in occasione dell’unica data abruzzese  prima della finale che si terrà a Roma il 7 luglio.

Ecco i finalisti:

  • Mario Desiati Spatriati (Einaudi),
  • Claudio Piersanti Quel maledetto Vronskij (Rizzoli),
  • Marco Amerighi Randagi (Bollati Boringhieri),
  • Veronica Raimo Niente di vero (Einaudi),
  • Fabio Bacà, Nova (Adelphi),
  • Alessandra Carati, E poi saremo salvi (Mondadori),
  • Veronica Galletta, Nina sull’argine (minimum fax).

A fare gli onori di cara, al fianco di Millanta, il sindaco del Comune di Francavilla Luisa Russo, e l’Assessore alla Cultura Cristina Rapino: il Festival organizzato dal Comune di Francavilla e dalla Scuola Macondo di Pescara ha già, in questa prima serata, dato grandi soddisfazioni.

A rendere omaggio ai finalisti sul palco di SquiLibri, anche l’assessore alla Cultura per la Regione Abruzzo Daniele D’Amario che ha creduto in questa iniziativa e l’ha sostenuta sin dall’inizio.

 “Per noi è un onore ospitare a Francavilla al Mare l’unica data abruzzese del Premio Strega – spiega Millanta – ma non solo, anche tutti gli altri ospiti, testimoni, ognuno con la propria sensibilità di quegli ‘squilibri’ che sono alla base della filosofia del Festival: gli ‘squilibri’, che attraversano il nostro presente, tentano di intuire in che direzione si muoverà il nostro domani. Nel ringraziare quanti hanno appoggiato e creduto in questo Festival auguro anche buona fortuna ai finalisti del prestigioso Premio”.

Foto studio 214

by Redazione
spoltore

Un evento senza precedenti con più di 11mila concerti in 744 città, tra le quali per la prima volta anche Spoltore, grazie all’organizzazione della Pro Loco di Spoltore Terra dei 5 Borghi.

L’appuntamento è previsto per martedì 21 giugno alle ore 21, piazza D’Albenzio: da quest’anno, infatti, il Comune è entrato a far parte, grazie all’organizzazione della Pro Loco di Spoltore Terra dei 5 Borghi, del circuito internazionale delle città aderenti alla manifestazione, che si tiene il 21 giugno in contemporanea in tutta Europa e rappresenta un’occasione per promuovere e diffondere il valore della musica e della pratica musicale.

Dal Museo Archeologico di Cagliari alla Reggia di Caserta, dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze al parco Archeologico di Paestum, dal Museo Etrusco di Villa Giulia a Roma all’Archivio di Stato di Venezia, fino al Museo di Capodimonte di Napoli: oltre 40 luoghi della cultura del MiBACT ospiteranno in Italia altrettante iniziative musicali che spaziano dal coro al dj- set, dalla musica classica al rock.

La musica sarà inoltre protagonista negli ospedali, nei conservatori, nelle biblioteche, in 25 case di reclusione/circondariali e con più di 100 corali distribuite su tutto il territorio.

L’iniziativa è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla SIAE e dall’AIPFM (Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica), in collaborazione con UNPLI, Feniarco, l’Anci, la Conferenza delle Regioni, il Miur, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero della Salute, il Ministero della Difesa e quello di Grazia e Giustizia.

Il tema dell’edizione 2022, in particolare, sarà quello del Recovery Sound Green Music Economy, con l’obiettivo della ripartenza del settore musicale attraverso una particolare attenzione e rispetto per l’ambiente. E sono proprio l’attenzione ed il rispetto per l’ambiente ed il territorio, entrambi elementi alla base dello statuto adottato dalla Pro Loco di Spoltore, che hanno portato alla scelta del connubio più naturale tra i due elementi: quella di un artista del territorio da sempre particolarmente attento ai temi ambientali.

