Search

Tag Archives: Abruzzo

abruzzo

La scelta di ambientare in Abruzzo un film, utilizzando il borgo di Rapino come scenario, muove nella giusta direzione.

Ma adesso deve nascere un percorso che possa finalmente vedere il nostro territorio protagonista, e capace di proporsi come credibile concorrente e alternativa di regioni che da anni battono con successo questa strada, e quindi occorre aprire un confronto tra le istituzioni e gli addetti ai lavori abruzzesi e i portatori di interessi della filiera legata alla produzione cinematografica.

E’ quanto chiede alla Regione ed al suo strumento operativo del settore, la “Abruzzo Film Commission”, Cna Cinema e Audiovisivo, sigla che associa numerosi e qualificati operatori della filiera produttiva legata al settore; un segmento di cultura ed economia del nostro territorio che chiede di poter condividere con i protagonisti delle scelte politiche ed economiche tanto le strategie quanto i percorsi.

“I progetti di marketing territoriale che vogliono coniugare diverse filiere come cinema e promozione del turismo sono convincenti – dice la presidente Anna Paolini (nella foto) – anche se l’Abruzzo deve recuperare i gravi ritardi accumulati negli anni passati nei confronti di regioni molto più agguerrite, che su questo campo hanno puntato con decisione, investendo ingenti risorse economiche. Ma tutto questo ha senso solo se i tanti professionisti e le tante professioniste che vivono in Abruzzo possono vedersi riconosciuto un ruolo”.

“Ed è per questo – aggiunge – che torniamo anche in questa sede pubblica a chiedere un incontro all’assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo, che ha anche la delega alla Film Commission. Perché crediamo di avere al nostro interno competenze e professionalità in grado di aiutare questo percorso”.  

by Redazione
interno8

Promosso in prima serata, dopo i grandi consensi raccolti con la prima edizione, il programma web-tv Interno8 tornerà venerdì 16 ottobre alle 21.

Il debutto di questa seconda stagione sarà accompagnato da tre ospiti d’eccezione: Federico Zampaglione dei Tiromancino, Mara Maionchi e Alberto Salerno.

I Tiromancino sono attualmente nella Top10 dei brani più programmati dalle radio italiane con il singolo Finché ti va, inedito che annuncia un nuovo progetto discografico della band di Federico Zampaglione.

Con l’artista si parlerà anche del suo prossimo film, essendo in procinto di tornare dietro la macchina da presa per girarlo.

Si tratta di un lungometraggio intitolato Morrison e tratto dal suo libro Dove tutto è a metà (ed. Mondadori, 2017).

Con la discografica e volto televisivo Mara Maionchi e con l’autore Alberto Salerno si farà un veloce excursus incrociato delle loro rispettive carriere.

Mara è nota ai più per aver incoraggiato l’emergere di talenti indiscussi della portata di Gianna Nannini e Umberto Tozzi, lasciando un solco nella discografia italiana.

Alberto Salerno, autore e produttore, nonché suo marito e persona brillante, è celebre per aver firmato testi ormai storici come Io vagabondo incisa dai Nomadi e Terra promessa cantata da Eros Ramazzotti.

Ma oltre a grandi ospiti, “Interno8” vanta una grande squadra in casa, a partire dalla giornalista Paola De Simone, ideatrice, curatrice e conduttrice del programma.

Proseguendo con il giornalista Luca Pompei, volto storico di Rete8, che con i suoi editoriali lancerà approfondimenti e riflessioni; l’attrice Tiziana Di Tonno, tra i nomi di punta della scena artistica  abruzzese, con i suoi esilaranti personaggi e la sua raffinata presenza.

E infine il “musico felice” Alessandro De Berardinis, da anni dedito all’intrattenimento musicale e che, con il suo pianoforte, offrirà al programma piacevoli intervalli.

Diverse le novità anche riguardo il team, che si arricchirà via via di sorprese, puntata dopo puntata.

