Search

Category Archives: Eventi

Biglietti sul circuito TicketOne

Pescara. Dopo i sold out a Roma, Milano e Napoli, Carlo Amleto, comico, attore e musicista, torna in scena con il suo spettacolo Scherzo N°1, Opera Prima, per una vera e propria tournée, prodotta da OTR, che toccherà i teatri di tutta Italia, tra cui il Teatro Massimo di Pescara il prossimo 12 dicembre alle 21:00 con l’organizzazione a cura di Best Eventi. I biglietti sono disponibili sul circuito TicketOne www.ticketone.it (online e punti vendita): posto unico numerato 25,00 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 085.9047726 www.besteventi.it

In questi mesi Carlo Amleto è diventato uno dei fenomeni comici del momento, sia per le numerose partecipazioni ad una lunga serie di programmi televisivi tra cui Lol Talent, Splendida Cornice, Comedy Match, Stasera tutto è possibile, sia per il grandissimo successo sui social, che gli ha fatto guadagnare in pochissimo tempo quasi 250k follower grazie ai suoi video virali in cui musica e comicità diventano una cosa sola. I suoi format, dall’ormai famosissimo Tg0 alle “cure musicali” del dottor Amleto, fino al “concerto al campanello”, clip in cui, con un ensemble, “suona” campanelli, antifurti e molto altro, hanno spopolato sui social e sono diventati virali con milioni di views.

Nel suo spettacolo Scherzo N°1, Opera Prima, l’artista porta ad un livello superiore la commistione tra comicità e musica, sketch e canzoni del suo primo album Facciamo che io ero, il suo ormai famosissimo Tg0 e la poesia, il tutto sempre guidato da un istinto creativo originale che lo rende un’eccezione nel panorama attuale. Il titolo dello show è preso in prestito in modo ironico dalla musica classica, in cui il termine “Scherzo” indica un componimento, di solito non molto ampio, d’indole vivace e fantasiosa, che si adatta allo spettacolo di Amleto, in cui lui scherza appunto col pubblico usando tutte le note del suo spartito artistico, in un movimento che gli piace definire “allegretto andante”.

BIO: Carlo Amleto è un comico, musicista ed attore che nel 2022 si è fatto conoscere dal grande pubblico grazie alle partecipazioni a Zelig, in prima serata su canale 5, e a Bar Stella su Rai 2 con il suo format Tg0, che è diventato ben presto un tormentone virale da milioni di views sui social. Con l’associazione Officine Buone, è nato il #DottorAmleto, un medico che cura i suoi pazienti attraverso la musica, che è stato molto apprezzato dai musicisti citati come cura, tra cui i Negramaro, Brunori Sas e Samuele Bersani. A maggio 2023 è uscito il suo primo album “Facciamo che io ero”, in cui convivono tutte le sue anime artistiche: quella musicale, quella comica, e quella attoriale.

by Francesco
premio nazionale paolo borsellino

Pescara. Anche quest’anno il Premio Paolo Borsellino organizza il 23 maggio, delle iniziative educative, in occasione delle celebrazioni del XXXII anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e Paolo Borsellino e gli otto agenti delle loro scorte, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina.

L’iniziativa “Palermo chiama l’Abruzzo risponde” è – a nostro avviso – un’iniziativa necessaria perché la memoria porta frutto solo se tramandata, se vive nel presente delle nuove generazioni, nel suo valore di esempio, di eredità da custodire, se diventa testimonianza, se sentiamo questa data come nostra costruendo un percorso di legalità in tutte le scuole abruzzesi.

Gli incontri di Pescara e Montesilvano si svolgeranno in diretta streaming sul sito www.premioborsellino.it oppure su facebook su Radio Cerrano web con questo programma:

PESCARA PIAZZA SALOTTO

ORE 10,00 /12,30

Incontro con gli studenti. Partecipano Carlo Masci (Sindaco di Pescara) Lorenzo Sospiri (Presidente del Consiglio Regionale) Roberto Santangelo (Assessore regionale alla cultura) Fabrizia Francabandera (Presidente della Corte di appello) Carlo Solimene (Questore di Pescara).

Testimone : Dario Falvo sostituto commissario già membro della scorta di Giovanni Falcone

ORE 16,00 /20,00

Spettacolo musicale a cura delle band d’istituto di cinque istituti superiori della città di Pescara. Intervento a cura del Prof Graziano Fabrizi portavoce del Premio Borsellino

ORE 21,30 /24,00

Concerto della “Prendila così” Battisti Tribute band. Intervento a cura del Prof. Leonardo Nodari presidente dell’associazione “Società Civile” ets organizzatrice della giornata.

