Search

Tag Archives: pianella

pianella

Dopo un mandato, durato più di 4 anni, caratterizzato dagli effetti della pandemia e dalla inevitabile riduzione delle iniziative e delle manifestazioni, è stato rinnovato il Consiglio Direttivo dell’associazione di promozione sociale Pro Loco di Pianella.

Subito dopo l’approvazione del nuovo statuto sociale, che introduce le novità previste dalla riforma del terzo settore ed alcune modifiche, come la riduzione dei componenti del Direttivo, sono stati eletti: Appignani Giuseppe, D’Aloisio Federico, D’Amico Roberto, D’Intino Dario, Faieta Edoardo, Marcotullio Carlo, Pace Mattia, Pierdomenico Marco e Sergiacomo Roberto. Successivamente sono state definite le cariche sociali, confermando il Presidente uscente Edoardo Faieta, assume il ruolo di vice-presidente Mattia Pace, segretario-tesoriere Carlo Marcotullio. E’ stato inoltre nominato Presidente onorario Roberto Sergiacomo, già segretario ed alla guida del sodalizio dal 2005 al 2017.

L’associazione, fondata nel 1979, aveva interrotto la sua attività nel 2000 per poi riprendere vita nel 2004.

Da allora si è occupata di innumerevoli iniziative, spaziando dalle feste tradizionali agli eventi culturali, con particolare attenzione alle attività sociali e benefiche, senza far mai venire meno il supporto alle altre realtà associative.

Progetti che avevano portato l’associazione a stringere collaborazioni ed a pianificare attività di promozione turistica, culturale ed enogastronomica del territorio anche oltre i confini regionali.

L’auspicio, dopo un lungo periodo di rinvii ed annullamenti, è quello di tornare a riproporre eventi della tradizione, affiancati da nuove iniziative.

Proprio in tal senso, il Consiglio Direttivo, ha espresso subito la volontà di organizzare a luglio il Premio Pagella d’Oro, rinviato lo scorso mese di gennaio, ed il torneo di calcetto, in collaborazione con lo Sporting Pianella. Tornerà, nel tradizionale periodo di agosto, la famosa festa della birra che si era tenuta per l’ultima volta nel 2019.

 

by Redazione
Pianella Juniores

A tre giorni dalla chiusura del campionato, il Pianella Juniores vince 7-1 contro lo Scafa e chiude a chiave l’accesso al secondo posto.

Una stagione emozionante che sta portando a un grande traguardo: “Sono molto soddisfatto dei ragazzi – afferma mister Davide Salzetta – mi complimenti con loro per questo obiettivo. Peccato che la prima in classifica non ha mai perso anche se non c’è ancora la matematica che supporta la loro vittoria… Sono 7 punti davanti a noi e basta una partita… La palla è rotonda e non si sa mai…”.

Un sogno chiamato vittoria del campionato ancora svanito del tutto dunque per un team che non aveva obiettivi ben precisi a inizio stagione: “Siamo una squadra nuova, alla prima esperienza nel campionato Juniores Provinciali U19, veniamo dalla fusione di due società – precisa il mister – non avevamo obiettivi ben definiti. Era più che altro una sfida per creare un bel gruppo, e ci siamo riusciti, poi il risultato è arrivato e siamo più che soddisfatti”.

Una stagione per il calcio a Pianella davvero entusiasmante con la prima squadra che, in Promozione, si sta comportando oltre le attese: “Sì, è una bella stagione per tutto l’ambiente” ci dice il mister.

Prossima gara lunedì 2 maggio ore 17,30 contro l’Accademia Biancazzurra all’antistadio di Pescara; poi in casa contro il Pro Tirino per chiudere la stagione in casa della Valle del Fino “gare toste – conclude Salzetta – perché contro di noi tutte vogliono dare il massimo”.

by Redazione
Pianella

Si è concluso con successo il 27 marzo, nel centro storico del comune di Pianella,  il corso base di formazione di nuovi volontari: l’esercitazione ha visto impegnati i volontari del Modavi Pianella con la preziosa collaborazione della Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Penne con i volontari di Pianella, al fine di esercitarsi e coordinarsi durante l’emergenza e garantire così una buona riuscita dell’intervento.

