Search

Tag Archives: pescara

 

Si sono svolti a Ravenna i campionati italiani FIPSAS per società di pesca sportiva nella disciplina di traina costiera.

Società dalla Liguria, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Lazio sono scesi in campo per il titolo con i loro equipaggi. in totale erano i 15 team nel campo gara antistante la città di Ravenna organizzato dal Circolo Nautico di Ravenna.

La presenza abbondante di pesce ha permesso di esaltare le doti agonistiche di tutti i partecipanti che come da regolamento federale hanno rilasciato in vita il pescato. La gara si è disputata in due manches dalla durata di 6 ore.

I team Abruzzesi rappresentati dalle società della Dolphin Club Pescara e dalla Kinetic hanno imposto il loro valore tecnico e agonistico ricoprendo il primo e secondo posto del podio per la classifica finale per società: mentre hanno occupato tutti e tre i gradini del podio per la classifica dei migliori Team.

Il Campione di Italia per società 2024 è la Dolphin Club con ben 582 pesci catturati, seconda società classificata Kinetic, terza società aps Garisti 93 di Rapallo; la Dolphin con due squadre composte da: per la prima Potenza Luigi, Renzetti Giordano, i pescatori D’Agostino Davide (giudice), Donato Francesco (skipper) e per la seconda invece Scurti Maurizio, Pagliaro Francesco e Paglione Remigio (giudice) e Nodali Massimo (skipper) è di nuovo campione d’Italia.

Per la Dolphin club si tratta di una riconferma dopo il grande risultato dello scorso anno con la vittoria del titolo italiano a Pozzuoli per il Team dei tre pescaresi, “uomini di mare” per passione: Maurizio Scurti il Presidente, Luigi Potenza e Giordano Renzetti.

by Alessandra Renzetti
Abruzzo

Si terrà venerdì 14 giugno alle ore18,30 la presentazione ufficiale dell’antologia “Abruzzo d’Autore” (Poderosa Edizioni) a cura di Jonathan Arpetti, David Miliozzi e Francesca Di Giuseppe.

Una raccolta di poesie, racconti e opere d’arte ispirate all’Abruzzo con la collaborazione di artisti e scrittori abruzzesi. L’evento gode del Patrocinio del Comune di Pescara e l’appuntamento è alla sala del Carcere Borbonico del Museo delle Genti D’Abruzzo. Modera il giornalista Luigi Milozzi.

L’Abruzzo, una regione raccontata attraverso le voci di 11 poeti e 10 narratori; storie dove la realtà e l’immaginazione si muovono sullo sfondo del litorale Adriatico, delle morbide colline, per spingersi fino alle vette del Gran Sasso. Veri e propri itinerari narrativi dove tradizione, leggenda, arte e cultura sono gli scorci di un unico paesaggio che si muove attraverso le quattro province del territorio.

Una raccolta grazie alla quale il lettore può sentirsi esploratore dei borghi medievali, degustatore della tradizione gastronomica locale e fruitore dell’arte che da sempre caratterizza questa terra.

Una lettura che si fa ancora più coinvolgente grazie alla presenza di 15 illustrazioni di alcuni maestri del territorio.

“Dopo il successo dei sei volumi di Marche d’Autore – dichiara il curatore Jonathan Arpetticon David Miliozzi, abbiamo deciso di ‘esportare’ il progetto letterario in Abruzzo coinvolgendo Francesca Di Giuseppe, giornalista e blogger, con la quale abbiamo un rapporto professionale e che ci ha aperto le porte in questa regione confinante raccontandola da un punto di vista autoriale coinvolgendo una selezione di scrittori, poeti e artisti abruzzesi dando voce, in questo modo, a una pluralità di arti”.

