Search

Tag Archives: pianella

Pianella

Comune di Pianella e Croce Rossa Italiana – Comitato di Penne – Volontari di Pianella, nell’ambito delle iniziative di Pianella SiCura, il programma dell’amministrazione comunale di Pianella che realizza interventi volti all’accrescimento degli standard di sicurezza collettivi, organizza una campagna di screening cardiologico gratuito alla popolazione nell’ultimo fine settimana di settembre.

In opportuna continuità con la realizzata rete di defibrillatori automatici “DAE” installata sul territorio (un dispositivo per ogni mille abitanti circa, per un totale di 8 – uno dei più alti standard di copertura nazionale – dislocati in aree strategiche del comune) e della formazione di cittadini “first responders” (abilitati cioè all’uso dei DAE e alle manovre di rianimazione cardiopolmonare da corsi gratuiti periodicamente organizzati), lo screening cardiologico è finalizzato alla prevenzione/diagnosi precoce di eventuali malattie cardiache asintomatiche e perciò misconosciute alle persone affette.

L’iniziativa, con orario 9-18 sia al sabato che alla domenica, sarà ospitata nei funzionali spazi del “Centro Vaccinale di Pianella” presso l’area scolastica cittadina. Personale qualificato volontario, operatori e infermieri, misureranno la pressione arteriosa, la glicemia, la cosiddetta “saturazione” ed effettueranno un elettrocardiogramma (ECG): sarà compilata una vera e propria “cartella paziente”, comprensiva di dati bio-anamnestici che, acclusa di stampa ECG, sarà utilizzata dal cardiologo dott. Luigi Stoduto della Cardiologia del P.O. Penne per la stesura del referto cardiologico.

La cartella sarà successivamente riconsegnata con la raccomandazione di sottoporla alla visione del proprio medico curante.

Chiunque potrà manifestare la propria disponibilità allo screening chiamando il n. 3391714123. In caso di adesioni superiori alla disponibilità, come da finalità della campagna, sarà data precedenza alle persone con il profilo bio-anamnestico più a rischio.

L’iniziativa è resa possibile dalla sempre generosa partecipazione dei volontari di CRI Pianella e dalla straordinaria disponibilità gratuita del dottor Stoduto.

Per info: 3775480726.

Matti di Dio

Dopo il grande successo delle due anteprime nazionali il nuovo spettacolo I Matti di Dio – Il Messia d’Abruzzo prodotto da Uao spettacoli prosegue con le ultime tappe del tour estivo.

Il 3 settembre alle 21.30, grazie al patrocinio del Comune di Pianella (Pescara) sarà il Largo Teatro del comune di area vestina ad accogliere la storia di Oreste De Amicis, meglio conosciuto come il “Messia d’Abruzzo”, mentre il 4 settembre il capocomico Domenico interpretato da Federico Perrotta si sposterà in provincia dell’Aquila e precisamente nel suggestivo borgo di Villetta Barrea dove alle 21.30 in piazza Fratelli Virgilio andrà in scena sempre affiancato dai tre inseparabili compagni che vestono i panni dei diversi personaggi che hanno avuto a che fare con lui. L’appuntamento è possibile grazie al patrocinio del Comune di Villetta Barrea con la collaborazione della Pro Loco.

Tutto inizia con un gruppo di amici che, come da tradizione, gira l’Italia per raccontare la storia di quest’uomo di origine vestina, nel pescarese appunto, ed ecco che proprio domenica 5 settembre il ‘Messia torna a casa’, precisamente a Cappelle sul Tavo da dove tutto ha origine, anche lo stesso protagonista; l’appuntamento con lo spettacolo, possibile grazie all’associazione locale L’Eco del Tavo con il sostegno della BCC di Cappelle sul Tavo, sarà ospitato in piazza Marconi alle ore 21.30

Sul palco come un’Armata Brancaleone, irrompono Andrea D’Andreagiovanni, Massimiliano Elia, Giacomo Rasetti accompagnati da musiche dal vivo e da canzoni del repertorio abruzzese arrangiate in chiave moderna, coreografate ed interpretate dai quattro.

I Matti di Dio, ovvero la vera storia del ‘Messia d’Abruzzo’ – così ne spiega l’origine Perrotta – nasce da un’intuizione di Ariele Vincenti, storico collaboratore di Simone Cristicchi, che guardandomi in uno spettacolo che ho fatto tempo fa, mi associò lasciandomi senza parole, alla figura del ‘Messia d’Abruzzo’, e mi raccontò di una storia che a molti, compreso al sottoscritto, è sconosciuta”.