Il corso, iniziato il 3 marzo, ha visto la presenza di due funzionari dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Abruzzo, Maiale Nicola e Gallerati Andrea, i quali hanno affrontato rispettivamente i seguenti argomenti: i compiti fondamentali svolti dalla Protezione Civile (previsione, prevenzione, soccorso e superamento delle emergenze) e una prima formazione sulle comunicazioni radio in caso di emergenza.

La Protezione Civile, che si basa sul coordinamento delle azioni delle istituzioni e dei corpi che intervengono in caso di calamità naturali, catastrofi, situazioni di emergenza, al fine di garantire l’incolumità delle persone, dei beni e dell’ambiente, continua a crescere nel numero di volontari e capacità di pronto intervento: di fronte ad una catastrofe, non conta tanto la vastità del dramma, quanto, invece, la risposta che il Sistema di Protezione Civile riesce a dare nell’immediato.

“Gli scenari possibili nel reale sono moltissimi, le difficoltà di azione e gli imprevisti altrettanti, per questi motivi ogni volontario sulla scena deve sapere quali sono i propri compiti, dove e come interagire con gli altri soggetti in campo. Esercitazioni di simulazione di emergenze come questa sono momenti di formazione di alto livello. Anche l’interazione tra associazioni è un grande risultato poiché amplifica la portata del successo in caso di intervento. Sono entusiasta del lavoro svolto da tutti i volontari per essersi dimostrati ancora una volta dei veri professionisti nel saper affrontare situazioni emergenziali. Colgo l’occasione per ringraziare tutti per il prezioso contributo dato” afferma il Presidente del Modavi Abruzzo, Mirco Planamente.

“Noi della Protezione Civile Modavi Pianella riteniamo importante e fondamentale avere volontari preparati che comprendano l’importanza dell’esercitazione e della preparazione al fine di far fronte alle emergenze. 20 nuovi volontari hanno partecipato al corso base organizzato dal Modavi Pianella. La preparazione e la formazione sono le basi per un buon intervento e un buon lavoro di squadra sul campo” dichiara il Presidente del Modavi Pianella, Piero Tatilli.

“Per noi è fondamentale ed importante collaborare sempre con le associazioni del territorio per essere di aiuto alle persone in difficoltà e per servire la popolazione: siamo onorati di essere stati invitati a questa esercitazione. Auspico che questa sia soltanto la prima di una serie di attività ed esercitazioni che potremmo fare in futuro insieme. Le esercitazioni sono importanti per essere sempre pronti a intervenire in qualunque emergenza” sostiene Stefania Altigondo, Presidente del Comitato Locale di Penne della Croce Rossa Italiana.

Il Modavi Pianella continua ad essere particolarmente impegnato nella costante formazione e nell’aggiornamento, oltre che nella tutela del benessere psicofisico dei propri volontari, motivo per cui ha deciso di allestire questa simulazione di terremoto.

by Redazione
pianella

Il sindaco di Pianella Sandro Marinelli, annuncia il sostegno dell’amministrazione comunale Vestina alle iniziative tese al potenziamento del Centro regionale di diabetologia pediatrica di Chieti.

“Il Centro regionale di diabetologia pediatrica rappresenta senza dubbio una eccellenza ed un punto di riferimento per l’utenza del nostro territorio – spiega il sindaco – ma le difficoltà legate al personale ne avevano negli ultimi tempi condizionato la piena funzionalità, generando apprensione nelle famiglie pianellesi che usufruiscono di questi servizi e, pertanto, come amministrazione comunale, abbiamo accolto con soddisfazione l’iniziativa del Vice Presidente del Consiglio Regionale Roberto Sant’Angelo con il coinvolgimento dell’assessore al welfare della regione Abruzzo, Nicoletta Verì, finalizzata all’immediato rinforzo dell’organico mediante la proposta di integrazione del personale medico e paramedico prontamente recepita dalla direzione generale, con benefici immediati per l’utenza.”