“E’ un’emozione unica anche perché è la mia prima volta come curatrice di un’opera letteraria – afferma la curatrice Francesca Di Giuseppeè un progetto unico e speciale in quanto unisce tre forme artistiche meravigliose come la poesia, la prosa e la pittura. A tal proposito ringrazio sentitamente tutti gli artisti e gli autori che hanno appoggiato il progetto nonché Jonathan e David per avermi dato fiducia. Insieme speriamo che Abruzzo d’Autore diventi una collana nella quale parlare della nostra regione sotto tanti e svariati punti di vista”.

“Abruzzo d’Autore è un progetto molto ambizioso – le parole del curatore David Miliozziche, attraverso arti, scrittura e poesia, vuole far conoscere e valorizzare un territorio splendido come la terra abruzzese; una terra ricca sotto tutti i punti di vista a cominciare da quello culturale testimoniata dalla presenza di tanti giovani scrittori e artisti”.

Gli autori che hanno partecipato:

Antonio Lera, Alessia Bronico, Cristina Mosca, Domenico Cornacchia, Edda Migliori, Giulia Madonna, Maria Orlandi, Caterina Franchetta, Fabrizio Di Remigio, Francesca Di Giuseppe, Lina Fornarola, Sandra De Felice, Lucio Vitullo, Luisa Di Labio, Paris Orsini, Remo Firmani, Rosetta Clissa e Vincenzo Amato.

Gli artisti che hanno aderito con le loro opere:

Giovanni Giancarlo Costanzo, Ugo Assogna, Gino Berardi, Alfredo Celli, Alfredo Di Bacco, Yuri Di Blasio, Luciano Di Gregorio, Cecilia Falasca, Marco Fattori, Giuseppe Liberati, Lucio Monaco, Ottavio Perpetua, Alessandro Piccinini, Lucia Ruggieri, Tiziano Aldo Tiberi e Loriana Valentini.

 

by Redazione
marziani

Venerdì 14 giugno 2024 terzo appuntamento con “MARZIANI 7… dal Fioraio – la Poesia dove non l’avete mai ascoltata” in Piazza Muzii a Pescara centro, dalle ore 19.

A cura di Bibliodrammatica aps, progetto #culturespontanee, pensato per promuovere e sostenere la letteratura, l’editoria e gli autori-autrici abruzzesi contemporanei.

Prosegue con interesse e partecipazione la rassegna iniziata il 31 maggio scorso, proponiamo per questo terzo incontro “poesia della vita e meticciati culturali” immaginando la Letteratura come un luogo di incroci e contaminazioni culturali .

Ideazione, direzione artistica e culturale a cura di Beniamino Cardines, coordinamento Annarita Pasquinelli Michetti. Con il Patrocinio del Comune di Pescara.

Venerdì 14 giugno, saranno ospiti: Giulia Madonna (poetessa pluripremiata), Annamaria Acunzo (sommelier, giornalista) – Sandra De Felice (poetessa pluripremiata) – Caterina Franchetta (poetessa pluripremiata) – Claudio Spinosa (poeta cantore).

Annamaria Acunzo, giornalista:

La cultura è necessario diffonderla ovunque sia posto possibile. Del resto viene da ovunque e continuamente incrocia intercetta e si propone con nuovi stimoli. Sono una persona molto curiosa, vorrei ogni giorno scoprire qualcosa di nuovo. Penso che la cultura, nel nostro caso letteraria, sia fondamentale per costruire una nuova società.

Beniamino Cardines, ideatore e direttore culturale:

Ci facciamo delle domande e le poniamo al pubblico, senza smettere di sorridere alla vita. All’inizio di Marziani fuori c’era il silenzio del lockdown, oggi ci sono le mille voci della movida pescarese. Marziani è innanzitutto un omaggio a Ennio Flaiano e alla sua celebre commedia ‘Un marziano a Roma’ del 1960. La cultura oggi è soprattutto incrocio e contaminazione di culture, dunque coscienza del molteplice. Scrittori, poeti, giornalisti, artisti, uomini e donne di cultura devono rappresentare il fermento di una società. Ecco perché abbiamo pensato a #culturespontanee. Cultura spontanea, perché la vediamo diffusa su tutti i territori e a qualsiasi latitudine sociale. 

by Redazione
gelati letterari

Tornano i giovedì culturali di Pescara con i Gelati Letterari, la VI edizione nella splendida cornice del complesso balenare La Playa in piazza Le Laudi.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 13 giugno alle ore 20,30 con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e organizzato dall’Associazione Culturale I Borghi della Riviera Dannunziana.

