Search

Category Archives: Eventi

“L’Associazione Culturale I Guastafeste, nell’ambito del Progetto R(abd)omantica 2019, propone il Laboratorio Teatrale dal Titolo “Esperimenti di Teatro Urbano”, che si svolgerà nel periodo compreso fra il 24 e il 30 giugno nel cuore della Città di L’Aquila.

Il laboratorio è aperto a tutti coloro che abbiano raggiunto la maggiore età, studenti di Università, Accademie, Conservatori, e a coloro che curiosi e interessati di esperienze teatrali vogliano affrontare un percorso che si incastoni nel tessuto cittadino.

Un crocevia di strade e piazzette nascoste, dove gli “ESPERIMENTI DI TEATRO URBANO” produrranno i propri effetti sui più e in certa misura probabilmente anche sul mondo circostante. L’esperienza proposta nasce dal bisogno di interrogarsi, entrare in un dialogo con questa città ferita, ascoltare e capire come parla, come sentire e cosa poterle restituire, vivere il territorio producendo segni legati alla partecipazione e alla condivisione.

Pensiamo che tale esperimento possa essere coinvolgente su più livelli da quelli artistici a quelli più propriamente ludici sempre all’insegna di una consapevolezza e di un sano impegno di integrazione sociale e culturale nel lanciare o far esplodere riflessioni sul viversi gli spazi, vivere negli spazi, quali spazi, senza spazi.

Per info e prenotazioni contattare i numeri 328/0822365 – 347/5130442 o inviare una mail a iguastafeste@hotmail.com.

by Redazione

Metamer, azienda di vendita gas e luce che opera principalmente in Abruzzo e Molise, inaugura il proprio sodalizio con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell’Abruzzo, di Chieti, confermando la vicinanza dell’azienda a momenti di aggregazione, arte e socialità, nonché la sua presenza sul territorio. In particolare Metamer ha deciso di finanziare lo spettacolo teatrale “Favola vera” della compagnia #sinenomine nella serata del 27 luglio prossimo.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in conferenza stampa negli spazi della Soprintendenza a Chieti con la soprintendente Rosaria Mencarelli. Per Metamer, presente Alessandra Troilo in rappresentanza di Nicola Fabrizio, amministratore delegato di Metamer.

L’esperienza della compagnia #sinenomine rappresenta un progetto di alto valore sociale, essendo composto da studenti del corso di scenotecnica del liceo Artistico della sede associata Casa di reclusione in località Maiano, nel comune di Spoleto (Pg), con un organico di 40 persone, di età compresa tra i 20 e i 70 anni. Un evento importante per la valenza artistica dello spettacolo messo in scena e per la valenza di recupero sociale del progetto. Un messaggio di integrazione e rispetto, nel segno dell’arte teatrale.

“Siamo convinti che una società che sviluppa la propria attività economica su un territorio, abbia la responsabilità di contribuire alla sua crescita – commenta Nicola Fabrizio, amministratore delegato di Metamer -. Del resto viviamo in tempi in cui le persone vogliono sapere sempre più, non solo di cosa si occupa un’azienda, ma anche come opera. Qual è il suo atteggiamento etico e di impatto sulla società, il suo contributo alla creazione di valore per tutti. Quali sono le scelte, i principi che ne caratterizzano l’andamento, al di là dell’aspetto economico, degli investimenti, del business”. 

“Il nostro sostegno al progetto #sinenomine e alle iniziative della Soprintendenza e di tante altre occasioni, sono un esempio di quanto Metamer sia parte integrante dell’area in cui opera – aggiunge Nicola Fabrizio -. Abbiamo messo il cliente al centro del nostro operato e lavoriamo affinché ci siano delle persone che ci scelgano, che ci diano la motivazione per mantenere le promesse che facciamo, instaurando un rapporto serio, sereno ed onesto, e quando ci riusciamo sentiamo di aver fatto qualcosa di buono”. 

by Alessandra Renzetti
la festa europea della musica

Il 21 giugno, per la Festa Europea della Musica, in piazza Sant’Anna a Teramo, alle ore 22, ci sarà Musica&Parole “I fiori della meraviglia”, con Fiammetta Ricci (voce) accompagnata da una jazz band composta da:

Toni Fidanza (pianoforte),

Fabrizio Mandolini (sax),

Emanuele di Teodoro (basso),

Niki Barulli (batteria).