“Si tratta di un frate poi diventato prete del comune di Cappelle sul Tavo, che si è autoproclamato ‘Messia d’Abruzzo’- prosegue l’artista – dietro queste nuove Crociate abruzzesi dal tono assolutamente ironico e divertente, come è nello stile di ciò che realizzo sempre, c’è la voglia di lanciare un messaggio forte ossia non perdere mai di vista il lume della ragione: quando si diventa a furor di popolo un capo spirituale il rischio di peccare di presunzione è veramente molto forte”.

“E’ un monito? – conclude Perrotta – Non credo! Ma un voler porre l’attenzione su qual è il limite tra il genio e la follia”.

Scritto e diretto da Ariele Vincenti, si tratta di uno spettacolo che mostra un pezzo d’Abruzzo mai perso che torna a vivere; questa è storia vera che viene spolverata e tramandata grazie anche ad una comicità senza tempo: “Durante delle ricerche che stavo facendo tra le montagne e i paesini dell’Abruzzo ho trovato la storia di Oreste De Amicis. La prima cosa che mi ha colpito è il suo stare sempre dalla parte degli ultimi, dargli voce e dignità pagando lui in prima persona” spiega Ariele Vincenti.

“Nel suo caso – prosegue – sono i contadini  di allora alle prese con le ingerenze dei potenti e di una parte del clero, non sempre disposti a difenderli e tutelarli. Dall’altro lato c’è il discorso spirituale intrapreso dal Messia d’Abruzzo che ritengo sia attuale oggi più che mai. In una società priva di valori e di punti di riferimento il concetto di spirito e di recupero delle piccole cose può aiutarci a costruire la nostra casa comune distaccandoci dall’egoismo individuale che ci allontana gli uni con gli altri. Era un sognatore Oreste De Amicis. Sognava  una società migliore basata sull’uguaglianza sociale e sul rispetto delle persone come fondamento del suo credo. Anche se a volte si rendeva protagonista di situazioni  grottesche e al limite del paradossale, la sua vita merita di essere divulgata, perché questa è una delle tante storie che se non te le raccontano, non le sai. E Federico Perrotta grazie alla sua sensibilità e al suo carisma è l’interprete ideale che racchiude i canoni di una recitazione moderna con la tradizione popolare musicale ed ironica”.

Le musiche sono di Francesco Mammola, le scene ed i costumi di Graziella Pera, l’aiuto regia di Marco D’Angelo.

I tre spettacoli sono ad ingresso in gratuito, ed in ogni caso è richiesto il Green Pass o un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti gli orari dei rispettivi spettacoli.

 

 

pianella

Continuano senza sosta gli eventi dell’estate Unica pianellese che hanno registrato finora un ottimo riscontro di pubblico.

L’ultimo scorcio della bella stagione sarà all’insegna del teatro e della musica: oltre agli spettacoli a cura dell’associazione Arotron, previsti sia presso il Belvedere ‘A.Pietrolungo’ che nella frazione di Castellana ed all’atteso Gran Concerto del Decennale dell’accademia musicale Città di Pianella, è stato inserito un nuovo appuntamento dall’amministrazione comunale per venerdì 3 settembre. Si tratta dell’ultimo spettacolo teatrale di Federico Perrotta I matti di Dio – il Messia d’Abruzzo che si terrà presso Largo Teatro.

“I Matti di Dio, ovvero la vera storia del Messia d’Abruzzo – così ne spiega l’origine Perrotta – nasce da un’intuizione di Ariele Vincenti, storico collaboratore di Simone Cristicchi, che guardandomi in uno spettacolo che ho fatto tempo fa, mi associò lasciandomi senza parole, alla figura del ‘Messia d’Abruzzo’, e mi raccontò di una storia che a molti, compreso al sottoscritto, è sconosciuta”.

Scritto e diretto da Ariele Vincenti, si tratta di uno spettacolo che mostra un pezzo d’Abruzzo mai perso che torna a vivere; questa è storia vera che viene spolverata e tramandata grazie anche ad una comicità senza tempo: “Durante delle ricerche che stavo facendo tra le montagne e i paesini dell’Abruzzo ho trovato la storia di Oreste De Amicis. La prima cosa che mi ha colpito è il suo stare sempre dalla parte degli ultimi, dargli voce e dignità pagando lui in prima persona” spiega Ariele Vincenti.

