Search

Tag Archives: sport abruzzo

happiness

Happiness: l’unico tour nazionale dedicato al beach tennis amatoriale, ritorna a Pescara martedì 11 e mercoledì 12 agosto, presso Belvedere Beach Club.

Dopo lo strepitoso successo della tappa di luglio, lo staff di E-Motion agency in collaborazione con l’Asd Top Smash, si prepara a celebrare il Capodanno d’estate.

L’11-12 agosto infatti, il rinomato litorale abruzzese vedrà appassionati da tutta Italia e da tutto il litoraletenntenn a seguito della manifestazione ideata e promossa da Matteo Carponi di E-Motion agency Sport, divertimento e aggregazione gli elementi caratterizzanti del format “Beach and Spritz” che in
questa occasione si concretizzerà con un evento amatoriale curato in ogni sua parte.

Fitto il programma di gioco che vede martedì 11 Doppio Under, Doppio Maschile Basic, Doppio Senior/Junior, Doppio misto, Doppio femminile e lo Shoot Out, (singolare maschile e femminile con formula esclusiva di questo circuito).

Mercoledì 12 il Doppio maschile limitato e Open, con bellissimi premi per tutte le categorie.

Tantissime le coppie già iscritte in tutte le categorie per un evento che, come in tutte le tappe Happiness 2020, si sta rapidamente avvicinando al sold out.

L’evento avrà il Patrocinio del Comune di Pescara e della Regione Abruzzo. Gli addetti ai lavori, i giornalisti e gli appassionati sono tutti invitati alla conferenza stampa lunedì 10 agosto ore 18.30 presso Belvedere Beach Club che vedrà la presenza dell’assessore allo Sport di Pescara Patrizia Martelli.

Il legame stretto tra E-Motion e Asd Top Smash, nato di recente ma già solido, si propone di realizzare eventi ad alto valore emotivo e sportivo nell’ambito del Beach Tennis amatoriale, veicolando un messaggio per la fruizione del territorio attraverso un circuito virtuoso fatto di esperienze condivise, amicizia e divertimento.

by francesca
san salvo

Torna sulle spiagge italiane il Beach Bocce Tour organizzato dalla Federazione Italiana Bocce. La specialità da spiaggia della disciplina boccistica, dopo il tour promozionale del 2018 e il grande successo dell’edizione 2019, conclusasi con le finali nazionali a San Benedetto del Tronto, è pronta a far rivivere momenti di divertimento lungo le coste italiane.

Lo scorso anno a guadagnare la finale nazionale era stata la coppia abruzzese composta da Giovanni Bozzino e Salvatore D’Aulerio entrambi di San Salvo.

Diverse le tappe previste in Abruzzo; si esordirà a San Salvo (Ch) con due giornate: oggi allo stabilimento balneare Playa Hermosa e il 7 agosto al Beach Village Poseidon. L’inizio è fissato, in entrambe le giornate, alle 15,30.

Sono in programma delle date anche a Roseto degli Abruzzi e di nuovo in provincia di Chieti a Vasto.

La specialità del Beach Bocce si giocherà nella massima sicurezza, sia perché le bocce non sono uno sport da contatto sia perché è possibile rispettare, con costanza e puntualità, il distanziamento sociale tra i giocatori.

“L’edizione 2020 del tour del Beach Bocce, che rispetterà tutti i protocolli per prevenire il contagio da Covid-19, sarà una grande vetrina per tutto il movimento boccistico. Le bocce in riva al mare, infatti, rappresentano la migliore pubblicità per la disciplina sportiva – ha spiegato il commissario straordinario dell’Abruzzo e Consigliere Federale delegato all’organizzazione del Beach Bocce Tour Gregorio Gregori – Sono soddisfatto del riscontro che sta riscuotendo questa manifestazione e che sta facendo avvicinare al nostro sport anche tanti neofiti che non si erano mai cimentati nella nostra disciplina. Un bellissimo messaggio positivo e di speranza in un’estate sicuramente singolare”.

 

Per informazioni ed iscrizioni alle tappe del Beach Bocce Tour a San Salvo (CH) è a disposizione il numero telefonico 389.0022204

by Redazione
Giro d’Italia

È da un pò che la notizia è ufficiale: il 103° Giro d’Italia interesserà il versante pescarese della Majella nella sua 9^ tappa San Salvo-Roccaraso di domenica 11 ottobre prossimo, attraversando i centri di S.Valentino, Caramanico Terme e S.Eufemia a Majella per poi valicare Passo S.Leonardo verso il versante aquilano.