Fiammetta Ricci, artista poliedrica e docente dell’Università di Teramo, è autrice, compositrice e vocalist, oltre che consulente artistica di Donne Summer.

Con I fiori della meraviglia propone quindi un racconto di emozioni tra musica e poesia tutta al femminile.

Ci sarnno infatti con brani originali tratti dai suoi lavori discografici (Untold e controvento e AnimaCtonia) interamente composti di brani originali, e cover rivisitate in chiave jazz e swing.

Nella sua produzione artistica, in cui si intrecciano anche influenze della bossa nova e venature blues

La Festa Europa della Musica: non mancheranno i suoi brani più intimi e di struggente intensità vocale e interpretativa; incastonati in una trama di arrangiamenti e performance strumentali di straordinari artisti del panorama jazz nazionale e non solo.

Con I fiori della meraviglia propone anche un viaggio musicale e vocale tra orizzonti che si intrecciano, luci e ombre che danzano, attraverso l’intensità timbrica e raffinata della sua voce.

In lei riferimenti a Saffo, Emily Dickinson; Alda Merini, Wislawa Szymborska Mariangela Gualtieri, Chandra Livia Candiani, ecc…

Poetesse e scrittrici infine, a cui è dedicata appunto questa terza edizione di Donne Summer 2019.

Foto: Eventi Teramo

by francesca
epicentre di Pep Merchegiani

L’installazione Epicentre di Pep Marchegiani è sbarcata a Francavilla al Mare dove, da fino al 21 giugno, sarà in mostra nell’atrio del Museo Michetti.

Dopo la presentazione in anteprima, avvenuta il 25 maggio a Pescara, l’auto e la calla dell’artista abruzzese hanno iniziato il loro viaggio che le vedrà approdare in diverse città italiane prima di tornare nel capoluogo adriatico.

Per la seconda tappa espositiva di Epicentre, Marchegiani ha scelto nuovamente Francavilla, rinnovando il sodalizio già siglato a ottobre 2018 con la città adriatica attraverso l’installazione Earthquake, che ancora oggi campeggia sulla facciata di Palazzo Sirena.

Anche in questa occasione, infatti, l’amministrazione comunale di Francavilla ha concesso il patrocinio al progetto artistico di Marchegiani, a cui si è aggiunto anche quello della Fondazione Michetti.

epicentre pep marchegiani
epicentre pep marchegiani

Il Comune, inoltre, ha offerto all’artista la possibilità di esporre l’installazione in uno dei luoghi più belli della città, l’atrio del Museo Michetti dove ieri pomeriggio si è tenuta la presentazione dell’iniziativa.

A partecipare, oltre a Marchegiani, anche il sindaco Antonio Luciani, il presidente della Fondazione, Carlo Tatasciore, e il titolare di Autoepi, Giuseppe Rossi.

“Non sono un esperto di arte”, ha commentato il primo cittadino di Francavilla, “ma appena ho visto questa installazione l’ho trovata bellissima, mi ha letteralmente aperto il cuore e mi ha trasmesso delle forti sensazioni. E quando un oggetto inanimato trasmette sensazioni, emozioni, è sicuramente arte”.

by francesca

“Food & Beer”, questo il titolo dell’evento che si terrà venerdì 14 giugno a Pescara Vecchia organizzato dall’associazione “Eventi in viaggio” con la collaborazione del Comune di Pescara. I sapori d’Abruzzo e le degustazioni di birra saranno il motore dell’iniziativa che si terrà in via Corfinio dalle ore 18.00 in poi.

Saranno quattro i punti di degustazione allestiti con birre, artigianali e non, e street food. In più ci sarà anche la possibilità di assaporare un menu di carne, pesce o pizza comodamente seduti a tavola.

