Search

Tag Archives: masciulli edizioni

Catignano

Il Comune di Catignano (Pescara) entra nel vivo del magico periodo natalizio con l’evento Luci di..Natale che nell’edizione 2021 risulta essere ricco di appuntamenti di varia natura.

Avviato mercoledì 8 dicembre con la tradizionale accensione dell’albero prosegue anche nel nome della solidarietà infatti fino al 5 gennaio 2022 grazie a Doni sospesi sarà possibile raccogliere alimenti, giochi, libri, materiale didattico, accessori e non solo per aiutare le famiglie in difficoltà residenti nel comune stesso.

A curare il cartellone di “Luci di ..Natale” sin dal 2014 è il consigliere Annalisa Piermattei da sempre molto attenta alle necessità del territorio:

Sono stata presidente di associazioni culturali e ora da amministratrice comunale posso contare sul mio bagaglio esperienziale per capire e proporre eventi atti a valorizzare il nostro comune ma soprattutto volti ad aggregare le persone che, in questi anni così difficili, hanno davvero bisogno di ritrovare un po’ di serenità e di calore. Catignano ha una spiccata vocazione per le Arti, molti talenti e tanta voglia di impegnarsi quindi trovo terreno fertile per poter proporre e collaborare con le realtà del territorio ecco perché i nostri cartelloni estivi o invernali sono sempre molto ricchi e nello specifico “Luci di ..Natale” nasce e va avanti da anni grazie anche a questa sinergia.

Il 19 dicembre alle ore 18.15 nell’Auditorium Comunale ci sarà il Salotto Letterario firmato Masciulli Edizioni che con “Leggendo Emozioni” gioca in casa: “un appuntamento – prosegue la Piermattei– che non poteva mancare considerando che Catignano ha avuto l’onore di essere premiata come ‘Città che legge 2021’grazie alle iniziative culturali organizzate. Alessio Masciulli oltre ad essere un grande professionista è l’esempio vivente di un ragazzo che ha saputo trasformare le sue fragilità in grande forza generatrice positiva, parola a lui molto cara, e aggiungerei, propositiva perché è un vero vulcano di idee”.

Tra gli autori di Masciulli ci saranno Beatrice Tauro con Palestina al habiba! Storia di una cooperante in Terra Santa; Marida De Vita, Manuale del metodo Fidati di te; Mizar Mahira Specchio, Fiore notturno; Silvia Elena Di Donato, La Maschera di Euridice; Tiziana Iozzi, Amati o amàti questione di accento; Rosa Pierro, Storia della madre ritrovata; Serena Giampietro e Danielaide, Il Gufo e la Marmotta; Luca Pompei, Come gli alberi spogliati ad Aprile.

A seguire, è previsto per il 22 dicembre alle 18.15 Le Stelle di Natale uno spettacolo di danza a cura della Prof.ssa Antonella Mucci nell’Auditorium Comunale, mentre il 23 dicembre alle 18.30 in piazza Marconi ci sarà l’esposizione per Presepi in Luce, con stand gastronomici curato dalla Pro Loco e dall’Azione Cattolica di Catignano, e per il 28 dicembre si invita tutti a riscoprire il piacere di scrivere una lettera senza limiti età grazie alla proposta dell’Ass. Cult. Musicale e di Ricerca Artistica Mousichè con Caro Babbo Natale, idea impreziosita dalla partecipazione delle farfalline dell’Asd IngArt, ginnastica ritmica, alle 18.15 nell’Auditorium Comunale, dove il 6 Gennaio 2022 alle 18.15, chiuderà il cartellone l’appuntamento Befana in concerto con l’Orchestra giovanile Amadeus e il coro giovanile “Vocincoro e piccoli cantori” diretti rispettivamente dai Maestri Filippo Piagnani e Annalisa Cialini.

“Attraverso questa iniziativa – conclude la Piermattei – vorremmo arrivare al cuore dei cittadini per coinvolgerli e ribadire che una comunità diventa accogliente, inclusiva e solidale anche e soprattutto in queste occasioni. La promozione culturale è, a mio avviso, sinonimo di crescita in tutti i settori, volàno per la ripresa economica, il turismo e l’occupazione”.

cammino letterario

Dopo il primo Cammino letterario italiano che, durante l’estate appena trascorsa ha collegato culturalmente Catignano (Pe) a Roma, sta per partire un secondo Cammino letterario di 15 chilometri: è il primo in versione autunnale, ed è stato proposto ed organizzato dall’editore abruzzese Alessio Masciulli che ancora una volta si mette in gioco per amore dei libri.