Le musiche sono di Francesco Mammola, le scene ed i costumi di Graziella Pera, l’aiuto regia di Marco D’Angelo.

Nonostante le note difficoltà legate alla pandemia siamo riusciti a strutturare un calendario eventi ricco di cultura, musica e teatro – afferma l’assessore al ramo Gabriella Di ClementeAlle iniziative già previste, abbiamo affiancato lo spettacolo di Perrotta, nel ricordo del compianto Riccardo Di Sante che, unitamente agli ‘Amici di Eduardo’, aveva ripercorso le vicende di Oreste De Amicis con un adattamento teatrale che si tenne proprio a Pianella, in piazza A.Diaz, esattamente 10 anni fa”.

Se siamo riusciti a programmare tanti eventi in sicurezza, nel rispetto delle ultimissime novità introdotte dalla normativa, lo dobbiamo sicuramente alla grande collaborazione ed al noto fermento delle numerose realtà associative pianellesi – aggiunge l’assessore Antonella di MassimoUn plauso a parte meritano la protezione civile Modavi e la Croce Rossa che, dopo le innumerevoli attività legate alla campagna vaccinale ed a tutti gli impegni connessi alla pandemia, non hanno fatto mancare il supporto per garantire il corretto svolgimento di tutti gli spettacoli”.

by Redazione
Kyklos 

Dal 26 giugno al 25 settembre, con la Direzione Artistica di Franco Mannella, nella splendida campagna di Pianella in Contrada Santa Scolastica, i luoghi di Arotron torneranno ad aprirsi al pubblico.

Tornerà ad accogliervi il Palco Gran Sasso, con la sua vista mozzafiato e la Musica dei Concerti al Tramonto. Torneranno i Racconti della Tenda Yurta, la magica tenda circolare, con le serate di Racconti dedicate alle Storie.

Tutto sembra ritornare: il cielo sembra aver completato un altro giro, ancora una volta il grano nei campi è stato falciato, ma in Natura nulla, in fondo, è mai uguale, e nelle Terre di Arotron è nato l’Anfiteatro di Paglia, che sarà il luogo del Teatro e dei grandi Spettacoli sotto le stelle.

Kyklos è per noi un omaggio alla Natura e al suo eterno rinnovarsi: il suo simbolo non poteva che essere circolare ed è stato realizzato da Chiara Colizzi, che ringraziamo per aver racchiuso la bellezza dei luoghi arotroniani in un suggestivo mandala.

Scaricando la locandina in allegato potrete conoscere l’intero programma e gli artisti, i gruppi, le compagnie e le associazioni che saranno al nostro fianco.

Si parte il 26 giugno, alle ore 19, con un Concerto al Tramonto sul nostro suggestivo Palco Gran Sasso: “Mrs Jazz e Mr Funk”, un viaggio attraverso le armonie eleganti del jazz ed i ritmi frizzanti del funk, raccontato dagli arrangiamenti ispirati ad autori quali Cole Porter, Nat King Cole, Stevie Wonder, Antonio Jobim, Pino Daniele, Michael Jackson, e tanti altri ancora.

by Redazione
Michele Cutro

Michele Cutro arriva a Pianella per conferire, da parte della federazione Cooking Show un premio nazionale al merito professionale al maestro fornaio “Panificio Alberto di de Iuliis Claudio Il Re del pane” dal 1862, attualmente gestito da Claudio De Iuliis.

La motivazione del premio ha stordito i presenti, rimasti a bocca aperta per l’occasione, ovvero la degustazione dei prodotti di panificazione tradizionali.

Vi si legge nell’autocertificazione consegnata dal Cavalier Cutro, critico enogastronomico Italiano, laureato in scienza gastronomica con la motivazione:

In un mondo dove industria e grande distribuzione la fanno da padrone, il Panificatore è una professione che negli anni, pure servendosi dell’esperienza che solo in una storia di famiglia di cinque generazioni (dal 1862) si può trovare, ha saputo gestirsi e rinnovarsi mantenendo il passo coi tempi, nel pieno rispetto delle tradizioni.