Accanto ai sapori ci sarà tanto intrattenimento con la musica dal vivo dei Betobanda (Rithmo do Brasil), live previsto per le 22.00, mentre nell’ora dell’aperitivo e da mezzanotte in poi il divertimento sarà assicurato da djset, artisti di strada, video mapping e tanto altro ancora.

Una particolarità dell’evento è che gli organizzatori, nella stesura del progetto, si sono liberamente ispirati al rapporto tra donna e birra e soprattutto alla generazione delle millenials, ovvero le giovani donne nate tra 1980 e la fine del secolo scorso. Sono quasi 7 milioni di giovani donne tra i 18 e i 35 anni con passioni e interessi comuni, tra cui quella di mangiare sano e tenersi in forma senza rinunciare ad una buona pizza o una birra in compagnia. E proprio la birra pare che sia, secondo diverse ricerche e sondaggi, la bevanda preferita di una donna su quattro.

L’appuntamento è per venerdì prossimo alle 18.00 in via Corfinio, nel cuore del centro storico.

 

 

by Alessandra Renzetti
solidarietà a teatro

Solidarietà a teatro: venerdì 14 alle 21, all’Auditorium Madonna del Rosario di via Cavour 9 a Pescara, il gruppo teatrale Fidas metterà in scena la commedia dialettale in tre atti Fatt’ a quart’ gne la lune di Maria Antonietta Feruglio, con la regia di Alessio De Lellis.

Ecco i nomi degli interpreti: Valerio Coletti, Orietta Di Giovanni, Sonia Zakaryan, Mariaelena D’Ettore, Paolo Cerritelli, Renata Di Iorio, Bruno Leone, Martino Faieta, Tita Cataldo.

Quest’anno la divulgazione del messaggio passa attraverso le note spensierate di una commedia teatrale aperta gratuitamente al pubblico.

Con i suoi quasi 13mila donatori iscritti all’associazione, e con 8.200 donatori periodici attivi, la Fidas Pescara festeggia la Giornata mondiale del donatore, il 14 giugno.

Solo l’anno scorso le donazioni totali sono state 13.294, di cui più di 8mila di sangue intero e il resto di plasma e multicomponenti, e circa 800 i nuovi donatori, in crescita i giovani.

Solidarietà a teatro, la presidente Anna Di Carlo afferma:

La Fidas Donatori Sangue Pescara, da più di trent’anni attiva all’interno del Centro Trasfusionale dell’ospedale Spirito Santo con cui collabora a stretto contatto.

Nella massima professionalità, tra le tante attività che ha in essere, scende in campo ogni 14 giugno per ricordare a tutti che questa è una partita che si vince facendo un lavoro di squadra.

E la sua è una squadra che vede l’impegno costante di tanti volontari, dei dipendenti e dei componenti del direttivo, per realizzare bellissime iniziative volte ad intensificare al massimo la sensibilizzazione al dono del sangue.

Un’attività incessante portata avanti con dedizione, perché il bisogno di sangue è sempre alto e il lavoro da fare è tanto.

Tutte le nostre manifestazioni hanno un fine nobile, quello di diffondere la cultura del dono di sangue volontario, anonimo e gratuito”, conclude Di Carlo.

il nostro impegno è quello di divulgare ancora con più vigore il valore del dono del sangue, accrescendo il numero dei check up effettuati su nuovi donatori e prendendoci cura dei nostri donatori periodici. Una donazione di sangue salva fino a tre vite, e alla fine è una vittoria di tutti” conclude la presidente.

by francesca

“Trentatré cantine, oltre 50 etichette di spumanti abruzzesi doc, con due tipologie, classico e charmant, per valorizzare un prodotto tipico in forte crescita, 7 per cento della nostra esportazione all’estero, ma che ha bisogno di promozione quale ulteriore incentivo e sostegno nei confronti delle nostre aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un settore difficile e fortemente competitivo. Sono questi i numeri della prima edizione di ‘Bollicine d’Abruzzo’, una sorta di mini-VinItaly concentrato sulla nostra terra, che accenderà le luci del piazzale Michelucci, all’Aurum, sabato prossimo, 15 giugno, e che merita la presenza di centinaia e centinaia di persone, curiosi di esplorare un mondo ancora tutto da scoprire”.

Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, che oggi ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’evento ‘Bollicine d’Abruzzo’, organizzato da Luca Panunzio, dell’Associazione Italiana Sommelier, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale e del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo. Presenti oggi Rocco Cipollone, in rappresentanza del Consiglio d’Amministrazione del Consorzio, e i rappresentanti degli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa.

Conferenza stampa “Bollicine d’Abruzzo”

“’Bollicine d’Abruzzo’ mira a promuovere l’eccellenza abruzzese – ha sottolineato il Presidente Sospiri – in un settore che può divenire elemento trainante della nostra economia regionale sotto il profilo enogastronomico. E, in questo caso, l’eccellenza si sposa alla solidarietà visto che nel corso della manifestazione, sabato 15 giugno, ci sarà una raccolta fondi per l’Associazione-Fondazione ‘Oltre le parole’, che si occupa dei ragazzi affetti da Autismo”.

“L’idea di organizzare ‘Bollicine d’Abruzzo’ – ha detto l’imprenditore Panunzio – ci è venuta perché c’è una grande attesa dietro il prodotto spumante, una categoria di vini che, naturalmente, deve fronteggiare la categoria francese e in cui le aziende devono capire se sia il caso o meno di continuare a investire. Il trend è sicuramente in crescita, per il terzo anno consecutivo le esportazioni dei nostri spumanti sono a +7 per cento, ora spetta però alle Istituzioni e alle Associazioni di categoria lavorare affinchè il nostro spumante venga valorizzato e conosciuto, dobbiamo lavorare per divulgarne la cultura, e questo spiega anche perché il Consorzio ha deciso di collaborare con l’Associazione Italiana Sommelier, ovvero ha valutato che si tratta di un comparto da cavalcare. Le cantine che hanno aderito alla manifestazione, che si svolgerà sabato 15 giugno all’Aurum, sono 33, tutte utilizzando il metodo charmant o classico, alcune producono solo spumante bianco, altre un rosé, complessivamente avremo più di 50 etichette disponibili per la degustazione con banchi d’assaggio, tutti gratuiti fatta eccezione di un contributo di 5 euro per il bicchiere. Alla degustazione degli spumanti, abbiamo deciso di affiancare musica jazz dal vivo e la degustazione dei prodotti tipici della nostra cucina, e quindi nel piazzale Michelucci, in un percorso definito, avremo anche la presenza di alcune aziende alimentari, come la Gastronomia La Vongola o la Reginella d’Abruzzo che proporrà la burrata con alici. Nel corso della serata promuoveremo una raccolta fondi, anche con la vendita di alcune edizioni speciali di Magnum,e la sera stessa consegneremo il ricavato all’associazione-Fondazione ‘Oltre le parole’ che offre assistenza ai ragazzi affetti dalla sindrome dell’autismo”.

“Il Consorzio di Tutela dei Vini abruzzesi ha aderito perché riteniamo che la promozione dei nostri prodotti sia una delle nostre mission aziendali – ha detto Rocco Cipollone – dunque la nostra partecipazione all’evento è doverosa, in linea con il momento storico degli spumanti d’Abruzzo, in cui i vitigni autoctoni si prestano alla spumantizzazione con numeri di produzione maggiore”.