Tutta la produzione di Graziano Zuccarino è infatti attraversata da tematiche ambientali: da la Raffineria di Cazzirro e le Scorribande dei Precari a Ombrinammale, contenuta nell’EP Progetto Baffone. Sarà proprio nella serata del solstizio d’estate che continuerà la riabilitazione musicale di Graziano Zuccarino, alias Zuccarino Rehab.

by Redazione
Firenze

Parte dall’Abruzzo ed arriva a Firenze il 26 giugno il premio Ut pictura poesis 2022 organizzato dall’Associazione Irdidestinazionearte presieduta dal critico letterario e d’arte Massimo Pasqualone.

“Tre le sezioni – sottolinea Pasqualone –  letteratura, arte e cultura, che coinvolgono le migliori energie culturali nazionali ed internazionali, in una kermesse che si celebra nella capitale mondiale della letteratura, dell’arte e della cultura, con la celebrazione delle arti, ormai diventata consuetudine da sei anni, nonostante le problematiche di questi anni”.

Dopo le precedenti edizioni alle Giubbe Rosse, alle Murate, all’Auditorium al Duomo, a San Jacopo a Ripoli, questa edizione prenderà l’avvio il 26 giugno alle 12 quando  verrà inaugurata la mostra degli artisti partecipanti alla sezione arte nella Galleria San Marco, mentre alle 16, nel prestigioso Caffè San Marco, si terrà la cerimonia di premiazione, alla presenza della madrina di questa edizione Annella Prisco, scrittrice, autrice di romanzi e giornalista.

Manager della cultura che promuove a livello nazionale ed internazionale, esperta nel settore delle relazioni pubbliche e della comunicazione, critico letterario e componente di numerose giurie di prestigiosi Premi letterari, nonchè Presidente del Centro Studi Michele Prisco, intitolato alla memoria del padre.

Per la sezione cultura, la commissione giudicatrice, presieduta da Maria Basile, ha selezionato  i nominativi delle personalità che riceveranno il prestigioso riconoscimento: Enza Nardi, Giuseppe Placidi, Simona Veresani, Edoardo Ruzzi,  Francesco Billeci, Antonio Barracato , Alessandro Carbone, Domenico Orlando, Vincenzo Talia, Simona Elia, Francesca Battistella, Mary Attento, Rosario Mancino, Claudia Piccinno, Maria Letizia Gangemi, Nicola Foti, Marco Santini, Franco Fontanella, Giuseppe Di Caro, Andrea Cosentino, Silvio Calzolari,  Andrea G. G. Parasiliti, Veronica Carpita,  Andrea Favoriti, Mauro Favoriti, Omar Favoriti,  Veltra Muffo. Ettore Picardi, Wally Bonvicini, Stefano Rossi, Giuliano Mazzoccante, Sergio Marinelli.

Esprime soddisfazione il presidente del premio Massimo Pasqualone per la scelta di personalità così importanti nel panorama culturale internazionale.

Per la sezione letteratura la Giuria, presieduta da Eugenia Tabellione e composta da Alessandro Taddei, Stefania Barile, Annarita Di Paolo, Orietta Spera, Antonella D’Angelo, Grazia Depedri ha decretato i seguenti vincitori:

by Redazione
Pescara

E’ previsto per domani, sabato 18 giugno alle ore 18.30 l’appuntamento con il Professor Pier Paolo Giannubilo, insegnante di liceo che vive a Campobasso e che presenterà presso la libreria Bookstore Mondadori di Pescara in via Milano, Incendio sul Mare (Rizzoli). Dialogherà con Giannubilo la giornalista Alessandra Renzetti.

Ognuno di noi fa i conti con l’eden della propria infanzia. Per Riccardo Manes quel paradiso perduto è un luogo, selvaggio, incontaminato da cui è rimasto lontano per troppi anni: le isole Tremiti.