Il Panificatore è pane e panificato, ma anche prodotti di pasticceria di grande livello tradizionale. Il Panificatore è panettoni e Pandori tutto l’anno, eccellenza alle cui basi ha l’utilizzo del lievito madre, un figlio ogni giorno accudito e curato, integrato in moltissime delle produzioni aziendali.

Il Panificatore è uso incondizionato delle mani, strumento prezioso che ancora oggi in un mondo governato dalle macchine, permette di creare unicità irripetibili.

Il Panificatore è quel profumo di buono che ci ricorda, ogni mattina, entrando in un negozio, o aprendo la dispensa quanto bella sia la semplicità della vita.

Nella premiazione iltitolo è stato conferito dal primo cittadino che era presente alla cerimonia, il dott. Sandro Marinelli e insieme a lui erano presenti il comando dei carabinieri di Pianella e i responsabili della USL.

È stato conferito al maestro Claudio de Iuliis anche il titolo di maestro di pasticceria con la motivazione:

La pasticceria è un’arte in continua crescita ma non deve mai perdere la sua genuinità, la sua vera essenza è ,infatti, la sua semplicità.

Quella di Claudio “Il Re del Pane” ha alle spalle una lunga tradizione di lievitati, la sua è una famiglia d’arte, ci dice il critico enogastronomico Italiano.

La passione per questa golosa arte è una passione nella famiglia de Iuliis che si tramanda di generazioni in generazioni.

Da sempre questa famiglia di Pianella propone dolci e biscotti genuini, creati con materie prime di qualità, capaci di racchiudere in un solo morso tutta l’essenza della classica pasticceria di una volta (della nonna).

De Iuliis Claudio in Abruzzo è un cognome simbolo di garanzia e di golosità ed il suo è un lavoro che va coltivato con amore, infinita passione e profonda dedizione. Si aggiunga poi il talento e tanta esperienza, ed ecco gli ingredienti perfetti che ritroviamo nei dolci firmati Claudio Il Re del pane “le creazioni di De Iuliis hanno il sapore delle tradizioni, sono semplici e raffinati, hanno gusto e carattere. Oggi molti pasticcieri propongono dolci gourmet particolari si, ma poveri di gusto”, sottolinea Cutro.

“Un ringraziamento va al mio papà De Iuliis Alberto che oggi era qui presente alla cerimonia vedendo i nostri sacrifici fatti in una vita intera e per arrivare ad un traguardo di un lavoro di squadra grazie ai miei figli De Iuliis Christian e De Iuliis Manuel e alla mia squadra all’interno del mio impero, Claudio Il Re del pane.”

Nel corso della cerimonia il cavaliere degli ordini cavallereschi in Italia Michele Cutro, consegna un prestigioso riconoscimento con il primo cittadino con l’onore del padre De Iuliis Alberto, il titolo come ambasciatore nel mondo con la motivazione:

Artista d’eccellenza nell’interpretare e rappresentare in modo ineguagliabile l’arte della panificazione italiana nel mondo.

È stato, nel corso della cerimonia a sorpresa, il cavaliere e critico enogastronomico italiano della federazione Cooking Show a conferire il titolo “maestro di gastronomia e formaggi” a Fellone Fiorenza, a cui viene riconosciuta la capacità di dare alla sua boutique “La Salumeria in blu” proposte di qualità di salumi e formaggi che vanno dal tipo al creativo.

Una nuova veste moderna e culturale di interpretare la proposta commerciale, tanto che i prodotti con sapienza trasformati, sono costruiti per dare vivacità alle tavole dei suoi clienti, che ne apprezzano qualità, estro e gusti di palati raffinati.

“Non mi aspettavo di ricevere un premio così prestigioso, è stata per me una grandissima sorpresa”, ci dice De Iuliis con la voce emozionata e con l’umiltà che lo contraddistingue, “ringrazio Michele Cutro per questo riconoscimento, ci tengo a ringraziare anche la mia compagna Fellone Fiorenza e la mia famiglia, sempre presenti e pronti ad incoraggiarmi nel mio lavoro”.

“Ci troviamo dinanzi ad un’altra eccellenza abruzzese”, ha dichiarato Cutro, “sono qui per premiare i tanti professionisti che danno lustro a questa terra”.