Le cantine che hanno aderito all’evento sono: Farnese vini, Novaripa vini, Il Feuduccio, San Lorenzo vini, Feudo antico, Cantina Tollo, Eredi Legonziano, Tocco vini, Marchesi de Cordano, Cascina del Colle, Terzini vini, Jasci & Marchesani, Codice Citra, Cantina Lampato, Collefrisio, Cantine Bosco Nestore, Illuminati vini, D’ Alesio – Sciarra, Vini Terre d’Erce, Cantine Dragani, Vin.Co, Faraone vini, Cantina Marramiero, Chiusa Grande, Tenuta Arabona, Casal Thaulero, Tenuta I Fauri, Agriverde, Cantine Colle Moro, Cantina Miglianico, Mucci vini, Cantina Frentana, Tenuta Del Priore. Sponsor dell’evento sono Porsche, Kartell, Gemmy Gioielleria, Comaf Italia, Kabala, Agenzia di Comunicazione Starprint, Mpim, Novadria, PiSZone, Majco e la rivista La Dolce Vita.

 

by Redazione

Grande festa per il trentennale della Croce Azzurra Onlus che si terrà il 14, 15 e 16 giugno a Sant’Elpidio a Mare con il “Rock Music Festival”, l’evento di beneficenza giunto alla sua seconda edizione organizzato dall’associazione di volontariato nata nel 1989 e ad oggi un’importante realtà che opera tuttora nel territorio dei comuni di Sant’Elpidio a Mare.

“Trent’anni sono un tempo lungo, siamo cambiati noi, sono cambiate le esigenze del servizio che offriamo, è cambiata la sanità, sono cambiati i mezzi e le modalità del soccorso – commenta il presidente Robin Bassoma non è cambiato l’obiettivo per cui siamo nati, ovvero stare a fianco alla gente, in primis a chi ha bisogno di aiuto. Non sono cambiati l’affetto ed il sostegno che la popolazione ci ha dedicato sin dall’inizio e che abbiamo sentito sempre più forte, soprattutto negli ultimi anni”.

Rock Music Festival

“Trent’anni di attività – aggiunge – è un traguardo che non era per nulla scontato, appena qualche tempo fa. Se ci siamo e ci saremo è merito della nostra tenacia ma anche del supporto che voi, cittadini ed imprenditori, senza dimenticare l’amministrazione comunale, ci avete assicurato. Ora che ci avviciniamo a questa ricorrenza, ci torna in mente la generosità di tutti coloro che, con offerte grandi e piccole, hanno aiutato la pubblica assistenza in un momento cruciale, dandoci la possibilità di avere finalmente una sede tutta nostra, di rinnovare il parco mezzi, di costruire le basi per crescere ancora.  Sono presidente di questa splendida realtà ormai da nove anni, sono orgoglioso di quello che ho ereditato e, ancora di più, di quello che lascerò in eredità a chi arriverà dopo. Un patrimonio di professionalità, di competenze, di solidarietà, di vicinanza alle persone, che ci ha fatto superare ogni difficoltà e ci porterà avanti per tanti anni ancora”.

Saranno tre giorni di festa pensati per tutti, giovani e famiglie, quelli che si svolgeranno il prossimo fine settimana a Sant’Elpidio a Mare, nel Parco dell’amicizia di Cretarola.

Si partirà venerdì 14 giugno dalle ore 18.00 in poi con stand gastronomici, intrattenimento per grandi e piccini e in serata ci sarà il live dei marchigiani Folkappanka Bifolk Band che con le loro sonorità folk trascineranno il pubblico in un coinvolgente spettacolo musicale.

La giornata clou dal punto di vista musicale sarà sabato 15 con l’attesissimo concerto dei Regina Queen Tribute Band, il gruppo più noto a livello nazionale tra le tribute dei Queen che vanta numerosi concerti anche all’estero e la partecipazione al programma televisivo Italia’s got talent in onda su Canale 5. Il progetto musicale nasce nel lontano 1999, da musicisti italiani e grandi amanti e conoscitori dei Queen.
Il loro spettacolo si attesta come uno dei migliori in assoluto, sia per la fedeltà dei suoni nelle esecuzioni sia per la tecnica, riproponendo un ventaglio di brani che va dalla prima epoca “Queen”, passando dalla più famosa esibizione al Wembley Stadium del 1986, sino agli ultimi brani mai eseguiti dal vivo dalla leggendaria band.
Non mancheranno i caratteristici vestiti di scena e il maestoso impatto sonoro per garantire un’esperienza esaltante da regalare al pubblico.