MONTESILVANO – PALA DEAN MARTIN

Ore 21,00 – 23,00

Concerto piano solo “Per Giovanni e Paolo” a cura della concertista Maria Gabriella Castiglione. Presenta Francesca Martinelli portavoce del Premio Borsellino

by Francesco

Biglietti sul circuito TicketOne

Pescara. “SONO CAMBIATO”, è questo il titolo dello spettacolo di Angelo Duro (prodotto dalla Da Solo Produzioni, società fondata dallo stesso artista) che ha sbancato tutti i teatri d’Italia e arriverà sul palco del Teatro Verde di Termoli il prossimo 11 agosto alle 21:00. Spettacolo organizzato da Best Eventi.

I biglietti sono disponibili sul circuito TicketOne www.ticketone.it (online e punti vendita): primo settore numerato 40,00 – secondo settore numerato 36,00 – terzo settore numerato 32,00 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 085.9047726 www.besteventi.it

Angelo Duro, con una scritta a caratteri cubitali sul manifesto ci fa sapere d’essere cambiato, di non essere più quello di prima. E qui ci vengono mille dubbi. In che senso sarà cambiato? Non sarà più scontroso, irriverente e polemico come prima? Sarà diventato più buono? Lo vedremo finalmente sorridere? I dubbi sono tanti anche perché da uno come lui non sai mai cosa aspettarti. Di certo la no/zia di questo suo cambiamento ha aumentato la curiosità di migliaia di persone che sta facendo la fila per vederlo (ma soprattutto per sentirlo) ed il risultato: è un vero successo.

PIETRANGELO BUTTAFUCO HA SCRITTO DI LUI: “Angelo Duro, il comico che innesca le menti”. Di artisti padroni del ragionamento comico, fuori da ogni schema consolidato e da qualsiasi retorica buonista e consolatoria non ce ne sono certo centomila, non si può dire nessuno ma uno in Italia – solo uno – c’è ed è appunto Duro. Di artisti capaci di innescare la miccia della libertà mentale e dello spirito critico nello spettatore non se ne vedevano dal tempo di Giorgio Gaber e Duro – uno che non potrà mai andare in tivù e però riempie i teatri – è durissimo nei contenuti, perfetto nei tempi comici, irresistibile nei silenzi (lunghissimi), magnifico poi nel crearsi un pubblico dalla testa libera, liberissima e dal cattivo carattere. Come lui. Imprendibile. E imperdibile.

by Francesco

Biglietti sui circuiti TicketOne e Ciaotickets. Ultimi in vendita prima dello spettacolo al botteghino del teatro

Pescara. Dopo il grande successo di Renzusconi (2018) e Il cazzaro verde (2019-2020), Andrea Scanzi — autore e interprete teatrale dal 2011 — torna sul palco con un nuovo spettacolo di satira politica: La sciagura – Cronaca di un governo di scappati di casa, che andrà in scena al Teatro Circus di Pescara il 22 maggio alle 21:15. Organizzazione Best Eventi.

I biglietti sono disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com (online e punti vendita). Gli ultimi saranno in vendita prima dello spettacolo, dalle 19, al botteghino del teatro. Info: 085.9047726 www.besteventi.it.

Tratto dall’omonimo bestseller edito da Paper First, Scanzi mette ora in scena la sconfinata pochezza di un governo composto perlopiù da “scappati di casa”. Novanta minuti di risate (amare), informazione e indignazione, che partono da un’analisi del percorso politico di Giorgia Meloni per poi ripercorrere impietosamente le incongruenze del governo, le troppe criticità della destra e l’evanescenza colpevole di una classe dirigente oltremodo imbarazzante. Dalla seconda carica dello Stato La Russa (sic) all’esimio statista Donzelli (aiuto!), dai tetri busti del Duce ai mitologici blocchi navali, dai treni di Lollobrigida ai quadri di Sgarbi. Dagli scivoloni seriali di Valditara a quelle di Sangiuliano, dalle inchieste su Santanché e Delmastro al capodanno col “botto” di Pozzolo, dal comico inconsapevole Gasparri alle tesi tragicamente oscurantiste di Vannacci. Dal ricordo di Paolo Borsellino (ignobilmente citato da questi governanti che con lui nulla c’entrano) alle canzoni di Gaber e Guccini (che Meloni ama, ma di cui evidentemente non ha capito nulla). Un irresistibile monologo pieno di musica, satira, fervore e pulsione civile, senza reticenze né sconti. Uno spettacolo accorato e imperdibile per raccontare questi tempi sbandati. Per interpretare il presente. E per resistere a questo inesorabile tracollo della politica politicante nostrana.