Per quasi un ventennio, all’estero, ha lavorato ai massimi livelli come esperto di sicurezza per social media e istituzioni internazionali nel contrasto ai crimini on line. Una carriera logorante, che però lo ha già reso ricco a sufficienza per lasciare tutto e inaugurare una nuova stagione della sua vita.

Così, con la compagna Jasmin, decide di fare ritorno a casa. Grazie a Iano, zio e mentore di Riccardo, e alla sfuggente guida locale Emma, la coppia si immerge nella bellezza abbagliante della natura, nei miti e nelle storie isolane. L’idillio con l’arcipelago tuttavia si infrange presto.

I sospetti della gente del posto, i silenzi sui traumi del passato e una serie di rivelazioni pericolose obbligano Riccardo ad affrontare le proprie fragilità, mentre si riaccendono antichi e terribili rancori in un crescendo di tensione, fino all’imprevedibile epilogo.

Nella scrittura di Pier Paolo Giannubilo sfavillano la luce e i colori del Mediterraneo, e i temi più attuali si fondono con i nodi eterni della grande letteratura: l’amore, il peso dei segreti e delle verità negate, la colpa e il riscatto.

by Redazione
media

Mercoledì 15 giugno (dalle 18) a Pescara, si conclude la rassegna Marziani dal parrucchiere.2 – la letteratura dove non l’avete mai incontrata (party show letterari) con un appuntamento tutto dedicato alla radio e al suo rapporto con la letteratura e la cultura della socialità.

L’evento sarà ospitato presso lo studio di uno tra i più apprezzati parrucchieri di Pescara “Marco Ballone_modacapelli” che ha riaperto le porte per il secondo anno a questo nuovo trasversale contenitore culturale, ideato da Beniamino Cardines, già con grande apprezzamento nel 2021.

In collaborazione con tre programmi radiofonici ovvero Colpodistati_letterature in pericolo in onda su radiocittàpescara/Popolare Network, Kali-Universi paralleli e Bubù Taggh(e)te in onda su www.rtradioterapia.it. Si parlerà di media, radio e nuovi paradigmi di comunicazione con numerosi ospiti. In oltre sarà presente l’Associazione l’Abbraccio dei Prematuri odv che si occupa di sostenere e accogliere le famiglie con bambini nati prematuri o con particolari patologie, ricoverati nelle Neonatologie di Pescara e Teramo.

Saranno con noi: Alfredo Scogna (cantautore) live dal suo ultimo disco, Caterina Franchetta (poetessa), Angela Curatolo (giornalista), Annamaria Acunzo (blogger), Francesca Di Giuseppe (giornalista), Manuela Di Dalmazi (poetessa), Associazione L’Abbraccio dei Prematuri odv, Beniamino Cardines (scrittore, già candidato Autore dell’Anno 2022-23 dalla LFA Publisher).

Beniamino Cardines (ideatore):

Concludiamo questo secondo anno di Marziani dal Parrucchiere con un appuntamento che rimbalza sui media radiofonici per ricordare l’importanza oggi della comunicazione trasversale e la messa in rete di informazioni che promuovano una cultura della socialità. Ricordiamo che Marziani vuole essere anche un omaggio a Ennio Flaiano e alla sua celebre commedia ‘Un marziano a Roma’. Attraverso la letteratura vogliamo creare ponti di socializzazione. Portare la cultura letteraria ovunque sia possibile. Sin dal 2021 siamo partiti con il progetto Marziani che da subito ha avuto una fortunata accoglienza confermata da questa seconda edizione. Pensiamo alla cultura e alla letteratura come valori edificatori del bene comune.

Manuela Di Dalmazi (poetessa):

L’Associazione L’Abbraccio dei Prematuri odv è nata come frutto di uno sguardo altruistico e generoso a sostegno e condivisione delle molte famiglie con problematiche riguardanti i bambini nati prematuri. Siamo registrati presso la Regione Abruzzo e convenzionati con gli ospedali Pescara e Teramo.