Come nella scorsa stagione, inoltre, tornano protagonisti i telespettatori che potranno interagire in diretta con gli ospiti e con i “condomini”, lasciando commenti e messaggi nella pagina Facebook di “Interno8” (https:// www.facebook.com/Interno8.Rete8) e in quella ufficiale di Rete8 (https:// www.facebook.com/rete8), dove il programma sarà trasmesso in diretta.

by Redazione
Parco Nazionale della Maiella

Il consiglio direttivo del Parco Nazionale della Maiella, ha approvato un elenco di schede progettuali per la realizzazione di lavori di efficientamento energetico di edifici nella disponibilità dell’Ente o dei Comuni ricadenti nel suo perimetro.

Le opere saranno finanziate per il tramite di un fondo di 5.500.000,00 euro destinati dal ministero dell’Ambiente al Parco Nazionale della Maiella nell’ambito di un piano di interventi volti alla mitigazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici denominato Programma “Parchi per il clima – annualità 2020”.

Per espressa scelta del Consiglio direttivo, accanto alle azioni volte alla prevenzione degli incendi, alla ricostituzione di aree boschive distrutte, alla costruzione di reti di mobilità sostenibile, il Parco finanzierà interventi sostenibili localizzati nei Comuni di Civitella Messer Raimondo (finanziamento di € 89.000), Bolognano (€ 228.000), Roccacasale (€ 72.000), Salle (€ 160.000), Sant’Eufemia a Majella (2 interventi finanziati per € 227.000 ed € 215.000 €), Caramanico Terme (€ 350.000), Palena (€ 160.000), Montenerodomo (€ 160.000), Roccamorice (€ 230.000), Campo di Giove (€ 230.000), Pacentro (2 interventi finanziati per € 150.000 ed € 200.000).

Ne dà notizia Alessandro D’Ascanio, Sindaco di Roccamorice e membro del consiglio direttivo dell’Ente Parco:

È un ulteriore segno tangibile del ritorno di una presenza fattiva del Parco nel suo territorio a beneficio delle comunità resilienti che lo abitano.

È la conferma della ritrovata vicinanza dell’istituzione Parco agli Enti comunali, continuando sul solco del grande lavoro svolto negli ultimi anni dal precedente consiglio direttivo e dalla Comunità dei Sindaci.

Corre l’obbligo di ringraziare il Presidente Lucio Zazzara e l’intero consiglio direttivo per aver voluto rendere la misura maggiormente incisiva sul territorio, decidendo di riaprire i termini di presentazione delle proposte e consentendo l’inclusione nel programma “Parchi per il clima 2020” di Comuni importanti, come Caramanico e Pacentro, che alla scadenza del 24 agosto scorso non avevano presentato alcuna richiesta.

Riportiamo un commento a caldo di Mario Mazzocca, assessore regionale emerito all’Ambiente e presidente di Rete Abruzzo:

L’iniziativa, inserita nell’ambito della strategia nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici, si concretizza così con il concreto sostegno a interventi di efficienza energetica del patrimonio immobiliare pubblico nella disponibilità dell’Ente parco nonché degli enti locali del territorio del parco, prioritariamente indirizzati agli edifici scolastici pubblici, opere per le quali i Comuni stessi svolgeranno il compito di soggetto attuatore.

Sommata alla 1^ annualità in corso di attuazione nei Comuni di Pennapiedimonte, Roccamorice, Sant’Eufemia a Majella e Taranta Peligna, l’azione, oltre a costituire una autonoma prima attuazione del Piano Regionale di Adattamento al Clima (dimenticato nel cassetto di qualche scrivania ormai da oltre un anno e mezzo!), rappresenta una delle prime iniziative sul tema del Climate Change a beneficio delle aree interne montane, da sempre resilienti e virtuose sul piano della sostenibilità del proprio modello di sviluppo.

Beach Bocce Tour

Un successo strepitoso quest’anno per il Beach Bocce Tour in Abruzzo con l’organizzazione di ben 5 tappe: quattro disputate a San Salvo (CH) e una a Roseto degli Abruzzi.