“È davvero una bella notizia – dichiara l’assessore regionale emerito Mario Mazzocca – Erano molti anni che la ‘corsa rosa’, slittata ad ottobre, a causa della pandemia, non attraversava i nostri centri. Non poteva essere diversamente, visto lo stato di degrado in cui versava la SS 487 tornata ad Anas da circa due anni. Porta la data del 28 aprile 2018, infatti, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che dà attuazione ad una decisione lungamente attesa di riacquisizione da parte di Anas della titolarità di 25 tratti stradali abruzzesi, fra cui quelli della nostra statale.

“Dopo un lungo lavoro della scorsa Regione – continua Mazzocca – ostinatamente condotto nel dettaglio dal presidente D’Alfonso al quale diedi costantemente il mio contributo, 513 km di strade abruzzesi sono tornate in gestione Anas; un passaggio accompagnato da una iniziale e graduale operazione manutentiva sui tratti maggiormente deteriorati. Fra tali strade è inclusa anche la S.S. 487 Scafa-Caramanico-Sulmona, su cui Anas Abruzzo, come da impegni assunti, ha già investito 2,5 milioni di euro sul solo versante pescarese. Oggi la S.S.487 non solo è nuovamente percorribile in condizioni di sicurezza ma ha posto le basi indispensabili alla concretizzazione della decisione dell’organizzazione del Giro nello scegliere nuovamente il nostro territorio”.

“Ringrazio nuovamente Anas Abruzzo – conclude Mazzocca – e il responsabile del compartimento Ing. Antonio Marasco, per avere mantenuto fede agli impegni allora assunti che hanno portato in poco tempo, dopo anni di totale abbandono, ad investire e intervenire con decisione sulla Strada Statale 487 – Caramanico Terme – nella consapevolezza dell’importanza strategica che riveste, caratteristica che fu il principale criterio adottato dal Governo nel lontano aprile 2018 nello scegliere i tratti stradali”.

by Redazione
happiness

Si chiama Happiness, l’unico tour nazionale dedicato al beach tennis amatoriale, a Pescara sabato 4 e domenica 5 luglio, presso Belvedere Beach Club.

Per la prima volta lo staff di E-Motion agency in collaborazione con l’Asd Top Smash, radunerà nel litorale abruzzese appassionati da tutta Italia, che soggiorneranno per diversi giorni in città a seguito della manifestazione ideata e promossa da Matteo Carponi di E-Motion agency.

Gli arrivi confermati vedono atleti da tante parti d’Italia oltre che da tutto il litorale adriatico.

Sport, divertimento e aggregazione gli elementi caratterizzanti del format “Beach and Spritz” che in questa occasione si concretizzerà con un evento amatoriale curato in ogni sua parte.

Fitto il programma di gioco che vede sabato 4 il Doppio misto, Doppio femminile, lo Shoot Out, (singolare maschile e femminile con formula esclusiva di questo circuito); domenica 5 il Junior/Senior il Doppio maschile, con bellissimi premi per tutte le categorie.

Tantissime le coppie già iscritte in tutte le categorie per un evento che si sta rapidamente avvicinando al sold out.

L’evento avrà il Patrocinio del Comune di Pescara e della Regione Abruzzo.

Gli addetti ai lavori, i giornalisti e gli appassionati sono tutti invitati alla Conferenza stampa venerdì 3 ore 18 presso Belvedere Beach Club che vedrà la presenza dell’assessore allo sport di Pescara Patrizi Martelli.

Il legame stretto tra E-Motion e Asd Top Smash, nato di recente ma già solido, si propone di realizzare eventi ad alto valore emotivo e sportivo nell’ambito del Beach Tennis amatoriale, veicolando un messaggio per la fruizione del territorio attraverso un circuito virtuoso fatto di esperienze condivise, amicizia e divertimento.

by francesca
pescara basket

La Pescara Basket comunica ufficialmente di aver voluto assecondare le richieste di coach Enrico Fabbri, che ha fatto un’importante scelta di vita preferendo una diversa soluzione per la prossima stagione e dunque non siederà sulla panchina pescarese.

Il coach ha preferito prendere altre strade e la società ha accontentato le sue richieste, rispettando la sua scelta professionale e soprattutto personale.

Massimo riserbo sulla nuova destinazione del coach, per non anticipare gli annunci e le ufficializzazioni, che spettano sempre alla squadra che inserisce un nuovo allenatore.

Nel corso dell’estate ci sarà l’occasione per salutare il coach e chiudere il cerchio degli annunci.

La dirigenza pescarese è già al lavoro per finalizzare la scelta del nuovo allenatore per la prossima stagione.

A coach Fabbri i migliori auguri per il proseguimento della sua carriera e un grande applauso per aver vinto la regular season lo scorso anno.