L’evento prevede due salotti letterari nell’Aquilano e precisamente a Rivisondoli e Roccaraso, comuni che hanno concesso il Patrocinio: l’11 ed il 12 dicembre dunque si torna a parlare di “camminata letteraria” con partenza prevista dal Bosco di Sant’Antonio di Pescocostanzo (Aq), altra meta turistica di grande prestigio per l’Abruzzo.

“Non potevamo non pensare ad una nuova versione del cammino letterario in prossimità delle festività natalizie –ha spiegato Masciulli – Durante la scorsa estate abbiamo sfidato il caldo, ora sfidiamo il freddo ma sicuramente i paesaggi abruzzesi ci emozioneranno con la loro bellezza ed in più ci saranno tanti autori, che ringrazio, a scaldarci il cuore con i loro libri”.

La direzione artistica dell’appuntamento è di Cesira Donatelli che parteciperà anche come autrice del libro Nettare di Luce, è la professoressa Rosella Valentini a curare l’introduzione dei salotti che saranno poi gestiti dallo stesso Masciulli.

Entusiasti dell’evento i sindaci Giancarlo Iarussi di Rivisondoli e Francesco Di Donato di Roccaraso che hanno da subito appoggiato l’iniziativa.

“L’amministrazione di Rivisondoli è onorata di accogliere il cammino letterario promosso dalla casa editrice abruzzese Masciulli, un evento di grande spessore culturale che ci permetterà di raccontare i nostri luoghi della cultura a tutti coloro che parteciperanno”  così interviene Iarussi.

Come aggiunge il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, il cammino è un’occasione per “ampliare la nostra offerta turistica promuovendo iniziative culturali che sappiano valorizzare le nostre tradizioni, le radici del nostro territorio e la vocazione culturale di un comprensorio che cerca di sostenere una piattaforma di offerta turistica multilaterale e che è in grado di dare la giusta centralità alla cultura. Un cammino letterario che rappresenta una tappa di un percorso che durante l’anno trova sempre più spazio a Roccaraso”.

Per Masciulli Edizioni ci saranno: La Maschera di Euridice di Silvia Elena Di Donato, Manuale del metodo Fidati di Te di Marida De Vita, 28320 Il ragazzo che urlava in silenzio di Filippo Guidi, Bruco Blu di Tiziana Di Ruscio, Il Gufo e la Marmotta di Serena Giampietro e Danielaide, Amati o Amàti questione di accento di Tiziana Iozzi & Co.

Inoltre: Equilibri delicati (Costa Edizioni) di Dalila Catenaro; Su ali d’aquila (DeComporre Edizioni) di Roberta Rubino; Emozioni senza confini – Il bagaglio del viaggiatore (Editrice Lampo) di Sandra D’Orazio; La lezione del fenicottero (Gruppo Editoriale Raffaello) di Germano Chiaverini; E’ tempo di disobbedire (LFA Publisher) di Manuela Dalmazi.

Per informazioni e contatti è possibile seguire la pagina Facebook di Masciulli Edizioni; non mancheranno dirette video con la Masciulli WebTv.

FLA 2021

Masciulli Edizioni partecipa alla 19esima edizione del Festival dei libri e altre cose di Pescara che si terrà dal 18 al 21 novembre, con diversi libri ed i loro autori.

L’editore di Catignano Alessio Masciulli si dice orgoglioso di essere presente all’interno di questa importante manifestazione pescarese poiché si tratta di “un luogo dove i libri vengono valorizzati e presentati al pubblico in modo efficace e dinamico. Una manifestazione importante allo stesso modo per gli autori esordienti e per quelli più conosciuti”.