Cinque autori per ogni serata racconteranno la propria esperienza letteraria illustrando il libro di recente pubblicazione.

Per la prima serata ci saranno: Monica Cantoni con “Il vero coraggio è restare” che dialogherà con Paolo Di Gregorio; “Gli occhi di Argo” di Lucia Vaccarella accompagnata da Antonietta Florio; Paola Di Gregorio presenterà, insieme a Monica Cantoni, “Sposta il cuore da dove non c’è amore”; Cristina Bonabitacola con Antonietta Aulicino parleranno di “Essere movimento-la vita come viaggio narrante” e “La mia storia fantastica” di Angelo Allegrino con Rolando D’Alonzo.

Monica Cantoni: “La vocazione a scrivere poesia è in me sin da piccola; poi con il tempo ho rivolto l’attenzione più al genere del racconto. Nel 2007, dopo un pellegrinaggio in India, ho scritto una raccolta di poesie che decisi di autopubblicare per la prima volta nel 2011. Il viaggio ha praticamente aperto una porta in me che mi spinto a condividere tutto ciò che avevo custodito fino a quel momento. Sento che la poesia sia una delle modalità per riuscire ad andare oltre la razionalità; un modo per unire mente e cuore e parlare all’anima. I Gelati Letterari? Credo che qualsiasi incontro dove si fa poesia, cultura, dove ci si confronta sulla creatività, sia un momento fondamentale per l’essere umano”.

L’evento sarà preceduto da Viaggiamo con la poesia a cura di Manola Di Tullio. La serata sarà presentata da Florena Iavarone.

Per questa edizione i Gelati Letterari i svolgeranno nelle seguenti date: 13 e 27 giugno; 11 e 25 luglio per chiudere l’8 e il 22 agosto. Alla rassegna anche quest’anno è collegato il concorso di poesia al quale si può partecipare come dal bando che è sul nostro sito  www.iborghidellarivieradannunziana.it; concorso aperto a tutti gli autori e a tutte le case editrici.

Per la partecipazione alla serata, è preferibile prenotare al numero 3294280509 (Lorenzo Lemme)

by Redazione

Pescara. È già pienamente operativa la nuova Cittadella Pomilio Blumm sulla riviera sud di Pescara inaugurata nei giorni scorsi che rappresenta un investimento complessivo da parte della proprietà della società di circa 10 milioni di euro, sostenuto da un pool di operatori economici di primo piano come Alba Leasing e Bper, e il coordinamento in prima persona rispettivamente di Roberto Rotili e di Nicola De Simone.

In tanti hanno partecipato all’apertura ufficiale dei nuovi uffici della società di comunicazione istituzionale leader in Europa per fatturato secondo i dati del Financial Times, che sta curando l’organizzazione degli incontri ministeriali del G7 nel 2024. Nell’agorà interna, pensata per abbinare la creazione di spazi di lavoro a un concetto ampio di living, si sono ritrovati rappresentanti delle Istituzioni regionali, dell’imprenditoria e della società civile.

Proprio quello spazio andrà ad aprirsi alla città una volta completato il progetto che avrà la prestigiosa firma dell’architetto tedesco Hans Kollhoff, “padre” della iconica Kollhoff Tower, il grattacielo situato nella Postdamer Platz di Berlino. L’arte e il design sono elementi al centro del progetto che sarà impreziosito da un’opera dell’artista greco Jannis Kounellis e dell’architetto portoghese Eduardo Souto de Moura che è stata esposta in un’edizione della Triennale di Milano per un evento realizzato in collaborazione con la rivista Domus.