La società biancazzurra, inoltre, sui suoi canali ha recentemente comunicato la nascita di un nuovo corso, denominato Progetto Biancazzurro, che prevede la possibilità di acquisire un titolo sportivo di categoria superiore per la prossima stagione e soprattutto il rafforzamento della struttura societaria con l’ingresso di nuovi soci sostenitori e la creazione di nuove collaborazioni per il settore giovanile.

by Redazione
ENDAS Abruzzo

Negli ultimi giorni, ENDAS Abruzzo, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni, sta accompagnando la ripresa dello sport di base, fissata per lunedì 25 maggio, con newsletter, comunicati e dirette sui social, rivolti al mondo dell’associazionismo, uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria in atto.

Stiamo parlando di un mondo, senza fine di lucro, che si regge sul volontariato, sulle collaborazioni e, soprattutto, sulla grande passione di tutti gli operatori coinvolti nella grande macchina sportiva.

“Siamo pronti a rispettare le linee guida disposte e contenere quanto più possibile il contagio” afferma il presidente regionale ENDAS Abruzzo Simone D’Angelo “chiediamo collaborazione agli organi ispettivi, preposti al controllo del rispetto delle disposizioni, affinché il loro lavoro sia finalizzato alla sola prevenzione, perché chi sta già facendo i salti mortali per ripartire e provare a coprire le spese non può permettersi di pagare eventuali sanzioni”.

La precisazione è dovuta al fatto che esiste un’elevata quantità di documenti che tracciano linee guida più o meno applicabili, che spesso generano confusione ed aumentano la probabilità di errore di chi, poi, dovrà far rispettare le regole. Come sempre, infatti, questi oneri ricadono sugli organismi affilianti e, soprattutto, sui presidenti di ASD ed SSD.

“Non vogliamo assolutamente sottrarci alle nostre responsabilità, vogliamo rappresentare e consigliare i nostri tesserati, le nostre associazioni e le società sportive nel miglior modo possibile, mettendo la salute degli individui al primo posto” continua D’Angelo “ma, per farlo, c’è bisogno del buon senso di tutti e della collaborazione degli organi di controllo, affinché la loro azione sia educativa e non esclusivamente punitiva”.

by Redazione
FIB

Partirà nelle prossime settimane anche in Abruzzo il primo corso di formazione online per la formazione e l’aggiornamento degli Educatori Sportivi Scolastici della FIB (Federazione Italiana Bocce).

Organizzato dalla FIB Abruzzo e dal Centro Studi FIB il corso si svolgerà online attraverso la piattaforma Zoom per la parte teorica mentre la parte pratica si terrà sui campi da gioco in un momento successivo, non appena la situazione legata alla pandemia da Covid-19 lo renderà possibile.

L’Educatore Sportivo Scolastico è la persona che svolge il ruolo di promotore e supporto didattico nelle attività promozionali scolastiche. Una figura chiave nel rapporto tra la disciplina sportiva delle bocce e il mondo della scuola.

“Abbiamo deciso di utilizzare questo periodo in cui non è possibile svolgere l’attività federale per investire sulla formazione pilastro fondamentale di crescita- ha dichiarato il Commissario Straordinario FIB Abruzzo Gregorio Gregori- a questo corso da Educatore Sportivo Scolastico ne seguirà un altro, altrettanto importante per i dirigenti”.

Il corso sarà completato da due ore di attività pratica e dal test di idoneità.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare la segreteria alla mail: abruzzo@federbocce.it.

by Redazione
federazione italiana bocce

In relazione alle ordinanze emanate dalle Regioni e dai Comuni in merito alla ripresa dell’attività negli impianti sportivi, bocciofile comprese, si ravvisa che spesso tali ordinanze sono in contraddizione tra loro e che in alcuni casi permettono la pratica all’aperto, in altri casi consigliano la pratica all’aperto, in altri casi ancora permettono l’uso degli impianti sportivi e a volte includono lo sport delle bocce nelle attività permesse, in altre non menzionano lo sport delle bocce fra le attività permesse.

La FIB (Federazione Italiana Bocce), nel pieno rispetto delle norme emanate dal Governo nazionale, ha consentito, al momento, esclusivamente l’allenamento in forma individuale degli atleti di interesse nazionale.

È evidente che la FIB non può predisporre piani di riapertura dell’attività sportiva sulla base di decine di ordinanze regionali e comunali di differente contenuto.

Pertanto, la Federazione continuerà ad attenersi alle disposizioni del Governo nazionale che per loro natura stabiliscono regole e parametri uguali per tutto il territorio nazionale.

Si sottolinea infine che, laddove le ordinanze locali lo consentano, la riapertura dell’attività esula dalle autorizzazioni federali per la ripresa dell’attività nelle bocciofile e per l’eventuale riapertura dell’attività federale ufficiale.