Nel corso della giornata il Sindaco Sandro Marinelli ha ribadito che è stato davvero un piacere partecipare alla cerimonia di premiazione di Claudio per la sua arte da panificatore, mi congratulo e gli auguro un crescendo professionale sempre più ricco di soddisfazioni, soprattutto questo premio sottolinea l’impegno dei nostri imprenditori che nel loro lavoro contribuiscono a portare in alto la nostra collina Pianellese.

by Redazione
Frantoio De Felici Curato

Il progetto di riqualificazione urbana presentato dall’amministrazione comunale nella prima edizione del bando regionale a valere sulla Legge 40/2017, redatto dal Responsabile dell’area gestione del territorio architetto Domenico Fineo, venne premiato dalla commissione regionale con il primo posto nella graduatoria di merito per la capacità di coniugare gli aspetti architettonici del recupero e della valorizzazione del centro storico con iniziative sociali  legate alla sostenibilità quali gli orti urbani.

Grazie al finanziamento di €100.000,00 ottenuto l’amministrazione comunale ha provveduto ad aggiudicare i lavori alla ditta Giancaterino Costruzioni di Penne, che ha avviato il cantiere nei giorni scorsi con riconsegna per l’inizio della stagione estiva.

“ Ancora un cantiere – spiega il sindaco Sandro Marinelli – che trasforma in azioni concrete l’ambizioso programma di riqualificazione del centro storico che ci siamo dati come obiettivo fondamentale del mandato amministrativo, nella convinzione di favorire interventi capaci di coniugare tutela delle bellezze architettoniche con la qualità della vita auspicando, come sta avvenendo, il progressivo incremento dentro il perimetro delle mura storiche sia di residenti che di attività legate al commercio ed ai servizi”.

“ Nello specifico – aggiunge il primo cittadino –  si trattava di colmare un vuoto urbano creato dalla demolizione dell’ex frantoio De Felici-Curato, la cui area di sedime venne anni orsono ceduta all’amministrazione comunale nell’ambito di un accordo di programma con una impresa privata e l’idea progettuale, condivisa con la Soprintendenza per i beni architettonici e culturali, che ha espresso il proprio parere favorevole, prevede la ricostruzione della facciata originaria dell’antico frantoio, alle spalle del quale troverà accoglienza un terrazzamento per ospitare orti urbani a disposizione dei residenti. La struttura, tuttavia, è in grado di ospitare anche mostre, esposizioni o anche piccoli spettacoli musicali o teatrali, offrendo ulteriori spazi in centro storico alle numerose associazioni locali che si occupano di arte e cultura”.

by Redazione
mediaplus

“La solidarietà è un gesto da condividere”, lo afferma Mirco Planamente, fondatore di Mediaplus, l’agenzia di comunicazione digitale di Pianella. La web agency, in occasione delle festività pasquali e al traguardo degli 8 anni di attività ha donato alla Protezione Civile Modavi di Pianella e al nucleo della Croce Rossa le tradizionali uova di Pasqua.

Negli 8 anni di attività, la web agency di Pianella, ha sempre mostrato un forte attaccamento al territorio, promuovendo le iniziative e gli eventi grazie alle proprie competenze digitali.

In questo caso, ha voluto omaggiare la forza e l’umanità con le quali i volontari offrono costantemente aiuto e supporto nel contrasto della pandemia in particolar modo in questo ultimo periodo.

Mediaplus celebra 8 anni di creatività digitale

Questi 8 anni sono stati caratterizzati da sfide, cambiamenti e percorsi di crescita; soprattutto l’ultimo anno, nel quale il mondo del web si è rivelato un potente antidoto contro le restrizioni imposte dalla pandemia.

Nel lungo periodo in cui ogni tipologia di contatto è stato soggetto a restrizioni, le strategie digitali messe in atto da Mediaplus hanno fatto la differenza. Le campagne di social media marketing, ad esempio, hanno aiutato le aziende ad essere ugualmente presenti nella vita delle persone, ma in maniera del tutto innovativa.

Un e-commerce per l’Abruzzo e altri progetti per la comunicazione sul web

L’ottavo anno di Mediaplus è iniziato con il lancio di Nisì, il primo e-commerce d’Abruzzo. Si tratta di un progetto avvincente, nato per sostenere le attività commerciali dell’intera regione e promuovere lo shopping locale.

Inoltre, grazie alla sede di Roma, inaugurata lo scorso anno, l’agenzia si è occupata anche di due importanti progetti nel settore dello spettacolo.