Alle giornate del 7 e 8 Agosto organizzate sulla costa chietina, visto il riscontro suscitato, se ne sono aggiunte altre due, sempre a San Salvo Marina, rispettivamente al Beach Village Poseidon il 17 agosto e al Lido Calimero il 24.

Il 25 e 26 agosto, invece, è stata la volta di Roseto degli Abruzzo al Beach Club Bellavistamare.

Sana competizione, sport, sicurezza e divertimento sono stati i cardini di questa kermesse che ha visto numerosi iscritti a tutte le tappe.

Ad avere la meglio su tutti, sono stati: Gianni Bozzino, Emilio Martino, Mario Orlando, Samuele Ninni e Salvatore D’Aulerio.

I cinque vincitori delle tappe abruzzesi hanno conquistato l’accesso alle finali di questa manifestazione a carattere nazionale, organizzata dalla Federazione Italiana Bocce, che si disputeranno a Cattolica il 4 e il 5 settembre.

“Esprimo la mia soddisfazione per il riscontro del Beach Bocce Tour in Abruzzo e ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per l’ottima riuscita della manifestazione, garantendo sport e divertimento nel rispetto delle norme di questo periodo così complesso – ha spiegato il Commissario Straordinario dell’Abruzzo e Consigliere Federale delegato all’organizzazione del Beach Bocce Tour Gregorio Gregori- Ai cinque abruzzesi, come a tutti gli altri finalisti, il mio in bocca al lupo per le finali di settimana prossima!”.

 

by Redazione

Si prosegue con la magica estate di Villetta Barrea: tanti sono gli eventi previsti in questo comune dell’aquilano da sempre meta gradita soprattutto dai turisti desiderosi di godere delle meraviglie della natura nel cuore pulsante del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise.

In questa particolare estate 2020 la voglia di tornare a stare insieme, seppur con i dovuti accorgimenti, e di tornare a sorridere è davvero tanta; ed ecco che anche in uno dei borghi più suggestivi della regione verde d’Europa scende in piazza, è il caso di dire, con un ricco cartellone di eventi in cui si inserisce anche “Ridi, emozionati a Villetta Barrea”, una mini rassegna firmata Uao Spettacoli per permettere al pubblico di trascorrere qualche ora in allegria.

Le serate, possibili grazie anche a Comune, Pro Loco e Archeoclub di Villetta Barrea sono ad ingresso gratuito e gli spettacoli che verranno distribuiti in due location differenti avranno inizio alle ore 21.30. Sono sei gli appuntamenti in programma: si parte il 5 agosto con lo spettacolo Rita, un genio con lo zucchero filato in testa di e con Valentina Olla, una monografia brillante su Rita Levi Montalcini che verrà ospitata nell’androne di Palazzo Graziani.

Locandina rassegna

La scalinata di via Caracena, poi, sarà cornice per gli altri appuntamenti: si prosegue il 7 agosto con il cabaret di Poi ve lo dico in L’anno “00” come la farina mentre l’8 agosto, torna in scena la show girl televisiva ora attrice teatrale e cantante Valentina Olla con ‘Na vorta c’era Roma..ancora, dove il suggestivo panorama della città eterna sarà protagonista di canti, sonetti e racconti.

La magica notte di San Lorenzo, invece, sarà degnamente celebrata da un racconto con musica dal titolo La Banda con l’attore Federico Perrotta, la cui regia è di Manfredi Rutelli, l’autore è Pierpaolo Palladino, e i musicisti Vincenzo Meloccaro e Alessio Renzopaoli mentre I Carta Bianca daranno spazio al cabaret nella serata del 12 agosto con Guarda chi si rivede.

Chiude la mini rassegna il mago Alberto Alivernini con Cabaret Magico nella serata del 16 agosto.

Si ricorda che tutte le serate saranno organizzate nel massimo rispetto delle norme di sicurezza previste.