“Tuttavia – continua il primo cittadino – avendo come amministrazione comunale incentrato buona parte del nostro programma amministrativo sulle politiche sanitarie, l’aspetto che più ci preme sostenere in questa fase riguarda il progetto di potenziamento che il Consigliere regionale Roberto Santangelo intende promuovere: la creazione di un progetto pilota che preveda un team sanitario plurispecialistico e pluriprofessionale all’interno del reparto munito di autonomia gestionale, che comprenda, oltre al medico specialistico, infermieri dedicati, dietista, dietologo e possibilmente psicologo, assistente sociale e volontari per una cura a 360 gradi (prevenzione, previsione cura e riabilitazione) del diabete infantile e per il necessario supporto psicologico e di informazione da garantire anche ai parenti dei giovani ricoverati”.

“Si tratta – conclude Sandro Marinelli – di un approccio moderno e globale ad un problema che, purtroppo, colpisce tanti nuclei familiari che potrebbero trovare grande supporto ed eccezionali benefici dalla realizzazione di questo progetto”.

by Redazione
Pianella

Pianella, il borgo del Pescarese a forma di cuore: è la sorprendente scoperta fatta da un drone che ha immortalato la fiabesca immagine della cittadina innevata.

Uno scatto diventato subito virale e realizzato da Mirco Planamente dell’agenzia di comunicazione Mediaplus da sempre impegnata nella promozione del territorio locale e regionale.

Nonostante quello passato sia stato un weekend difficile sotto il profilo meteorologico (che ha visto proprio Pianella tra i territori più colpiti), lo scatto restituisce anche la bellezza e la magia che solo un paesaggio innevato sa regalare.

Dunque, l’Abruzzo terra forte e gentile: dopo il lago di Scanno, anche Pianella dimostra come il cuore, sia per noi abruzzesi un simbolo che ci rappresenta a pieno.

by mediaplus.adv
juniores pianella

Un altro successo, questa volta per 4-2 contro Accademia Biancazzurra al Verrotti di Pianella e il terzo posto per Juniores Pianella si consolida a due giornate dal termine del girone di andata.

Per i ragazzi infatti, dopo la sosta delle feste, si torna in campo contro il Pro Tirino in trasferta e Valle del Fino in casa.

Dopo un inizio segnato da due sconfitte, i ragazzi di mister Salsetta hanno preso “confidenza” con le loro potenzialità inanellando vittorie su vittorie.

“Lo Scafa è sicuramente la più forte del girone e la sconfitta sul loro campo era da mettere a conto – dice mister Davide Salzetta – I ragazzi stanno benissimo e faccio loro i complimenti per l’impegno che dimostrano in allenamento e in campo; ciò mi rende orgoglioso di loro anche perché si divertono in campo e fuori. Obiettivi? Continuare così, cercando di migliorarsi sempre e ridurre il gap con lo Scafa; piano piano possiamo farcela”.

pianella

Sarà Carolina Kostner, vincitrice della medaglia di bronzo ai Giochi olimpici invernali di Soči 2014, campionessa mondiale 2012, medagliata altre cinque volte ai Campionati del mondo (2008 e 2013 argento; 2005, 2011 e 2014 bronzo), cinque volte campionessa europea (2007, 2008, 2010, 2012, 2013), medagliata altre sei volte ai Campionati europei (argento nel 2009 e nel 2011, bronzo nel 2006, 2014, 2017 e 2018), vincitrice della Finale del Grand Prix di pattinaggio di figura 2011, medaglia di bronzo ai Campionati mondiali juniores del 2003, e nove volte campionessa italiana (2003, 2005, 2006, 2007, 2009, 2011, 2013, 2017 e 2018), Carolina ha anche concluso tre stagioni consecutive (2010-2011, 2011-2012 e 2012-2013) come prima al mondo nella classifica dell’ISU, ad accendere, come da tradizione l’8 dicembre, l’albero di natale più grande d’Abruzzo.