Queste le date e i luoghi degli eventi per poter assistere alle presentazioni dei libri Masciulli Edizioni:

  • giovedì 18 alle ore 19.30 al Museo delle Genti d’Abruzzo, Le Idi di Marzo di Andrea Verrocchio, un breve viaggio attraverso la Roma antica;
  • sabato 20 ore 12 al Circolo Aternino Sala Verde (Piano terra), Non è mai tardi per un sogno di Maria Orlandi, una storia tra musica e amore con risvolti inaspettati;
  • sabato 20 ore 12 il Museo delle Genti d’Abruzzo ospita Fidati di te di Marida De Vita, un libro unico nel suo genere, una guida semplice ma potente che accompagna il lettore in un avventuroso viaggio iniziatico che lo porterà a realizzare ogni tipo di desiderio. Presenta l’opera in anteprima il giornalista e scrittore Luca Pompei;
  • sabato 20 ore 18 al Museo delle Genti d’Abruzzo Amati o amàti questione di accento un libro ideato da Tiziana Iozzi insieme a 12 coautrici sparse in tutta Italia, una raccolta di storie tutte al femminile;
  • sabato 20 ore 12 il Circolo Aternino Sala Verde (Piano terra) ospita 28320 Il ragazzo che urlava in silenzio di Filippo Guidi, una storia ambientata ai tempi dei campi di concentramento tra odio e speranza
  • domenica 21 ore 10.30 il Museo delle Genti d’Abruzzo ospita Storie contro la paura di AA.VV. Una raccolta di storie di vita e rinascita.
Salone del Libro di Torino

Nonostante non avessimo uno stand fisso abbiamo comunque avuto modo di accrescere i nostri contatti, abbiamo conosciuto tanti colleghi editori per nuove collaborazioni in tutta Italia e abbiamo incontrato tanti ottimi lettori desiderosi di conoscere le novità e di avere i nostri libri che abbiamo donato con piacere – spiega Alessio Masciulli, accompagnato in questa avventura dagli autori Cesira Donatelli e Giorgio Napoletano Vorrei sottolineare un aspetto importante: nei libri bisogna credere con coraggio e spirito d’iniziativa; si può essere protagonisti lo stesso anche da semplici spettatori ed arrivare al cuore della gente: è stato molto bello infatti parlare con le persone, capire cosa amano leggere, ed avere un confronto anche rispetto ai tanti generi e nomi”.

Per Masciulli la bellezza del Salone sta anche nella grande affluenza di pubblico:

La lettura è una passione sempre viva, ed anzi il libro è stato grande amico delle persone anche nei momenti più difficili dell’emergenza sanitaria. Il Salone dovrebbe essere un posto dove ci si fa conoscere e si presentano novità e idee. Non sarebbe bello se anche in Abruzzo, terra di grandi scrittori, ci fosse un importante Salone del libro?

by Redazione
La Notte dei Libri 2021

L’efficace sodalizio culturale nato dalla collaborazione tra l’editore Alessio Masciulli, il Comune di Pescina (L’Aquila) e il Centro Studi Ignazio Silone, torna a far parlare di sé con la presentazione dell’esclusivo evento La Notte dei Libri – Settima edizione 2021, previsto per il prossimo 2 ottobre, ore 21.00, nel prestigioso Teatro S. Francesco di Pescina.

La realizzazione di questo evento culturale prevede un format completamente innovativo, entro il quale i 15 autori in gara selezionati da un team interno della Masciulli Edizioni, presenteranno i propri libri, facendo esclusivo ricorso alla propria creatività in un tempo massimo di 3 minuti.

La giuria che decreterà i 3 vincitori è composta da: Geltrude Di Matteo direttrice del Castello Piccolomini di Celano, Liliana Biondi docente dell’Università dell’Aquila e componente del Direttivo del Centro Studi Ignazio Silone, Luca Di Nicola giornalista e conduttore TV e Sergio Venditti giornalista.

Il presidente di giuria sarà Mirko Zauri sindaco di Pescina, affiancato, in qualità di vice, da Tiziana Cucolo presidente del Centro Studi Ignazio Silone che così interviene in merito all’appuntamento:

Ringrazio Alessio Masciulli, con il quale vi è una condivisione di orizzonti sulle modalità di rilancio e valorizzazione culturale, per aver coinvolto la Città di Pescina in questa iniziativa che, sono certa, confermerà i successi finora ottenuti, ponendosi come contemporaneo veicolo culturale e strumento di ripresa e resilienza.

L’evento nasce nel 2014 da un’idea di Alessio Masciulli che da sempre propone momenti letterari fuori da ogni schema creando un interesse dinamico e brillante attorno ai libri e agli autori che lo seguono.