Per Giulia Di Quilio, attrice e performer di burlesque, è stato sviluppato un sito internet incentrato sul mondo professionale, ma anche personale dell’artista. Come affermato dalla stessa sui social:

“Il mio nuovo sito è innovativo, esperienziale, unico.. direi che mi rappresenta a pieno! Grazie a Mediaplus sono riuscita ad avere un sito ufficiale glamour e sofisticato, dove mostrare i miei progetti professionali e di vita, senza le censure dei social”.

Invece, per Simona Molinari, cantautrice italiana dalla voce potente e ricca di influenze jazz, Mediaplus ha realizzato un sito web dove la musica dell’artista fa da protagonista; un progetto digitale sviluppato per condividere news, eventi e contenuti inediti con i fan della cantante.

“Essere affiancata da Mediaplus è un gran sollievo. Fin da subito il team creativo è riuscito a trasformare ogni mia idea in qualcosa di unico e speciale. La passione e l’efficienza con le quali hanno realizzato il mio sito sono state eccellenti! Un grande grazie a Mirco Planamente per questa collaborazione”.

Ma non è finita qui. Per offrire un ventaglio di servizi sempre innovativo e supportare al meglio la comunicazione online delle aziende, tra i servizi Mediaplus sono stati introdotti gli shooting fotografici e la produzione video; due risorse indispensabili per potenziare la presenza dei brand sulle piattaforme social.

by Redazione
Pianella

Inaugurato il nuovo centro vaccinazioni del Comune di Pianella, realizzato al primo piano della scuola dell’infanzia.

La cerimonia inaugurale ha visto la partecipazione, dell’assessore regionale con deleghe alla salute ed alle pari opportunità Nicoletta Verì, del direttore generale della ASL di Pescara Vincenzo Ciamponi, degli amministratori comunali ,di una rappresentanza dei volontari di Protezione Civile e Croce Rossa nonché delle ditte che hanno effettuato i lavori, nonchè del Parroco Marius Badau che ha benedetto la struttura.

Si tratta di un intero piano, pari a circa 270 metri quadri, completamente ristrutturato per essere destinato alle vaccinazioni, ormai in procinto di essere avviate.

I lavori, finanziati con fondi comunali legati all’emergenza covid, hanno consentito l’adeguamento della struttura, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’installazione di un ascensore esterno, l’installazione di tutta la rete impiantistica ad elevata efficienza energetica e di tutto ciò che è necessario per avviare al più presto in piena sicurezza la campagna vaccinale rispettando i protocolli e le norme sanitarie poiché dotata di una sala di attesa pre-vaccino, un accettazione per l’anamnesi medica, 3 ambulatori di somministrazione, una infermeria, uno spogliatoio, tre bagni con altrettanti servizi per disabili, uno spogliatoio ed una sala grande per l’osservazione post-vaccino.

Pianella, grazie a questa struttura, completata in solo 2 mesi, posta all’interno di un immobile già oggetto di una importantissima opera di messa in sicurezza sismica, si è fatta trovare pronta per l’avvio delle attese vaccinazioni e potrà, in caso di necessità, ospitare anche cittadini di altri comuni secondo quanto sarà disposto dalla ASL nei prossimi giorni.

“ E’ stata una corsa contro il tempo, ma possiamo ritenerci soddisfatti per quanto portato a termine – afferma il Sindaco Marinelli – Mi corre l’obbligo di ringraziare, pertanto, quanti si sono adoperati per tagliare oggi questo traguardo, a partire dalle imprese, gli uffici comunali, i colleghi di maggioranza, ovvero tutti coloro che hanno messo in campo ogni energia per cercare di superare le criticità legate alla crisi pandemica. In questa occasione – aggiunge il primo cittadino – abbiamo avuto l’occasione di fare il punto della situazione con l’assessore regionale Nicoletta Verì ed il direttore generale della ASL di Pescara Vincenzo Ciamponi e si è rafforzata la convinzione che solo grazie ad una forte coesione interistituzionale si potrà riuscire a mettersi alle spalle al più presto tutte le gravi problematiche sociali, economiche e sanitarie ancora presenti”.

by Redazione
pianella

Si sarebbe dovuta svolgere martedì 5 gennaio 2021, come da tradizione ormai consolidata, la 17^edizione della manifestazione Pagella d’Oro- Premio Gesualdo de Felici, nella quale ogni anno vengono premiati dalla Pro Loco gli alunni più meritevoli di Pianella.

