Search

Tag Archives: stadio adriatico

Il Pescara ai playout

E’ finita come i tifosi non speravano: contro il Chievo la sconfitta per 1-0 porta il Pescara ai playout contro il Perugia.

Una stagione difficile, bloccata dall’emergenza sanitaria, che ha visto cambiamenti in panchina che non hanno dato tranquillità e stabilità alla squadra portandola a giocarsi lo spareggio per rimanere in Serie B contro il Perugia.

La prima della doppia sfida contro l’11 di Oddo, è in programma venerdì 7 alle 21 allo Stadio Adriatico.

In realtà la situazione non è neanche così limpida in quanto, se il collegio arbitrale dovesse restituire al Trapani uno o due punti che gli sono stati sottratti, i biancazzurri retrocederebbero direttamente in Lega Pro.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
pescara calcio

Bene i tre punti ma solo quelli: Pescara Livorno 1-0 con gol di Maniero ma la situazione di classifica non proprio semplice, può giocare brutti scherzi.

Infatti, nella gara con il Livorno, la squadra si è accontenta dei tre punti giocando però male: il massimo risultato con il minimo sforzo.

Basterà? Intanto è necessari conquistare i 3 punti anche venerdì 31 contro il Chievo a Verona per scongiurare i play-out e festeggiare la salvezza matematica.

Speriamo che, il ritiro imposto dalla società proprio fino a venerdì, possa compattare la squadra verso la permanenza in B.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
biancazzurri

Di punto in punto, pare questa la “regola”  peri biancazzurri del Pescara in campo: contro il Frosinone, allo Stadio Adriatico, arriva un altro pareggio.

Al gran gol di Mumushaj sul finire del primo tempo, arriva la replica del Frosinone con Novakovich che ferma il punteggio del match sull’1-1.

La classifica a questo parla di un Frosinone che naviga tranquillo tra le acque dei play-off e un Pescara che deve stare attento alla zona play-out.

Nelle prossime gare servono i tre punti per viaggiare più tranquilli verso il finale di stagione al quale mancano solo tre incontri.

Il calendario dei biancazzurri dunque prevede:

  • Trapani-Pescara venerdì 24 (ore 21),
  • Pescara-Livorno martedì 28 (ore 19,30),
  • Chievo-Pescara sabato 1° agosto (ore 15).

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
andrea sottil

Nuovo tecnico per il Pescara: si tratta di Andrea Sottil presentato nei giorni scorsi. Un allenatore carico e desideroso di tornare a lavoro dopo un anno di stop.

E subito si è presentata l’occasione con la gara di ieri all’Adriatico contro il Perugia terminata 2-2; un punto che non sembra affatto male dato l’ottimo primo tempo dei biancazzurri che ha fruttato i due gol di Galano e Maniero.

Pescara raggiunto sul finale della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo il match non vedrà il risultato mutare.

Un altro nuovo inizio per i biancazzurri sperando in risultati sempre positivi.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
legrottaglie

La sconfitta a Cremona e il pareggio in casa con l’Empoli sono costate care all’allenatore: la società ha infatti esonerato Nicola Legrottaglie.

Subentrato a Zauri, non è riuscito a dare un’impronta decisiva alla squadra e 13 punti in 13 partite non sono stati sufficienti.

Ora scatta il toto allenatore anche sul nome del successore voci di corridoio parlano di Sottil. A proposito dell’ormai ex tecnico, il presidente Sebastiani a Tv6 ha affermato:

Quando si prendono decisioni di questo tipo. Dobbiamo avere certezze per portare più punti possibili a casa per conquistare la salvezza.

La decisione non è arrivata a seguito della sconfitta contro la Cremonese, avevamo già questa idea.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
pescara calcio

La Serie B è tornata il campo così come la Serie A e per il Pescara è subito vittoria: un 3-1 all’Adriatico contro la Juve Stabia che fa sorridere i tifosi dopo mesi senza calcio.

Porte chiuse, solo dirigenti e giornalisti: è questo il clima con cui il pallone ha ripreso a correre negli stadi italiani e per il Pescara la corsa si è chiusa tre volte nella porta avversaria.

Di Pucciarelli, Zappa e Crecco le tre marcature tutte nella ripresa, a dimostrazione di un secondo tempo realizzativo.

Ora si aspettano conferme positivo nell’anticipo di venerdì 26 alle 21 a Pisa.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Pescara calcio

by francesca
biancazzurri

Bella vittoria allo stadio Adriatico per i biancazzurri che hanno vinto la gara contro l’Ascoli per 2-1 grazie alle reti di Busellato e Memushaj.

Il pareggio degli ospiti con Morosini, non demoralizza il Delfino che si compatta trovando il gol della vittoria. Per l’Ascoli serata sfortunata con un doppio palo che regala tre importanti punti ai padroni idi casa.

La già classifica corta nella zona play-off si stringe ancora di più con il Pescara a quota 35 (stessi punti l’Entella), a 36 punti l’Empoli e a 37 il Chievo.

Pisa, Perugia e Juve Stabia sono però a soli due gradini in basso con 33 punti.

Prossima partita mercoledì 4 ore 21 Spezia-Pescara.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
biancazzurri

Per i biancazzurri di mister Legrottaglie un’altra sconfitta, questa volta in casa contro il Cittadella che si avvicina alla zona play-off.

L’anticipo del venerdì sera del campionato di Serie B quindi segna un altro ko per il Pescara: al gol di Diaw replica Zappa ma sarà una rete su rigore Iori a dare la vittoria al Cittadella.

Una gara che ha visto parecchie proteste da parte dei pescaresi soprattutto per la gestione dei cartellini (un fallaccio di D’Urso su Palmiero non sanzionato, sarebbe stato il secondo giallo); un match teso che visto anche l’allontanamento dal campo di mister Legrottaglie.

La classifica è molto corta, le squadre che lottano per un posto nei play-off sono diverse, per il Pescara è importante fare punti a partire dalla gara a Crotone nel posticipo di domenica 23 alle 21.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

pescara salernitana

Due reti della Salernitana fermano il Pescara: succede tutto nella ripresa con un uno due dei campani con Duric che sigla la sua personale doppietta.

Bomber Maniero è l’autore del gol della bandiera ma non è stato sufficiente per dare quella spinta in più alla squadra per arrivare al pareggio.

Partita che, secondo le statistiche, è stata equilibrata nella precisione dei passaggi mentre il numero di passaggi e possesso palla sono stati a netto vantaggio dei biancazzurri; questo però non è bastato per agguantare il pareggio.

Prossima partita per il Pescara a Pordenone sabato 25 alle ore 15; Pordenone secondo in classifica che viene dal pareggio contro il Frosinone lo scorso venerdì.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
il pescara

Il Pescara finisce il 2019 con un pareggio a reti bianche nel match contro il Chievo Verona allo stadio Adriatico.

Un pari giusto alla fine dei novanta minuti anche se i biancazzurri avrebbero meritato qualcosa in più, conclusione: le due squadre procedono a pari punti (26) nella zona play off.

Un 2019 che in casa Pescara è fatto di 7 vittorie, 7 sconfitte e 5 pareggi per un totale di 29 gol fatti e 26 subìti.

Ora per la Serie B è tempo di pausa; si torna in campo venerdì 17 gennaio 2020 con i biancazzurri che, nel posticipo di domenica 19 gennaio (ore 15), attendono la Salernitana allo stadio Adriatico.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936