La cultura e la lettura devono arrivare a tutti – queste le sue parole. – Non bisogna creare distanze tra chi scrive e chi legge, questo evento oltre ad essere un’importante vetrina per gli scrittori è un modo per sperimentare, mettersi alla prova e far trascorrere una serata diversa, serena e interessante a chi avrà il piacere di esserci”.

Nel corso della serata anche il pubblico sarà partecipe decretando un vincitore, tra i 15, che più saprà colpire i loro animi.

Enorme soddisfazione espressa da Zauri:

Per me e per la Città di Pescina ricevere ed accogliere un’iniziativa che mette al centro la cultura fatta di libri da promuovere è un onore ma rappresenta anche una ‘sfida’ unica, ed in un certo senso simpatica, fatta di un concentrato di energia finalizzata ad avvicinare l’ascoltatore a quei libri che i diretti autori presenteranno. Tutto è possibile grazie ad Alessio Masciulli che con la Masciulli Edizioni sceglie ancora di coinvolgere la Città di Pescina: questo evento è anche il primo nella nostra città.

“Dopo il Primo Cammino Letterario Italiano, ideato da Alessio, che ha portato tanto a Pescina, siamo di nuovo come Amministrazione Comunale e Centro Studi Ignazio Silone a far da spalla nella promozione di libri, territorio, cultura e sviluppo e Pescina, nel percorrere questa strada, sarà sempre più Città di Cultura e per la Cultura”- promette il primo cittadino.

tagliacozzo

Il Primo Cammino Letterario Italiano ideato dall’editore di Catignano (Pescara), Alessio Masciulli prosegue il suo percorso e fa tappa anche nel cuore del comune di Tagliacozzo (L’Aquila) dove ad accoglierlo è il sindaco Vincenzo Giovagnorio nel Cortile nobile del Palazzo Ducale.

Nove sono gli autori presentati dalla Professoressa Silvia Elena Di Donato e che hanno preso parte al salone letterario organizzato nel comune abruzzese che ben si presta a questo percorso che attraversa l’anima della cultura e della letteratura; questi i nomi degli autori: Cesira Donatelli con Nettare di luce, Daniele Sannipoli con Antigone, una riscrittura; Federico del Monaco e Lo statico volo d’una rima; Giuseppe Marco Pasquarella e La vetrina, la mia arte; Luca Pompei e Come gli alberi spogliati ad Aprile; Manuela Di Dalmazi con E’tempo di disobbedire; Maurizio Cichetti e Disincanti e altri mestieri; Mizar Mahira Specchio con Fiore Notturno e Vittoria Cecilia Di Biase con Il ginepro e l’oleandro.

“Tagliacozzo ha immediatamente aderito a questa lodevole iniziativa proposta da Alessio, ed infatti oggi siamo qui ad ascoltare le opere degli autori previsti in questa tappa e con grande emozione, – interviene il sindaco Giovagnorio – sottolineo che sono davvero grato per la scelta del nostro comune. I libri fanno bene all’anima: siamo stati messi a dura prova dal Covid, siamo ancora scossi dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria ma la buona lettura è stata fedele amica anche nei momenti più complessi”.

“Non solo libri ma anche tanto Abruzzo in questo Cammino Letterario – prosegue il sindaco – infatti è un modo alternativo per far conoscere la nostra regione che ha delle bellezze paesaggistiche  e culturali da mostrare e valorizzare quindi ben vengano progetti che aiutino in questo. La cultura è una questione di piedi, come accade per l’amore: è un mettersi in cammino per conoscere l’altro e scoprire la realtà che c’è oltre noi stessi”.

“Tagliacozzo è l’unica città d’Abruzzo ad essere citata da Dante nella Divina Commedia, e questo favorisce una trasmissione di saperi e valori, che la cultura porta – conclude il sindaco. – Dove c’è cultura c’è accoglienza; noi siamo al confine tra la terra dei Marsi e la terra degli Equi, e Tagliacozzo significa ‘spaccatura del monte’ ed attraverso di essa passa l’antica via Tiburtina- Valeria che unisce l’Occidente all’Oriente e siamo un momento di comunicazione, realtà messa in pratica in modo esemplare con questo Cammino Letterario”.