Nonostante la volontà dell’associazione pianellese di salvaguardare questa iniziativa culturale, dopo l’annullamento della quasi totalità delle manifestazioni, le restrizioni previste hanno indotto il direttivo a rinviare la consegna dei riconoscimenti a data da destinarsi.

“La fase emergenziale è tuttora in corso e pensare di strutturare un evento come questo risulta, ad oggi, non in linea con le ormai note azioni preventive a cui dobbiamo attenerci”, afferma il presidente della Pro Loco, Edoardo Faieta.

Il Premio, dedicato al Marchese Gesualdo III de Felici, filantropo di Pianella, che alla fine dell’800 istituì borse di studio in denaro per i ragazzi meritevoli appartenenti alle famiglie disagiate, sarà comunque consegnato non appena le condizioni lo renderanno possibile.

“Si tratta di una iniziativa che viene ininterrottamente organizzata dal 2005”, continua il Presidente, “attraverso la quale la Pro Loco, grazie anche al supporto degli sponsor, consegna ai ragazzi più bravi delle scuole elementari e medie di Pianella una borsa di studio, una pergamena e dei libri. All’imprenditore Piero Peduzzi, inoltre, è dedicato un premio speciale alla memoria, in quanto negli anni ’90 portò avanti la lodevole iniziativa del Marchese attraverso la Società Operaia di Mutuo Soccorso “.

Confermata la novità introdotta nelle ultime edizioni, ovvero la consegna all’istituto comprensivo “Papa Giovanni XXIII” di un buono per acquistare uno strumento musicale.

La consegna sarà simbolicamente effettuata dagli studenti che hanno riportato la votazione massima nello studio dello strumento musicale: D’Agostino Davide, Baldassarre Cristian, Di Tonto Davide, Marrone Paolo, Del Grammastro Benedetta, Litterio Edoardo, Mergiotti Lorenza.

I premiati di quest’anno della classe quinta della scuola primaria a.s. 2019/2020: Ruggieri Conte Simone, Filippone Letizia, Di Sante Sofia Maria, Stok Alessandro, Gallinari Sara.

Per la scuola secondaria a.s. 2019/2020 premi a: Del Grammastro Benedetta, Litterio Edoardo, Ferrone Benedetta, Mergiotti Lorenza, Forcone Alice.

Miglior alunno in assoluto è risultato Litterio Edoardo, della scuola media, vincitore del premio speciale Peduzzi.

by Redazione
Pianella d'oro

Si terrà giovedì 31 dicembre, alle ore 10, nel corso della seduta del consiglio comunale presso la sala consiliare “D.Cavallone”, la cerimonia per il conferimento del Premio di benemerenza “Pianella d’Oro”, riconoscimento destinato alle personalità ed alle realtà associative che si sono contraddistinte nell’esercizio delle proprie funzioni, contribuendo a dar lustro e risalto alla Città in ambito culturale, artistico, scientifico, sportivo, politico e sociale.

Il Premio, deliberato dalla giunta comunale nella seduta del 15 dicembre 2020, è stato assegnato al Nucleo di Protezione Civile ed alla Croce Rossa, realtà che, fin dall’inizio dell’emergenza legata al Covid-19, non hanno mai fatto mancare il proprio supporto alla cittadinanza per ogni esigenza, a partire dalla consegna a domicilio di farmaci ed alimenti ma anche con tantissime altre attività come la consegna dei pacchi alimentari, lavorando quotidianamente in sinergia con l’ente vestino.

Ai rappresentanti dei due sodalizi, l’amministrazione consegnerà un notebook ciascuno, da utilizzare per le attività che i volontari realizzano nel corso di tutto l’anno.

“Anche quest’anno abbiamo voluto tributare un piccolo ma significativo riconoscimento a coloro che si sono distinti, favorendo la crescita culturale e sociale della nostra Città – afferma il sindaco Marinelli – In questa edizione abbiamo pensato ad un Premio diverso, assegnato non ad un singolo cittadino ma a due realtà associative che sono tuttora in prima linea per affrontare tutte le problematiche legate alla crisi pandemica in corso. Intendiamo in tal modo, conclude il primo cittadino, ringraziare tutti i volontari per l’opera meritoria a favore dell’intera collettività”.

 

 

1 2 3 5