Lo spettacolo è prodotto da Loft Produzioni S.r.l.
Credits
Regia Simone Rota

Scenografia Giorgia Ricci

Distribuzione Epoché ArtEventi

by Francesco
guardiagrele

Musica, divertimento, risate: un mix di emozioni calcherà il palco del Cineteatro Garden di  Guardiagrele (Ch), grazie alla collaborazione tra Uao Spettacoli ed il Comune, il 16 maggio alle ore 21.00 con il “varietà d’amore di ieri, oggi e domani” che reca la firma di Federico Perrotta e Valentina Olla, I Perrollas, impegnati in uno spettacolo dal titolo attuale “Ti lascio tra un post” ma dai toni quasi televisivi e nostalgici, per la nuova regia di Piero Di Blasio. Le scene e i costumi sono di Graziella Pera.

Le dinamiche di coppia declinate attraverso i secoli, sono la dimostrazione che la musica è sempre la stessa..forse..anzi no cambia! Perché cambiano le dinamiche, cambiano le metriche, arriva il revisionismo politically correct..eppure da Adamo ed Eva al Corsivo, l’uno non tace e l’altra, ovviamente, non acconsente!

E proprio loro Perrotta e Olla innamorati nella vita e del loro lavoro attraverseranno con grande brio la musica di tutti i tempi: dallo stornello al rap, al cabaret il tutto nel nome dell’amore e della passione che da sempre li contraddistingue.

 Non mancheranno ricordi, riferimenti a storie di professionisti, personaggi storici della televisione e del cinema che fanno parte dell’immaginario comune in cui verranno raccontate anche le grandi coppie del musical, della commedia musicale italiana.

E’ una passeggiata informale in un passato non così lontano sempre ricco di emozioni e sensazioni, dove si va a scavare nella memoria delle persone, con uno sguardo attento verso i giovani che talvolta non sanno di cosa si parla ma attraverso una canzone o un riferimento possono capire di cosa si tratta magari andando a cercare subito dopo su internet, visto che la quotidianità ormai viaggia sui social.

Per aggiornamenti è possibile seguire anche le pagine social @uaospettacoli.

I biglietti sono acquistabili su www.ciaotickets.com, per info e prenotazioni è possibile chiamare i numeri 333.5001699 – 0871.446284.

 

by Redazione
La Banda Città di Chieti, diretta dal Maestro Marco Vignali, terrà un concerto in Piazza Mazzini presso la Villa Comunale di Chieti.
Il concerto, finanziato dal Consiglio della Regione Abruzzo, è volto innanzitutto ad avvicinare I più fragili alla musica colta e alla banda. Durante il concerto ci sarà anche una raccolta fondi ad offerta libera per la struttura “La Capanna di Betlemme ” dell’Associazione “Papa Giovanni Paolo XXIII”.
All’evento, dunque, parteciperanno gli ospiti della struttura e di altre associazioni umanitarie, ma è ovviamente aperto a tutta la popolazione,  essendo anche patrocinato dal Comune di Chieti e facendo parte del cartellone del Maggio Teatino.
Il presidente Antonio Morricone e il Maestro Marco Vignali invitano la popolazione a partecipare numerosa ad un concerto della banda di Chieti che per le festività di San Giustino mancava da diversi anni.
Ha commentato il Maestro Marco Vignali: “Questa è un’iniziativa molto importante per la nostra associazione per vivere con tutti, nel magnifico scenario della Villa Comunale di Chieti, un concerto all’insegna della solidarietà e della musica, ed è anche una buona occasione per festeggiare San Giustino, il nostro Santo Patrono, e far innamorare i teatini di una tradizione musicale che li rappresenta sotto la mia direzione ormai da diversi anni per tutto l’Abruzzo e anche fuori regione. Ci tengo, inoltre, a ringraziare Luca Fortunato della “Capanna di Betlemme” per aver accolto subito con favore questa mia volontà di fare una raccolta fondi per la sua struttura di accoglienza faro di pace nella nostra città. La classe politica regionale e cittadina – ha continuato Marco Vignali – si è dimostrata molto sensibile verso questa nostra idea di creare concerti per avvicinare la musica ai più fragili e, dunque, io e tutta l’associazione ci teniamo a ringraziare Lorenzo Sospiri del Consiglio della Regione Abruzzo, il Sindaco di Chieti Diego Ferrara, il Vicesindaco Paolo De Cesare e la Consigliera Comunale Barbara Di Roberto, senza i quali questo evento non si sarebbe potuto attuare in tempi così brevi. Un plauso indubbiamente va anche alla Dott.ssa Carla Assetta del Comune di Chieti e a Dario De Remigiis, alias “Mago Dario”, direttore artistico e coideatore insieme a me e a Simone D’angelo (Presidente Endas Abruzzo) di questa serie di concerti. Questa – ha spiegato il Maestro della Banda di Chieti – è un’ottima occasione per tutti i Teatini di riscoprire una delle più grandi eccellenze cittadine, la banda”.
 A tal proposito, ci sarà un repertorio che prevede un doveroso omaggio al Maestro Centofanti (grande direttore in passato della banda di Chieti) con una sua marcia, ed alla regione Abruzzo con la Rapsodia Abruzzese di Antonio Di Jorio, per poi proseguire con la rapsodia ungherese di Liszt, per concludere con la grande musica da film di John Williams e Ennio Morricone.
by Redazione