Si ricorda che il Primo Cammino Letterario Italiano, iniziato il 26 luglio, prevede circa 240 km in sei giorni lungo il percorso Catignano (Pescara) – Ciampino (Roma).

by francesca
primo Cammino Letterario

Inizia il countdown, mancano solo alcuni dettagli ma il primo Cammino Letterario Italiano ideato ed organizzato dall’editore pescarese Alessio Masciulli ormai è pronto per partire dopo mesi di intenso lavoro.

L’idea, nata in fase lockdown, sboccia dalla voglia di essere sempre in movimento e dal desiderio di creare interesse, sinergie, condivisioni e spostare i propri limiti per crescere, ed ecco che per dar vita a questo desiderio si parte il 26 luglio alle ore 9 per percorrere circa 240 km in sei giorni e lungo il percorso Catignano (Pescara) – Ciampino (Roma), dare vita ad eventi all’aperto per raccontare libri, autori anche grazie ai salotti letterari a cura di Silvia Elena Di Donato e Marcello Muccelli, per dar voce alle risorse del territorio, tradizioni, incontrare istituzioni, personaggi locali e raccontare le loro storie.

Tanti gli amministratori coinvolti ed i comuni di transito delle province di Pescara, L’Aquila e Roma: Catignano (Pe) è il comune di partenza.

“Mi congratulo con Alessio che io conosco da piccolo perché frequentava la biblioteca comunale che io gestivo e già da allora aveva la passione per i libri – interviene la consigliera Annalisa Piermattei del Comune da dove tutto avrà origine – gli auguro un felice futuro nel campo dell’editoria che è il suo mondo e gli auguro anche di poter realizzare i suoi sogni e di trasmettere a tanti il suo entusiasmo e le sue passioni perché la lettura non è mai troppa. Sono orgogliosa di avere nel nostro piccolo paese una casa editrice, è una vera ricchezza intellettuale”.

Si prosegue con Cugnoli, Pietranico, Torre de Passeri, Tocca da Casauria, Bussi, Popoli, Corfinio, Raiano, Goriano Sicoli, Pescina, Collarmele, Aielli, Cerchio, Celano, Avezzano, Tagliacozzo, Riofreddo, Carsoli, Arsoli, Roviano, Vicovaro, Mandela, Castel Madama, Tivoli, Roma, Ciampino, Ostia.

“Si tratta di una bellissima iniziativa sotto tanti punti di vista – ammette il sindaco del pescarese comune di Popoli, Concezio Galli – un modo originale per promuovere il territorio; quando ho incontrato Masciulli che mi ha parlato del progetto sono stato subito favorevole ed abbiamo cercato di supportarlo in tutto”.

 “Giovedì 29 luglio, il Comune di Roviano – così interviene il sindaco Mattia Folgori ospiterà il Primo Cammino Letterario Italiano Masciulli Edizioni, organizzato da Alessio Masciulli. Un’iniziativa che abbiamo deciso di ospitare con convinzione per ribadire l’importanza della cultura, dopo un anno e mezzo di blocchi e chiusure causate dalla pandemia, che hanno gravemente danneggiato questo settore, come quello del turismo, per dare nuovo slancio ai valori della lettura, della natura e dell’ecologia, raccontare le risorse del territorio e le tradizioni, presentare prodotti tipici locali, personaggi e borghi.Un evento che gratifica Roviano e il nostro territorio, la Valle dell’Aniene, che continua ad essere meta di importanti rassegne di promozione culturale, tra arte, tradizione, buona cucina e relax”.

Le riprese di questo ‘viaggio’ sono affidate a Michelangelo Maggiulli mentre il montaggio video è a cura di Media Visual di Massimiliano Verrocchio; la regia del video promo è di Massimiliano Elia. Logistica e supporto a cura di Grazia Vitale.

 “Sono molto felice che la Città di Ciampino sia stata scelta per ospitare una delle tappe del ‘Primo Cammino Letterario Italiano’ a cura della casa editrice Masciulli. Un’iniziativa importante, che farà della Cavea del nostro parco cittadino più importante, il Parco Aldo Moro, un vero e proprio salotto letterario nel quale confrontarsi con nuovi autori italiani. Trovo molto affascinante l’idea del ‘viaggio’ che si snoda attraverso la nostra bella Italia, portando con sé un nuovo bagaglio di parole e di emozioni – queste le parole del sindaco di Ciampino, Daniela Ballico che invita tutti i suoi cittadini a non perdere l’occasione – L’appuntamento è per il prossimo 30 luglio alle ore 17.00, e invito tutti i cittadini a partecipare”. 