Gli stand che proporranno gustose pietanze del territorio e non solo apriranno, anche nella giornata di sabato, sempre nel tardo pomeriggio.

Domenica invece ci sarà la possibilità di trascorrere l’intera giornata, dal mattino, nella cornice naturale del parco con degustazioni gastronomiche, giochi e gonfiabili per i più piccoli e tanta buona musica con i Secondo Tempo che si esibiranno in serata con una scaletta interamente dedicata a Max Pezzali e agli storici 883.

L’ingresso al “Rock Music Festival” 2019 è assolutamente gratuito.

Locandina evento

 

by Redazione

Si terrà domenica 9 giugno la seconda edizione di “Borgo in Fiore”, il concorso organizzato dall’associazione Pro Loco Archi con il patrocinio del Comune, che ha la finalità di rendere più accogliente, elegante e piacevole il paese, già inserito per la sua bellezza nella prestigiosa rosa dei Borghi Autentici d’Italia.

Protagonisti saranno i cittadini che abbelliranno a tema libero le case del centro storico; al concorso potranno partecipare anche i residenti delle diverse contrade attraverso composizioni mobili. Gli allestimenti saranno valutati, oltre che dai visitatori che potranno votare l’intera giornata del 9 giugno le opere , da una giuria esterna nominata dall’associazione Pro Loco. La somma dei voti decreterà i vincitori: i primi tre classificati delle composizioni stabili realizzate dagli abitanti del centro storico e il primo classificato di quelle trasportate dalle contrade si aggiudicheranno dei premi, mentre a tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione e di merito per aver abbellito il paese con le colorate decorazioni floreali di finestre, balconi, terrazzi e spazi pubblici.

Borgo in Fiore ad Archi

Oltre al concorso, nell’intera giornata di promozione del territorio e delle sue bellezze, si potranno ammirare, tra i vicoli del borgo, artisti abruzzesi impegnati in estemporanee di pittura.

Borgo in Fiore inizierà alle 10.30 del mattino con la visita guidata che concederà l’opportunità ai visitatori di ammirare le ricchezze storiche e architettoniche del borgo medievale; alle 13.00 ci sarà la possibilità di pranzare in largo Fontana ammirando il paesaggio di tutta la vallata del Sangro fino al mare Adriatico; alle 15.30 sarà il momento dei più piccoli con giochi e animazione; alle 19.00 invece si terrà la premiazione del concorso. A seguire musica dal vivo e intrattenimento con Calavera Rock Project.

Insomma un’intera giornata dedicata alla creatività e alla bellezza del borgo fiorito.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare la pagina Facebook dell’associazione Pro Loco al seguente link https://www.facebook.com/prolocoarchi/

by Redazione

“Tre serate di eventi, musica e incontri, dal 14 al 16 giugno, per celebrare la ‘Giornata Mondiale del Donatore’ e raccontare l’importanza del donare il sangue che è un dovere fondamentale, per aiutare chi ne ha più bisogno. Sono quelle promosse dall’Avis e che si svolgeranno in vari centri della provincia di Pescara, tra Collecorvino e Torre de’ Passeri, grazie alla collaborazione delle Istituzioni locali e anche degli artisti che si sono messi a disposizione dell’Avis per contribuire a divulgare il nostro messaggio”.

Lo ha detto il Presidente Provinciale dell’Avis Pescara Camillo Bosica nel corso della conferenza stampa odierna convocata per presentare l’iniziativa, e che ha visto la presenza del Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, sindaco di Collecorvino, del Presidente regionale Avis Abruzzo Giulio Di Sante , dei responsabili Avis di Collecorvino, Torre de’ Passeri, Tocco da Casauria, Manoppello e Bussi sul Tirino, dei responsabili della società Cooperativa Il Bosso di Bussi sul Tirino, partner dell’iniziativa, tra cui il Presidente Lindo Arduini, Cristian Moscone e Paolo Setta, e degli artisti Giammarco Durante, il maestro Andrea Pelusi e Serena Zitti.