 

by Redazione
Giro d’Italia

È da un pò che la notizia è ufficiale: il 103° Giro d’Italia interesserà il versante pescarese della Majella nella sua 9^ tappa San Salvo-Roccaraso di domenica 11 ottobre prossimo, attraversando i centri di S.Valentino, Caramanico Terme e S.Eufemia a Majella per poi valicare Passo S.Leonardo verso il versante aquilano.

“È davvero una bella notizia – dichiara l’assessore regionale emerito Mario Mazzocca – Erano molti anni che la ‘corsa rosa’, slittata ad ottobre, a causa della pandemia, non attraversava i nostri centri. Non poteva essere diversamente, visto lo stato di degrado in cui versava la SS 487 tornata ad Anas da circa due anni. Porta la data del 28 aprile 2018, infatti, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che dà attuazione ad una decisione lungamente attesa di riacquisizione da parte di Anas della titolarità di 25 tratti stradali abruzzesi, fra cui quelli della nostra statale.

“Dopo un lungo lavoro della scorsa Regione – continua Mazzocca – ostinatamente condotto nel dettaglio dal presidente D’Alfonso al quale diedi costantemente il mio contributo, 513 km di strade abruzzesi sono tornate in gestione Anas; un passaggio accompagnato da una iniziale e graduale operazione manutentiva sui tratti maggiormente deteriorati. Fra tali strade è inclusa anche la S.S. 487 Scafa-Caramanico-Sulmona, su cui Anas Abruzzo, come da impegni assunti, ha già investito 2,5 milioni di euro sul solo versante pescarese. Oggi la S.S.487 non solo è nuovamente percorribile in condizioni di sicurezza ma ha posto le basi indispensabili alla concretizzazione della decisione dell’organizzazione del Giro nello scegliere nuovamente il nostro territorio”.

“Ringrazio nuovamente Anas Abruzzo – conclude Mazzocca – e il responsabile del compartimento Ing. Antonio Marasco, per avere mantenuto fede agli impegni allora assunti che hanno portato in poco tempo, dopo anni di totale abbandono, ad investire e intervenire con decisione sulla Strada Statale 487 – Caramanico Terme – nella consapevolezza dell’importanza strategica che riveste, caratteristica che fu il principale criterio adottato dal Governo nel lontano aprile 2018 nello scegliere i tratti stradali”.

by Redazione
CNA Cinema

Dare forza e valore alle piccole produzioni cinematografiche del territorio abruzzese e  rilanciare un settore vitale che rappresenta un segmento vitale dell’industria regionale: quello creativo.

Nasce in Abruzzo Cna Cinema, espressione di una filiera produttiva, come quella del cinema e dell’audiovisivo, che nel nostro territorio dà lavoro a decine di operatori e figure professionali.

L’incontro, tenuto in videoconferenza e promosso dai coordinatori regionale e nazionale Mirco Mirabilio e Sabina Russillo, ha visto la presenza di numerosi e qualificati nomi del settore, quali i registi e produttori cinematografici Stefano Chiavarini e Walter Nanni.

Con loro anche i rappresentanti di aziende specializzate del settore, quali “Il Varco Cinema”, “Piroetta srl” “Peperonitto Film”, “Visioni Future”, “Esprit Film”, “Wide open Co-Working”, “L’idea di Cleves”, “Blumagma”, “Cineforum Teramo”, con Lorenzo Pallotta, Ivano La Pergola.

Presenti all’appuntamento, come ospiti, anche  il direttore del Teatro Marrucino di Chieti, Cesare Di Martino, e il sindaco di Casoli, Massimo Tiberini.

Tra i punti di intervento prioritari segnati sull’agenda di Cna Cinema Abruzzo, il rilancio del ruolo di strutture ritenute di interesse strategico per il mondo della cinematografia abruzzese, quale la Film Commission regionale.