«Abbiamo pensato a un’idea completamente diversa di città e di posto di lavoro», ha spiegato Franco Pomilio a margine della presentazione nella quale il personale ha guidato gli ospiti all’interno dei nuovi spazi, «immaginare luoghi di lavoro come dei luoghi nobili fa parte di una civiltà del saper fare che deve esserci soprattutto in industrie creative come la nostra».

Tra gli ospiti il presidente dell’associazione della stampa estera che conta 450 corrispondenti da tutto il mondo, il giornalista olandese Maarten Van Aalderen e l’architetto Nicola Di Battista.

by Francesco

Dal Teatro D’Annunzio al Teatro Massimo il prossimo 2 dicembre alle 21:00

Pescara. Causa inagibilità del Teatro D’Annunzio per adeguamento sismico, lo show di Massimo Ranieri previsto sabato 10 agosto è rinviato al Teatro Massimo di Pescara il prossimo 2 dicembre alle 21:00.

I biglietti acquistati per il 10 agosto sono rimborsabili tramite il circuito d’acquisto entro e non oltre lunedì 26 agosto p.v. I biglietti della nuova data sono disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com (online e punti vendita).

Info: 085.9047726 www.besteventi.it

Dopo il successo del varietà serale “Tutti i sogni ancora in volo”, andato in onda a fine maggio in due prime serate su Raiuno, e dopo la fiction Mediaset “La voce che hai dentro”, torna Massimo Ranieri con un’ altra straordinaria avventura live, tra canto, recitazione, brani celebri, sketch divertenti e racconti inediti.

Tra le tante canzoni ci sarà anche il brano vincitore del Premio della Critica a Sanremo 2022, “Lettera di là dal mare”. Con un nuovo allestimento scenografico, ascolteremo dal vivo anche bellissimi inediti scritti per Ranieri da alcuni grandi cantautori italiani tra i quali: Pino Donaggio, Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Giuliano Sangiorgi e molti altri, canzoni che fanno parte del suo nuovo Album, che ha lo stesso titolo dello spettacolo, uscito lo scorso anno e che porta la firma della produzione musicale dell’artista internazionale Gino Vannelli. Anche questa volta ci sarà un Massimo al 100% che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e prestigioso. Lo spettacolo, con l’organizzazione generale del noto producer Marco De Antoniis, si vestirà di una nuova veste scenografica e una big band di musicisti inedita dove possiamo trovare al pianoforte Seby Burgio, alle tastiere e voce Giovanna Perna, al basso Pierpaolo Ranieri, alla batteria Luca Trolli, percussioni di Arnaldo Vacca, alle chitarre Andrea Pistilli e Tony Puja, violino e voce Valentina Pinto, sax Max Filosi, voce e sax Cristiana Polegri.

by Francesco
marziani

Da venerdì 31 maggio e a seguire tutti i venerdì di giugno, a cura di Bibliodrammatica aps, progetto #culturespontanee primo appuntamento con “MARZIANI 7… dal Fioraio – la Poesia dove non l’avete mai ascoltata” in Piazza Muzii a Pescara centro, dalle ore 19.

Un progetto pensato per promuovere e sostenere la letteratura, l’editoria e gli autori-autrici abruzzesi contemporanei. Vogliamo portare la Poesia in luoghi dove non arriverebbe mai, luoghi quotidiani e inusuali. Crediamo nella letteratura come portatrice di valori umani condivisi. Valori che hanno radici profonde e cuore nella cultura della relazione, del dialogo, del confronto. Valori che costruiscono l’irrinunciabile dimensione sociale a cui ogni cittadino e cittadina dovrebbe tendere.

Ideazione, direzione artistica e culturale a cura di Beniamino Cardines, coordinamento Annarita Pasquinelli Michetti. Con il Patrocinio del Comune di Pescara.