Roma. “Trionfo di emozioni il 3 maggio alla Sala della Regina del Parlamento Italiano al congresso di natura internazionale sul tema “i diritti umani del futuro e le professioni di frontiera sul domani”, presieduto dall’onorevole Gimmi Cangiano Gimmi Cangiano , coordinato e diretto dalla Medea Odv quale Ente non governativo della Camera dei deputati, con il Presidente Dott. Francesco Longobardi e con la Responsabile del Dipartimento Giustizia Dott. Rossana Ferraro . L’evento ha visto la partecipazione attiva del Prefetto Vittorio Rizzi quale Vicario del Capo della Polizia e del Dirigente Generale di PS Dott. Emanuele Ricifari, del Presidente della Corte dei Conti, oltre ad Enti internazionali come UNHCR ed UNICEF ITALIA, con i direttivi sindacali delle Forze di Polizia, quali NSC, SIAP, SIULP, ANFP unitamente a Docenti della Università Parthenope e Università degli Studi di Roma Università di Roma Tor Vergata prof. Maura Ianni . Uno dei momenti più toccanti e commoventi è stato rappresentato dalle riflessioni del Parroco di Caivano Padre Maurizio Patriciello . L’evento si è concluso con la consegna di diplomi di “Menzioni Speciali” conferiti a Letterati, artisti, avvocati, studenti, professionisti e Forze dell’Ordine , che si sono distinti nella tutela dei diritti dell’uomo. Ha moderato le attività congressuali Antonella Salvucci .Ha suscitato ammirazione il profondo senso di solidarietà che ha accumunato gli illustri Relatori ed i Partecipanti, nella disamina multidisciplinare dei diritti inviolabili del genere umano: da quelli di prima generazione fino alla dimensione cyber. Una menzione di encomio “speciale” alla favolosa dott. maria demartino”.

by Francesco

Biglietti sui circuiti TicketOne e Ciaotickets. Gli ultimi prima dello spettacolo al botteghino del teatro

Pescara. Alessandro Di Battista ripercorre a teatro le incredibili vicende del giornalista Julian Assange, fondatore del sito WikiLeaks e incarcerato per aver fatto il suo lavoro: dare notizie. Dalla pubblicazione dei documenti segreti che provano i crimini di guerra di diverse nazioni, Stati Uniti in testa, alle denunce subite passando per gli anni da rifugiato politico nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra fino all’arresto e alla detenzione nel carcere inglese di massima sicurezza di Belmarsh. Assange da 12 anni non vede la luce del sole e oggi rischia l’estradizione in USA e la galera a vita. Di Battista porta sul palcoscenico la sua storia, Assange. Colpirne uno per educarne cento, una storia che riguarda la libertà di stampa in occidente, dunque la nostra stessa libertà. Il tutto nel silenzio assordante dei media mainstream divenuti ormai pavidi, indolenti, conformisti. Nel mondo alla rovescia è più grave svelare i crimini che commetterli.

Lo spettacolo, prodotto da Loft Produzioni S.r.l., andrà in scena domani, sabato 4 maggio alle 21:15, al Teatro Circus di Pescara. Organizzazione Best Eventi. I biglietti sono disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com (online e punti vendita): primo settore 34,50 – secondo settore 28,75 – terzo settore 23,00 (diritti di prevendita inlcusi). Gli ultimi saranno in vendita prima deIlo spettacolo, dalle 19, al botteghino del teatro. Info: 085.9047726 www.besteventi.it.

by Francesco

Biglietti disponibili sui circuiti TicketOne e Ciaotickets

Chieti. In uscita oggi il nuovo album di inediti di Ermal Meta da titolo “Buona Fortuna” (Columbia Records/Sony Music https://Columbia.lnk.to/BuonaFortuna). “Ognuno ha la sua fortuna, la rincorre instancabilmente. La vera fortuna però ti raggiunge quando meno te lo aspetti cambiandoti occhi e cuore. Buona Fortuna è una fotografia di quanto a volte ci affanniamo per afferrare il nostro destino non rendendoci conto che il più delle volte lo abbiamo già dentro. Quando mia figlia sarà abbastanza grande da poter capire la musica, se vorrà sapere come vedevo il mondo aspettandola, potrà ascoltare queste canzoni e conoscermi un po’ di più. Questo è un disco di memorie che cambieranno rimanendo scolpite dentro di me.” racconta Ermal.