Senza dimenticare politiche di promozione, marketing territoriale, capacità di utilizzare risorse dei bandi europei. In attesa della ratifica congressuale, gli associati Cna presenti hanno eletto loro portavoce Anna Paolini della “Peperonitto Film” e Stefano Chiavarini.

by Redazione
Abruzzo Express

Dopo il successo dell’attraversata che li ha visti percorrere in 4 giorni l’intera costa abruzzese a piedi, ecco la canzone dell’evento.

Lucio Rasetti e Fausto Verdecchia, in arte “E’ una vitaccia”, i primi di giugno hanno attraversato l’intera costa abruzzese a piedi, in 4 giorni, al fine di rilanciare l’economia e il turismo in Abruzzo.

L’evento ha avuto un alto seguito sui canali social e questo ha spinto Fausto e Lucio ha realizzarne una canzone inedita: Abruzzo Express. Il video clip montato per l’occasione ovviamente ritrae scene dell’attraversata della costa abruzzese.

La nostra è stata un esperienza unica, che ci ha portato a scoprire gli angoli più nascosti della nostra costa. Abruzzo Express, la canzone, è nata a seguito  del viaggio, e come questo è un inno alla ripartenza, perché l’Abruzzo è terra d’estate, e siamo certi che questa che ci apprestiamo a vivere, sarà una grande estate.

Hanno dichiarato i due comici atriani.

Il video è stato pubblicato su tutti i canali social di E’ una vitaccia: Facebook, Instagram e Youtube.

by Redazione
La notizia è ufficiale: i campionati regionali di salto ostacoli si disputeranno nel lungo weekend tra la fine di luglio e l’inizio di agosto.

L’evento è in fase di pianificazione programmatica e definizione sede, ma la data ha i crismi dell’ufficialità e costituirebbe per l’Abruzzo una delle prime manifestazioni agonistiche con assegnazione di titoli. D’altro canto, fin dal periodo del picco del Coronavirus, era apparso piuttosto chiaro che gli sport equestri fossero tra gli sport meno a rischio di assembramenti e quindi contagi.

Per la precisione, la data stabilita dal calendario è: 31 luglio, 1 e 2 agosto.

Ma c’è dell’altro, perché nell’immediato l’attività agonistica riparte alla grande già con due concorsi di preparazione ai Campionati, organizzati dal Teaterno Sporting Club di Chieti. La prima del prossimo fine settimana, dal 19 al 21 giugno, ha già fatto registrare il tutto esaurito per quanto riguarda i box. L’altra a metà luglio, che con queste premesse si annuncia già molto attesa.

Alla definizione di sede e programma  dei Campionati Regionali di Salto Ostacoli provvederà il Consiglio Direttivo nella prossima riunione, prevista subito dopo il Concorso del 19-21 giugno, quando saranno approvate anche le altre manifestazioni equestri del secondo semestre, tra cui quelle del Reining, del Settore Ludico e dell’Endurance, la cui commissione di lavoro ha cambiato le finalità delle gare (da gare per Campionati a qualificanti), ridefinito le sedi e già confermato le date del 12 luglio e 9 agosto (Vittorito) e spostato al 13 settembre (Sant’Eusanio) la data prima prevista per il 6 settembre, a causa della concomitanza con il FEI Endurance World Championship.

Nella riunione del Consiglio Direttivo di venerdì 12 giugno, il Comitato FISE Abruzzo, cogliendo l’opportunità offerta dalla Federazione, ha già deliberato una variazione di bilancio da utilizzare quale sostegno economico per la partecipazione dei tesserati alle manifestazioni sportive di tutte le discipline e attende ora il vaglio del Consiglio Federale per procedere.

Insomma, le difficoltà generali permangono, ma nel caso dell’equitazione sembrano essere, ora, meno complicate da superare.

by Alessandra Renzetti

Un viaggio avvincente tra le bellezze del paesaggio italiano in bici, un tour delle regioni in compagnia di due conduttori che non sono lo stereotipo dei volti televisivi ma i ragazzi della porta accanto, una coppia anche fuori dal set, l’abruzzese Federico Perrotta, attore teatrale, comico con all’attivo moltissimi spettacoli e la bellissima Valentina Olla, show girl televisiva ed ora attrice teatrale e cantante: sulla scia delle emozioni approda su Prime Video Bicibicitalia.