Venerdì 31 maggio, saranno ospiti: Mimmo Sarchiapone (incisore pluripremiato) grande maestro italiano dell’arte dell’incisione – Tania Santurbano (poetessa pluripremiata) – Sonia Pedroli (poetessa) – Francesco Di Rocco (poeta, scrittore) – Alessio Scancella (poeta).

Beniamino Cardines, ideatore e direttore culturale: “Marziani è innanzitutto un omaggio a Ennio Flaiano e alla sua celebre commedia ‘Un marziano a Roma’ del 1960. Qualcosa o qualcuno, un diverso da noi che arriva e chiede accoglienza. La cultura deve prendersi la responsabilità di dare continuamente segnali di rinascita, di curiosità e di provocazione. Scrittori, poeti, giornalisti, artisti, uomini e donne di cultura devono rappresentare il fermento di una società. Ecco perché abbiamo pensato a #culturespontanee. Vogliamo immaginare le città che pullulano di eventi, di mostre d’arte, di concerti, di letteratura ovunque. Cultura spontanea e diffusa su tutti i territori e a qualsiasi latitudine sociale. Questo è il momento, urgente, per mostrarsi, per esserci, per dare segnali forti di vitalità culturale e intellettuale. Abbiamo immaginato un programma svincolato dalle convenzioni culturali”.

Programma

Ogni venerdì saranno presenti: Raffaella Bonazzoli (artista visiva, scultrice pluripremiata) con performance tratte dal suo “Progetto Energy” già presentato alla Biennale Arte Contemporanea Milano 2023; Roberta Botta (Master Reiki) che divulgherà benessere e massaggi energetici.

venerdì 7 giugno:

Beniamino Cardines (giornalista, scrittore pluripremiato) – Massimo Liberatore (editore, scrittore) – Riccardo Santarelli (poeta cantore) – Domenico Cornacchia (poeta pluripremiato) – Lucio Vitullo (poeta pluripremiato)

 venerdì 14 giugno:

Annamaria Acunzo (giornalista, sommelier) – Giulia Madonna (scrittrice, poetessa) – Sandra De Felice (poetessa pluripremiata) – Caterina Franchetta (poetessa) – Claudio Spinosa (poeta cantore)

 venerdì 21 giugno:

Assunta Di Basilico (poetessa, cantante) – Elena Malta (poetessa, critica letteraria) – Margherita Bonfilio (scrittrice, poetessa pluripremiata) – Simona Novacco (poetessa pluripremiata) – Manuela Di Dalmazi (poetessa) – Lucia Magistro (poetessa)

 venerdì 28 giugno:

Angela Curatolo (giornalista) – Francesca Di Giuseppe (giornalista) – Annarita Pasquinelli (#pasquinellicasacultura) – Mariagrazia Genova (event manager) – Antonella D’Arrezzo (poetessa) – Patrizia Splendiani (operatrice olistica, campane tibetane)

by francesca
novecento

Domani venerdì 24 maggio alle ore 18:30 presso  la sede della Scuola Macondo di Pescara (via De Cesaris 36) ci sarà il reading dedicato a “Novecento” di Alessandro Baricco.

L’evento, curato da Lorenza Sorino (di Unaltroteatro), rientra nel percorso finale del corso “Leggere a voce alta” e vedrà per protagonisti gli studenti del laboratorio, seguiti in questi mesi dalla stessa Sorino e da Riccardo Pellegrini e Alessandro Rapattoni (Arotron di Pianella).

Gli studenti sono: Arianna Caporuscio, Simone Di Pasquale, Alessandro Medeiros, Roberto Cesaretti, Liliana Marcella, Nicolina Galassi, Antonella Cirillo.