La responsabilità di tali aperture ed il rispetto di tutti i protocolli igienico-sanitari sono di esclusiva competenza dei Presidenti delle Società in accordo con i Comuni, se proprietari, e che tutte le tutele previste dai protocolli di sicurezza devono essere rispettate verificando inoltre la validità delle coperture assicurative per lo svolgimento dell’attività all’interno dei Bocciodromi.

by Redazione
bocce

E’ un messaggio accorato e partecipato quello lanciato dal Commissario straordinario per l’Abruzzo e consigliere federale FIB (Federazione Italiana Bocce) Gregorio Gregori (nella foto), al mondo bocciofilo abruzzese.

“Nonostante tutte le attività siano state sospese da oltre un mese, sono in contatto costante con i coordinatori provinciali, i presidenti di società e i vari referenti del territorio. Avevamo in corso tanti progetti legati ai settori giovanile, femminile e paralimpico e si sono interrotti bruscamente a causa della pandemia. Spero che una volta passata l’emergenza, si possa riprendere da dove abbiamo lasciato – ha spiegato il Commissario Gregori – Sono tanti gli interrogativi che ci stiamo ponendo per affrontare al meglio la situazione e cercheremo di trovare le soluzioni giuste”.

Per mantenere un dialogo vivo e continuo con il territorio, il Commissario incontrerà in video conferenza i coordinatori provinciali, i presidenti di società e tutte le figure che ruotano intorno all’attività federale.

“La Federazione ha sempre dato prova di essere una grande famiglia e lo sta facendo anche in questa circostanza. Una famiglia unita nel dolore per le moltissime perdite causate dal Covid 19 tra i tesserati, ma unita anche nella speranza verso il futuro” ha concluso Gregorio Gregori.

by francesca
sotto canestro

Luca Maggitti e Giorgio Pomponi hanno riattivato, a 20 anni dall’esordio, la trasmissione  Sotto canestro – Il basket che conta, ma causa l’isolamento sacrosanto dovuto alla pandemia di Coronavirus, la gloriosa trasmissione si è trasformata ed è approdata sul web, per la precisione su Facebook, diventando “Sotto canestro – Il basket che conta – 2020”.

Il magazine televisivo dal 2000 al 2006 ha raccontato il periodo più florido e glorioso per il basket abruzzese, con Roseto in Serie A1 e Uleb Cup, Teramo fra Serie A2 e Serie A1, Chieti in Serie A1 Femminile ed Eurolega, Campli e Atri in Serie B1, Pescara, Chieti, Giulianova e Silvi fra cadetteria e minors, gli Amicacci fra Serie A1 e Serie A2 di Basket in carrozzina.

Il programma è figlio di “Basketland”, magazine che andò in onda nella stagione 1999/2000, raccontando la promozione – unica e storica – del Roseto Basket in Serie A1 del 2000.

Queste le stagioni nelle quali i due sono andati in onda con “Sotto canestro”, con l’indicazione delle emittenti televisive.

  • 2000/2001 – Digital TV
  • 2002/2002 – Rete 8
  • 2002/2003 – ATV7
  • 2003/2004 – ATV7
  • 2004 Estate – ATV7
  • 2004/2005 – ATV7
  • 2005/2006 – ATV7

In 6 stagioni, oltre a uno speciale estivo, Maggitti e Pomponi hanno avuto migliaia di ospiti che hanno rappresentato il meglio sia del basket nazionale sia del movimento abruzzese.

La trasmissione è stata anche protagonista alla Bit – Borsa internazionale del turismo – di Milano nel  2005, lanciando lo slogan “Teramo Provincia di Serie A” che Maggitti ideò e regalò all’ente provinciale.

La puntata “Numero Zero” del format è stata lanciata lo scorso 13 aprile e in poche ore ha fatto 1.500 visualizzazioni, con numerosissimi commenti positivi.

Il proposito dei due protagonisti, grandi esperti di basket, è andare avanti, proponendo un appuntamento settimanale, sui rispettivi profili Facebook, oltre che – dopo la diretta – sulle pagine Facebook Roseto.com, Roseto Basket Story, Trofeo Lido delle Rose, Time Out.

Prossimamente, dunque, approfondimenti sul basket attuale, ricordi del basket passato, interviste a ospiti e tutto quanto fa “basket che conta”.

La puntata zero è visibile a questo link:

Sotto canestro 20 anni dopo

puntata ZERO del 13 aprile 2020

Giorgio Pomponi e Luca Maggitti: un’amicizia battezzata dalla pallacanestro rosetana.

https://www.facebook.com/lucamaggitti/videos/10222896576349171/

by francesca