 Libri ma anche musica in questo progetto, durante l’organizzazione del cammino si è tenuto un concorso gratuito nazionale gestito da Cristina Corazza (Rock Wedding Planner) aperto a tutte le band musicali italiane che hanno proposto un loro brano inedito e dieci sono stati scelti per far parte di un CD prodotto e curato dalla Masciulli Edizioni a tiratura limitata dal titolo “A passo di musica”; ecco i nomi dei vincitori:

  • E me ne vado via di Aleco;
  • L’amore che ci spetta di Amedeo Giuliani;
  • L’isola di Buonagente di Beny Conte;
  • Destination Anywhere di Gto ( S.Bucci);
  • Foglie sotto i passi di Konrad (A.K.Iarussi);
  • Verso te di LP Studio Project (L.Lapenna);
  • L’orizzonte di Rino e gli Altri (G.Ciccone);
  • Fuori posto di Luca Strappelli (R.Pecoriello);
  • Run di The Sunrise (T.Elia);
  • Ti capita mai di Wladimiro D’Arco (V.d’Arco).

“Ringrazio tutti gli enti che hanno concesso il patrocinio e tutti gli sponsor che hanno dato il loro sostegno all’iniziativa che ha richiesto mesi di lavoro e collaborazione ma è stato piacevole condividere momenti impegnativi con quanti oggi, sono grandi amici per me. Inoltre ringrazio tutti gli autori della casa editrice Masciulli che saranno presenti fisicamente o con il cuore” conclude Alessio Masciulli.

by Redazione
Pescara City Summer

Inizia a Pescara l’estate 2021 con un evento singolare che prevede appuntamenti dedicati allo sport, alla musica e alla cultura: la spiaggia antistante la Nave di Cascella ospita, infatti, per un intero mese il Pescara City Summer.

Anche la casa editrice pescarese di Alessio Masciulli avrà l’onore di partecipare con alcuni dei suoi numerosi ed interessanti libri, la sera del 22 giugno dalle ore 21 per dare il via con Libri in Cammino alla sua dinamica avventura letteraria che si appresta (nel mese di luglio) a realizzarsi nel Primo Cammino Letterario by Masciulli Edizioni: un percorso di 240 km a piedi ricco di cultura e tradizioni che caratterizzano alcuni borghi selezionati lungo il tratto Catignano (Pescara) – Ostia (Roma).

Entusiasta dell’appuntamento anche l’assessore alla Cultura per il Comune di Pescara, Mariarita Paoni Saccone: “con Libri in Cammino  come assessore alla Cultura ho voluto fortemente che il Pescara City Summer accogliesse uno spazio dedicato alle novità editoriali e quindi alla promozione della lettura. Mi sto infatti impegnando molto per favorire, sia tra i giovani che tra i meno giovani, il “ritorno” del libro come strumento preferenziale di divulgazione della conoscenza”.

“Leggere un libro – prosegue l’assessore – rappresenta certamente un’esperienza piacevole, un momento da dedicare all’arricchimento di se stessi.  Pescara in questo senso ‘è una città che legge’, le statistiche lo dimostrano e quindi ben venga un’iniziativa come questa. Le pubblicazioni che saranno presentate sono meritevoli di attenzione, di questo ringrazio quindi Alessio Masciulli che ha organizzato l’evento; mi congratulo con gli autori  che hanno raccolto l’invito a partecipare”.

locandina

Lo Stadio del Mare accoglierà in questa serata presentata dallo stesso Masciulli alcuni autori con relativi moderatori, ecco quali: Storie contro la paura AA.VV. di Antonio Cetrano che dialoga con Valentina Roccioletti; si prosegue con la Professoressa Silvia Elena Di Donato e la sua apprezzatissima raccolta di poesie La Maschera di Euridice presentata dal giornalista di Rete8 Luca Pompei, il quale sarà presente anche come autore con il suo ormai noto romanzo sul fatidico 6 aprile 2009, data in cui L’Aquila ha visto crollare le sue certezze con il terremoto raccontato in Come gli alberi spogliati ad Aprile: modera la giornalista Alessandra Renzetti.