Il progetto nasce dalla intuizione di Stefano Gabriele, regista televisivo e cinematografico romano,  titolare di Framexs Multimedia, azienda che da anni è attiva nella produzione di contenuti cinematografici, televisivi e video in senso generale.

Federico e Valentina danno vita ad alcune gag e poi, pedalando raggiungono i luoghi che vogliono mostrare. Spesso si soffermano a parlare con persone comuni, anche con le istituzioni ma ancora più spesso incontrano degli ospiti illustri in ogni campo.

L’idea di fondo come spiega il regista “è quella di raccontare il nostro meraviglioso Paese, soprattutto nelle sue aree meno sfruttate e conosciute, attraverso un mezzo di trasporto ecologico, salutare e fruibile per tutti: la bicicletta. Non una bicicletta sportiva o estrema ma una bici adatta a tutti, alle famiglie, ai ragazzi e agli anziani”.

La produzione del programma è targata Format srl e il produttore  è Mauro Venditti che ha creduto nel progetto investendo in esso uno sforzo non indifferente: la troupe di 16 persone infatti si è mossa in tutta Italia nell’arco di due stagioni per un totale di 40 puntate (due per ogni regione di lavoro).

La troupe vede la presenza di figure professionali di alto livello come Gianluca Gallucci (D.O.P.  e steadicam operator), Iulian Calugaru (D.I.T. e drone pilot), Davide Zucchetti ( montatore), Lorenzo Gabriele (colorist) ed Eugenio Vatta autore di alcune musiche ma soprattutto responsabile del mixage audio.

Un altro valore aggiunto al programma rappresenta la sigla finale Bicibicitalia composta ed eseguita dai Tetes de Bois.

E’Zenit Distribution a chiudere l’accordo con Prime Video per la diffusione del format.

“Quando ci hanno offerto questo programma abbiamo pensato di realizzare un sogno: stavamo per girare l’Italia con un mezzo così bello comodo, ecologico”- spiegano Federico Perrotta e Valentina Olla.

“Durante la tappa in Abruzzo ero entusiasta di far conoscere non solo a mia moglie, ma anche a tutta la troupe, le bellezze incredibili della nostra regione che in un territorio relativamente stretto rispetto alle vastità di altre regioni, riesce a comprendere la montagna, la collina, il mare, la pianura ma soprattutto l’aspetto enogastronomico che non va sottovalutato – prosegue Federico. – Insieme agli autori abbiamo studiato il percorso: Santo Stefano di Sessanio con l’albergo diffuso e la camminata straordinaria verso Campo Imperatore, un viaggio nell’anima per vari motivi”.

Il tuffo tra le bellezze d’Abruzzo, da sempre meta di turisti in qualsiasi stagione ha regalato grandi emozioni ma la passeggiata tutta abruzzese non finisce qui infatti come anticipano gli artisti, “siamo scesi anche giù a valle e tra centinaia di chilometri della costa abruzzese abbiamo scelto quella un po’ più rude e dunque la Costa dei Trabocchi ed è li che abbiamo testato il romanticismo di potersi affacciare sul mare da questa terrazza chiamata ‘trabocco’ e sorseggiare un calice di Pecorino locale guardando il tramonto sul mare: un’esperienza straordinaria”. Proprio in questa regione Federico e Valentina, hanno incontrato due grandi nomi: Stefano Magni ed Arianna Ciampoli.

Bicibicitalia in Abruzzo

Così concludono gli artisti: “tutto questo si lega molto bene con le iniziative dalla Regione Abruzzo che da anni sta lavorando sul cicloturismo: a noi piace la bicicletta slow, che va piano e con la quale è possibile godere di paesaggi straordinari insieme a tutta la famiglia”.

Il tour ‘virtuale’ tra le bellezze italiane di Bicibicitalia è già disponibile su Prime Video.

by Redazione
1 2 3 9