“Buona Fortuna” sarà il cuore pulsante del nuovo tour di Ermal Meta che farà tappa nell’Area del Porto Turistico di Pescara il prossimo 18 agosto alle 21 per lo Zoo Music Fest. Uno spettacolo nuovo che segna il ritorno alla dimensione live in un anno per lui molto importante. Il tour è organizzato e prodotto da Friends and Partners e Vertigo.

I biglietti sono disponibili sui circuiti Ticketone www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com (online e punti vendita): primo settore numerato 52,00 – secondo settore numerato 40,00 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 0871 685020 – 085 9433361.

by Francesco
persico

Il Dottor Antonello Persico canta Fabrizio De André al Teatro Massimo di Pescara: l’appuntamento è per sabato 11 maggio alle ore 21.00 con un concerto di beneficenza per Ada Manes Foundation for children Onlusche gode della grande attenzione ed umanità della Dottoressa Mariagrazia Andriani, la quale appena rientrata dalla Tanzania, potrà condividere con il pubblico i risultati della sua ultima esperienza.

La Ada Manes Foundation for Children ETS nasce nel 2015 a Pescara con il sogno di un mondo in cui tutti i bambini siano trattati ugualmente. Oltre a sostenere la Unità Operativa Complessa (UOC) di Chirurgia Pediatrica di Pescara, obiettivo principale é portare la chirurgia pediatrica sicura ai bambini dei Paesi a basso e medio reddito, dove questa specialità è poco sviluppata.Sono quasi due milioni infatti i bambini che in tutto il mondo non possono ricevere interventi chirurgici perché scarseggiano strutture e competenze adeguate.

Attraverso progetti di Cooperazione internazionale, la Fondazione promuove programmi di formazione e aggiornamento rivolti ai chirurghi, anestesisti e infermieri dei paesi a risorse limitate per potenziarne le competenze nella sfera della chirurgia pediatrica.Il progetto didattico si avvale del “training on the job” al tavolo operatorio, mentre cioè vengono operati i bambini, di lezioni interattive e di scambio di esperienze, per un efficace trasferimento dello specifico “know how”.

Nelle 26 missioni realizzate tra Haiti, Etiopia, Tanzania e Sudan sono stati operati finora più di 1200 bambini dei 1800 visitati.

Durante la serata, moderata dalla giornalista Alessandra Renzetti, sarà proprio la Dottoressa Andriani ad illustrare le vittorie del lavoro della Fondazione e ad anticipare quelli che saranno i nuovi obiettivi.

Al fianco di Antonello Persico, invece, ci saranno il chitarrista Paolo Palma, al flauto traverso Stefano Mammarella, Paola Ciolino alla tastiera, Simone Antonini alla batteria, Zelindo Di Giulio al basso, Giulia Persico coro e ritmica.

Antonello Persico, il “Patch Adams” italiano ha un passione infinita per la musica di Fabrizio De Andrè, trasformata in strumento di beneficenza. E’ quanto è riuscito a fare Antonello Persico, che da chirurgo pediatra dell’ospedale di Pescara, ha dato la sua anima per i piccoli pazienti oltre agli strumenti per la cura e la diagnosi: Persico ha lottato per la vita. Fortunato è stato anche l’incontro con la magia e i giochi di prestigio. Il segreto dei petali di rosa, delle monetine, dei foulard colorati che magicamente appaiono nelle mani di Antonello durante le visite ai piccoli pazienti della chirurgia pediatrica sta tutto nelle cose che il grande dottore amato da famiglie intere ha imparato durante la sua esperienza.

L’acquisto del biglietto per il posto unico è a donazione ed il ricavato andrà interamente in beneficenza. La prenotazione è obbligatoria. Per info e prenotazioni i numeri sono 366.3545040 – 339.4772032 – 335.8127220; mail adamanesonlus@gmail.com.

Il Cineteatro Massimo è in via Caduta del Forte 15, 65121 Pescara (Pe).

 

by Redazione