Nell’ambito del tradizionale pomeriggio di festa, le vie principali della cittadina vestina, per l’occasione chiuse al traffico veicolare, saranno animate dai suoni della Mo’ Better Band, una street band composta da 13 elementi i cui brani si ispirano allo spirito Funky degli anni settanta e la cui originalità ha attirato anche l’attenzione della nota trasmissione televisiva Propaganda live.

“Questa edizione della tradizionale accensione dell’albero di Natale di Pianella – spiega l’assessore alla cultura Sabrina di Clemente – non poteva che essere incentrata attorno al tema del ghiaccio, visto lo straordinario successo che sta riscuotendo la pista di pattinaggio, allestita proprio sul belvedere dal quale si ammira il nostro cedro che ha ormai da qualche tempo compiuto i 60 anni. Sarà infatti la bellissima e pluridecorata atleta, alfiere italiana del pattinaggio su ghiaccio, ad accompagnare in pista le giovani atlete della “ Evolution Skating Dance” per una esibizione, mentre nelle via del paese sfilerà la Mo’ Better Band che con i suoi 13 elementi contaminerà tutti a muoversi al seguito scaldandosi sui godibili ritmi Funky e Jazz.

Pianella

Comune di Pianella e Croce Rossa Italiana – Comitato di Penne – Volontari di Pianella, nell’ambito delle iniziative di Pianella SiCura, il programma dell’amministrazione comunale di Pianella che realizza interventi volti all’accrescimento degli standard di sicurezza collettivi, organizza una campagna di screening cardiologico gratuito alla popolazione nell’ultimo fine settimana di settembre.

In opportuna continuità con la realizzata rete di defibrillatori automatici “DAE” installata sul territorio (un dispositivo per ogni mille abitanti circa, per un totale di 8 – uno dei più alti standard di copertura nazionale – dislocati in aree strategiche del comune) e della formazione di cittadini “first responders” (abilitati cioè all’uso dei DAE e alle manovre di rianimazione cardiopolmonare da corsi gratuiti periodicamente organizzati), lo screening cardiologico è finalizzato alla prevenzione/diagnosi precoce di eventuali malattie cardiache asintomatiche e perciò misconosciute alle persone affette.

L’iniziativa, con orario 9-18 sia al sabato che alla domenica, sarà ospitata nei funzionali spazi del “Centro Vaccinale di Pianella” presso l’area scolastica cittadina. Personale qualificato volontario, operatori e infermieri, misureranno la pressione arteriosa, la glicemia, la cosiddetta “saturazione” ed effettueranno un elettrocardiogramma (ECG): sarà compilata una vera e propria “cartella paziente”, comprensiva di dati bio-anamnestici che, acclusa di stampa ECG, sarà utilizzata dal cardiologo dott. Luigi Stoduto della Cardiologia del P.O. Penne per la stesura del referto cardiologico.

La cartella sarà successivamente riconsegnata con la raccomandazione di sottoporla alla visione del proprio medico curante.

Chiunque potrà manifestare la propria disponibilità allo screening chiamando il n. 3391714123. In caso di adesioni superiori alla disponibilità, come da finalità della campagna, sarà data precedenza alle persone con il profilo bio-anamnestico più a rischio.

L’iniziativa è resa possibile dalla sempre generosa partecipazione dei volontari di CRI Pianella e dalla straordinaria disponibilità gratuita del dottor Stoduto.

Per info: 3775480726.

Matti di Dio

Dopo il grande successo delle due anteprime nazionali il nuovo spettacolo I Matti di Dio – Il Messia d’Abruzzo prodotto da Uao spettacoli prosegue con le ultime tappe del tour estivo.