Alfredo Scogna (cantautore):

La radio oggi rimane per la musica uno dei mezzi di diffusione tra i più importanti. Con l’avvento delle web radio e dei social media la musica ha trovato nuovi canali per arrivare al pubblico anche dei giovanissimi e non solo. Un ruolo importantissimo che non bisogna sottovalutare.

by Redazione
francavilla

Si terrà sabato 18 giugno alle 10, presso il ristorante Lo squalo di Francavilla al Mare, l’ottavo evento di Francavilla Urban Festival; la rassegna di arte, letteratura, cultura, enogastronomia ideata dal erario Mcritico d’arte e lettassimo Pasqualone negli esercizi commerciali e che sta ottenendo riconoscimenti di critica e di pubblico.

Per l’occasione verrà presentata la nuova iniziativa che coinvolgerà per tutta l’estate nei weekend di giugno, luglio e agosto, una decina di valenti artisti provenienti da tutta Italia, che esporranno le loro opere nel ristorante sul mare in un connubio di colori, linguaggi e tecniche.

“Ringrazio fortemente Luca Ortu, imprenditore attento alle arti ed alla bellezza per questa opportunità che porterà a Francavilla tanti artisti importanti, in un confronto tra le generazioni- sottolinea Pasqualone- in collaborazione con le associazioni del territorio e non solo, visto che Francavilla Urban Festival ha, tra gli altri, il prestigioso patrocinio del Museo Guidi di Forte dei Marmi  e dell’Uni di Roma, oltre a dideIrstinazionearte, Human post, Endas Cultura Abruzzo, Comitato di valorizzazione e difesa del territorio abruzzese, Ets Luca Romano, Comitato Le donne dell’Angelo, Ass. Sandro Pertini, Omniartis”.

Ad introdurre l’evento, oltre a Pasqualone e Ortu  ci sarà come ospite d’onore uno dei maggiori esperti di comunicazione in Abruzzo e non solo, il noto docte universitario Galliano Cocco.

Questo il programma delle mostre presso Lo Squalo:

18-19 giugno Francesco Svizzero;

25-26 giugno Paola Nicotra;

2-3 luglio Iryna Shcherbakova;

9-10 luglio Valeria Verlengia;

16-17 luglio Mishan;

23-24 luglio Sabrinaen D’Angelo;

30-31 luglio Bruno Sambenedetto;

6-7 agosto Carlo Genitli;

13-14 agosto Alessandra De Berardis;

20-21 agosto Marialuisa Marini.

by Redazione
Pescara

Un importante momento di studio si tiene sabato 11 alle 18 presso la Galleria Spazio Bianco a Pescara con l’organizzazione della Proloco Pescara Aternum e dell ‘Associazione culturale Cesare Di Carlo sul tema Vivere in digitale

All’incontro, moderato dal critico d’arte e letterario Massimo Pasqualone, interverranno Andrea Cangini, giornalista e senatore della Repubblica,  che presenterà il suo libro Cocaweb; Silvio Maresca, imprenditore e saggista, col suo libro Socialtotalitarismo, cui seguiranno gli interventi di Enrico Leonardo Camilli, funzionario della Commissione Europea, Mauro Balsassarre, sociologo ed educatore, Pietro Casari, sociologo, Luca Di Clerico, imprenditore e formatore.

Il presidente della Proloco Pescara Aternum Guerino D’Agnese  sottolinea come “Internet sarebbe dovuto essere uno strumento nelle nostre mani, nelle intenzioni degli inventori mentre  sta diventando sempre più il navigatore delle nostre vite. Se la rivoluzione industriale ha modicato i beni a nostra disposizione la rivoluzione digitale sta modificando l’umanità nei comportamenti e nell’animo. Forse è il caso di parlarne con chi ne sa piu’ di noi su questa rivoluzione antropologica. Ed il momento di studio va in questa direzione”.

by Redazione
1 2 3 7