Come spiega Lorenza Sorino: “Novecento è un testo che mettendo insieme emozioni, racconto e interpretazione si presta alla conclusione di un corso dove i partecipanti sono stati condotti attraverso un percorso fatto di basi della tecnica e primi elementi di narrazione. Ci siamo messi in gioco con un testo che ha una magia unica, portato in scena e riadattato per il cinema, dunque per noi quindi è una bella sfida che ha stimolato i corsisti a dare il meglio in una restituzione che ci auguriamo arricchisca il pubblico come ha arricchito noi”.

Social @scuolamacondopescara.

by francesca

Biglietti sul circuito TicketOne

Pescara. Dopo i sold out a Roma, Milano e Napoli, Carlo Amleto, comico, attore e musicista, torna in scena con il suo spettacolo Scherzo N°1, Opera Prima, per una vera e propria tournée, prodotta da OTR, che toccherà i teatri di tutta Italia, tra cui il Teatro Massimo di Pescara il prossimo 12 dicembre alle 21:00 con l’organizzazione a cura di Best Eventi. I biglietti sono disponibili sul circuito TicketOne www.ticketone.it (online e punti vendita): posto unico numerato 25,00 (diritti di prevendita inclusi).

Info: 085.9047726 www.besteventi.it

In questi mesi Carlo Amleto è diventato uno dei fenomeni comici del momento, sia per le numerose partecipazioni ad una lunga serie di programmi televisivi tra cui Lol Talent, Splendida Cornice, Comedy Match, Stasera tutto è possibile, sia per il grandissimo successo sui social, che gli ha fatto guadagnare in pochissimo tempo quasi 250k follower grazie ai suoi video virali in cui musica e comicità diventano una cosa sola. I suoi format, dall’ormai famosissimo Tg0 alle “cure musicali” del dottor Amleto, fino al “concerto al campanello”, clip in cui, con un ensemble, “suona” campanelli, antifurti e molto altro, hanno spopolato sui social e sono diventati virali con milioni di views.

Nel suo spettacolo Scherzo N°1, Opera Prima, l’artista porta ad un livello superiore la commistione tra comicità e musica, sketch e canzoni del suo primo album Facciamo che io ero, il suo ormai famosissimo Tg0 e la poesia, il tutto sempre guidato da un istinto creativo originale che lo rende un’eccezione nel panorama attuale. Il titolo dello show è preso in prestito in modo ironico dalla musica classica, in cui il termine “Scherzo” indica un componimento, di solito non molto ampio, d’indole vivace e fantasiosa, che si adatta allo spettacolo di Amleto, in cui lui scherza appunto col pubblico usando tutte le note del suo spartito artistico, in un movimento che gli piace definire “allegretto andante”.

BIO: Carlo Amleto è un comico, musicista ed attore che nel 2022 si è fatto conoscere dal grande pubblico grazie alle partecipazioni a Zelig, in prima serata su canale 5, e a Bar Stella su Rai 2 con il suo format Tg0, che è diventato ben presto un tormentone virale da milioni di views sui social. Con l’associazione Officine Buone, è nato il #DottorAmleto, un medico che cura i suoi pazienti attraverso la musica, che è stato molto apprezzato dai musicisti citati come cura, tra cui i Negramaro, Brunori Sas e Samuele Bersani. A maggio 2023 è uscito il suo primo album “Facciamo che io ero”, in cui convivono tutte le sue anime artistiche: quella musicale, quella comica, e quella attoriale.

by Francesco

Pescara. Si inaugura martedì 21 maggio alle 17, la mostra permanente di Carmine Galiè nella sede di Endas Abruzzo in via Benedetto Croce 224 a Pescara.
L’evento è inserito nel Pescara urban festival, la kermesse culturale ideata e diretta dal critico d’arte e letterario Massimo Pasqualone, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale d’Abruzzo.
All’inaugurazione interverranno Simone D’Angelo, presidente Endas Abruzzo, è Carmine Galiè, artista di fama internazionale, che propone a Pescara un’antologica dei suoi successi più importanti.

by Francesco