Il 3 settembre alle 21.30, grazie al patrocinio del Comune di Pianella (Pescara) sarà il Largo Teatro del comune di area vestina ad accogliere la storia di Oreste De Amicis, meglio conosciuto come il “Messia d’Abruzzo”, mentre il 4 settembre il capocomico Domenico interpretato da Federico Perrotta si sposterà in provincia dell’Aquila e precisamente nel suggestivo borgo di Villetta Barrea dove alle 21.30 in piazza Fratelli Virgilio andrà in scena sempre affiancato dai tre inseparabili compagni che vestono i panni dei diversi personaggi che hanno avuto a che fare con lui. L’appuntamento è possibile grazie al patrocinio del Comune di Villetta Barrea con la collaborazione della Pro Loco.

Tutto inizia con un gruppo di amici che, come da tradizione, gira l’Italia per raccontare la storia di quest’uomo di origine vestina, nel pescarese appunto, ed ecco che proprio domenica 5 settembre il ‘Messia torna a casa’, precisamente a Cappelle sul Tavo da dove tutto ha origine, anche lo stesso protagonista; l’appuntamento con lo spettacolo, possibile grazie all’associazione locale L’Eco del Tavo con il sostegno della BCC di Cappelle sul Tavo, sarà ospitato in piazza Marconi alle ore 21.30

Sul palco come un’Armata Brancaleone, irrompono Andrea D’Andreagiovanni, Massimiliano Elia, Giacomo Rasetti accompagnati da musiche dal vivo e da canzoni del repertorio abruzzese arrangiate in chiave moderna, coreografate ed interpretate dai quattro.

I Matti di Dio, ovvero la vera storia del ‘Messia d’Abruzzo’ – così ne spiega l’origine Perrotta – nasce da un’intuizione di Ariele Vincenti, storico collaboratore di Simone Cristicchi, che guardandomi in uno spettacolo che ho fatto tempo fa, mi associò lasciandomi senza parole, alla figura del ‘Messia d’Abruzzo’, e mi raccontò di una storia che a molti, compreso al sottoscritto, è sconosciuta”.

“Si tratta di un frate poi diventato prete del comune di Cappelle sul Tavo, che si è autoproclamato ‘Messia d’Abruzzo’- prosegue l’artista – dietro queste nuove Crociate abruzzesi dal tono assolutamente ironico e divertente, come è nello stile di ciò che realizzo sempre, c’è la voglia di lanciare un messaggio forte ossia non perdere mai di vista il lume della ragione: quando si diventa a furor di popolo un capo spirituale il rischio di peccare di presunzione è veramente molto forte”.

“E’ un monito? – conclude Perrotta – Non credo! Ma un voler porre l’attenzione su qual è il limite tra il genio e la follia”.

Scritto e diretto da Ariele Vincenti, si tratta di uno spettacolo che mostra un pezzo d’Abruzzo mai perso che torna a vivere; questa è storia vera che viene spolverata e tramandata grazie anche ad una comicità senza tempo: “Durante delle ricerche che stavo facendo tra le montagne e i paesini dell’Abruzzo ho trovato la storia di Oreste De Amicis. La prima cosa che mi ha colpito è il suo stare sempre dalla parte degli ultimi, dargli voce e dignità pagando lui in prima persona” spiega Ariele Vincenti.

“Nel suo caso – prosegue – sono i contadini  di allora alle prese con le ingerenze dei potenti e di una parte del clero, non sempre disposti a difenderli e tutelarli. Dall’altro lato c’è il discorso spirituale intrapreso dal Messia d’Abruzzo che ritengo sia attuale oggi più che mai. In una società priva di valori e di punti di riferimento il concetto di spirito e di recupero delle piccole cose può aiutarci a costruire la nostra casa comune distaccandoci dall’egoismo individuale che ci allontana gli uni con gli altri. Era un sognatore Oreste De Amicis. Sognava  una società migliore basata sull’uguaglianza sociale e sul rispetto delle persone come fondamento del suo credo. Anche se a volte si rendeva protagonista di situazioni  grottesche e al limite del paradossale, la sua vita merita di essere divulgata, perché questa è una delle tante storie che se non te le raccontano, non le sai. E Federico Perrotta grazie alla sua sensibilità e al suo carisma è l’interprete ideale che racchiude i canoni di una recitazione moderna con la tradizione popolare musicale ed ironica”.