Foto di gruppo

“Il prossimo 14 giugno – ha spiegato Bosica – saranno quindici anni che la Repubblica italiana ha stabilito la Giornata Mondiale del Donatore, scegliendo, come data, l’anniversario della nascita dello scienziato che per primo scoprì i genotipi e i gruppi sanguigni, rivoluzionando la ricerca scientifica. In Italia l’Avis esiste da 92 anni e conta 1milione 200mila soci donatori, con una raccolta donazionale di 2milioni 500mila. Nel territorio pescarese abbiamo aperto sedi su due direttrici, quella della Val Pescara e l’Area Vestina e quest’anno abbiamo deciso di celebrare la Giornata Mondiale attraverso la musica come filo conduttore, diversificando l’offerta al pubblico, in modo da raggiungere e sensibilizzare gusti diversi, e spostandoci sul territorio. L’obiettivo è quello di trasmettere il messaggio inerente l’importanza della donazione del sangue, che non si fabbrica in laboratorio, ma abbiamo bisogno della collaborazione di tutti”.

Nel 2018, fornendo alcuni dati provinciali, “purtroppo abbiamo visto un lieve decremento delle donazioni in alcune zone dell’area vestina e un incremento nell’hinterland della città di Pescara. Complessivamente – ha proseguito Bosica – abbiamo chiuso lo scorso anno con 3.871 soci donatori attivi e 6.252 donazioni totali. Quella per favorire le donazioni di sangue è una guerra dura e quotidiana, specie in estate quando diminuiscono le condizioni di idoneità alla donazione e, paradossalmente, aumenta il fabbisogno, ecco perché dobbiamo rendere le donazioni periodiche”.

“In Abruzzo – ha aggiunto il Presidente regionale Di Sante – l’Avis conta 20mila soci donatori, ovvero il 70 per cento di tutti i donatori, e quest’anno abbiamo raccolto 30mila sacche di sangue, ovvero l’80 per cento di tutta la raccolta. Il 2019 sarà caratterizzato dalla collaborazione tra Avis, Fidas e Croce Rossa, un sodalizio che chiederà alle 4 Province abruzzesi di votare un ordine del giorno per il riconoscimento ufficiale della figura del donatore di sangue”.

Il cartellone degli eventi, per la celebrazione della Giornata Mondiale del Donatore, si aprirà venerdì 14 giugno, alle 21, all’ex Convento di Collecorvino con il concerto dell’artista Andrea Castelfranato. Sabato 15 giugno sarà la volta dell’Orchestra musicale della Scuola Media di Collecorvino che si esibirà nella piazza dinanzi alla Chiesa del Carmine, a Torre de’ Passeri, “e parliamo dell’Orchestra che ha aperto le celebrazioni per i 500 anni della morte di Leonardo Da Vinci a Castel Sant’Angelo a Roma”, ha detto il Presidente Zaffiri.

Infine domenica 16 giugno, serata di gala, di nuovo a Collecorvino, con il Maestro Pelusi e Serena Zitti, che daranno vita a uno spettacolo di musica e parole. “Inoltre – ha anticipato ancora Bosica – avremo una pre-apertura giovedì 13 giugno nel Centro de Il Bosso, a Bussi sul Tirino, per la consegna delle nuove divise agli Operatori turistici de il Bosso, che avranno il logo dell’Avis, e con un giro in canoa per far conoscere le tipicità del nostro territorio, a partire proprio da Bussi che certamente non è solo il sito della discarica della vergogna, ma è soprattutto un territorio straordinario”.

“Come Istituzione ringrazio l’Avis per le attività intraprese nella nostra provincia – ha sottolineato il Presidente Zaffiri -. Sono personalmente un donatore di sangue Avis dal 1983 e conosco l’importanza di sensibilizzare soprattutto i più giovani alla donazione. In questo caso, poi, lo faremo attraverso un linguaggio universale, quello della musica, e valorizzando la bellezza del nostro entroterra”.

by Redazione