Le musiche sono di Francesco Mammola, le scene ed i costumi di Graziella Pera, l’aiuto regia di Marco D’Angelo.

I tre spettacoli sono ad ingresso in gratuito, ed in ogni caso è richiesto il Green Pass o un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti gli orari dei rispettivi spettacoli.

 

 

pianella

Continuano senza sosta gli eventi dell’estate Unica pianellese che hanno registrato finora un ottimo riscontro di pubblico.

L’ultimo scorcio della bella stagione sarà all’insegna del teatro e della musica: oltre agli spettacoli a cura dell’associazione Arotron, previsti sia presso il Belvedere ‘A.Pietrolungo’ che nella frazione di Castellana ed all’atteso Gran Concerto del Decennale dell’accademia musicale Città di Pianella, è stato inserito un nuovo appuntamento dall’amministrazione comunale per venerdì 3 settembre. Si tratta dell’ultimo spettacolo teatrale di Federico Perrotta I matti di Dio – il Messia d’Abruzzo che si terrà presso Largo Teatro.

“I Matti di Dio, ovvero la vera storia del Messia d’Abruzzo – così ne spiega l’origine Perrotta – nasce da un’intuizione di Ariele Vincenti, storico collaboratore di Simone Cristicchi, che guardandomi in uno spettacolo che ho fatto tempo fa, mi associò lasciandomi senza parole, alla figura del ‘Messia d’Abruzzo’, e mi raccontò di una storia che a molti, compreso al sottoscritto, è sconosciuta”.

Scritto e diretto da Ariele Vincenti, si tratta di uno spettacolo che mostra un pezzo d’Abruzzo mai perso che torna a vivere; questa è storia vera che viene spolverata e tramandata grazie anche ad una comicità senza tempo: “Durante delle ricerche che stavo facendo tra le montagne e i paesini dell’Abruzzo ho trovato la storia di Oreste De Amicis. La prima cosa che mi ha colpito è il suo stare sempre dalla parte degli ultimi, dargli voce e dignità pagando lui in prima persona” spiega Ariele Vincenti.

Le musiche sono di Francesco Mammola, le scene ed i costumi di Graziella Pera, l’aiuto regia di Marco D’Angelo.

Nonostante le note difficoltà legate alla pandemia siamo riusciti a strutturare un calendario eventi ricco di cultura, musica e teatro – afferma l’assessore al ramo Gabriella Di ClementeAlle iniziative già previste, abbiamo affiancato lo spettacolo di Perrotta, nel ricordo del compianto Riccardo Di Sante che, unitamente agli ‘Amici di Eduardo’, aveva ripercorso le vicende di Oreste De Amicis con un adattamento teatrale che si tenne proprio a Pianella, in piazza A.Diaz, esattamente 10 anni fa”.

Se siamo riusciti a programmare tanti eventi in sicurezza, nel rispetto delle ultimissime novità introdotte dalla normativa, lo dobbiamo sicuramente alla grande collaborazione ed al noto fermento delle numerose realtà associative pianellesi – aggiunge l’assessore Antonella di MassimoUn plauso a parte meritano la protezione civile Modavi e la Croce Rossa che, dopo le innumerevoli attività legate alla campagna vaccinale ed a tutti gli impegni connessi alla pandemia, non hanno fatto mancare il supporto per garantire il corretto svolgimento di tutti gli spettacoli”.

by Redazione
1 2 3 6