Senza lasciar nulla al caso, e a suon di risate, a dialogar con se stesso invece sarà Massimiliano Elia, con il suo Delirandum – Viaggio nella psicheDelia, mentre l’assessore Mariarita Paoni Saccone presenterà il libro di Massimo Galante, Il Rifugista (Edizioni, Il Viandante).

Presente anche Tiziana Iozzi l’ideatrice di Amati o Amàti – questione di accento AA.VV., che tratterà con Monica Campoli le storie di donne forti ed innamorate, mentre Sergio Mancini, giornalista di Radio Delta1 presenterà il suo libro Generazione PartTime – diario di un quarantenne, dialogando con la giornalista Alessandra Renzetti.

by Redazione
gianni maritati

Sarà un volto noto al grande pubblico, il giornalista Gianni Maritati, vice capo della redazione cultura di RaiUno e presidente dell’Associazione Clemente Riva, ad accogliere l’ultima tappa ad Ostia (Roma) dell’ormai famoso progetto il Cammino Letterario Italiano la cui prima edizione è stata ideata e viene promossa dall’editore pescarese Alessio Masciulli.

Il cammino, Covid permettendo, inizierà il 26 Luglio 2021 ed abbraccerà circa 30 comuni da definire per un totale di 240 km. Il comune di partenza è Catignano (Pescara): ogni pomeriggio sarà organizzato un evento all’aperto nel luogo d’arrivo dove verranno raccontati libri e autori, risorse del territorio e tradizioni, saranno presentati prodotti tipici locali e si parlerà di personaggi e borghi.

L’evento è aperto a tutte le case editrici italiane che vorranno presentare i propri libri, a tutti gli artisti che vorranno esporre e a chiunque voglia camminare e mettersi alla prova. Sarà la poetessa Silvia Elena Di Donato, autrice di punta della Masciulli Edizioni che ha  regalato grandi emozioni durante le presentazioni della sua raccolta di testi poetici La Maschera di Euridice, a curare gli appuntamenti letterari previsti nel corso della maratona culturale.

Entusiasta di questa iniziativa è Maritati che ha accolto immediatamente di buon grado la proposta; lo stesso giornalista ammette che è importante tornare a far progetti da poter concretizzare con lo spegnersi dell’emergenza come sottolinea in questa intervista.

 Primo “Cammino Letterario Italiano”: in questo progetto c’è tanta voglia di andare avanti, di non farsi sopraffare dalla pandemia, pensi che la cultura possa essere un punto di “ripartenza”?

“La cultura può e deve essere sinonimo di ripartenza, speranza, rinnovato impegno. E’come l’aria che respiriamo, perciò non possiamo farne a meno. La cultura ci aiuta a restare umani, a riflettere su noi stessi e sul mondo, a non farci spaventare da nulla, nemmeno dalla pandemia”.

Con “Piccoli mondi di carta”, il tuo famoso libro Edizioni Masciulli, hai avuto modo di confrontarti con l’entusiasmo di Alessio Masciulli, l’editore pescarese che nemmeno in questo periodo particolarmente complesso ha mostrato segni di sconforto, ed ha portato avanti la sua passione malgrado le difficoltà: quanto conta nella vita questo atteggiamento? 

Alessio Masciulli è un editore atipico nel panorama italiano: o lo si rinchiude in manicomio (scherzo) oppure lo si lascia fare. Come pochi, è un suscitatore di energie, un fabbricatore e un concretizzatore di sogni. Crede sempre nel gioco di squadra. La sua tenacia è illimitata e contagiosa. Nell’editoria, ma non solo, servono persone come lui”.

Da Catignano (Pescara) ad Ostia (Roma): quali sono le novità che tu pensi possano emergere in questo “cammino culturale”?

“Una, sostanzialmente: i libri non sono inerti e candidati alla polvere di una biblioteca o a fare solo bella mostra di sé in una libreria. I libri viaggiano e fanno viaggiare, camminano, aprono nuovi orizzonti, fanno incontrare le persone e le comunità. Il Cammino riscopre il valore dinamico e trasformante dei libri”.

 

by francesca
cammino letterario

Si lavora ininterrottamente al primo “Cammino Letterario Italiano” by Masciulli Edizioni.

L’idea nasce dalla voglia di essere sempre in movimento e dal desiderio di creare interesse, sinergie, condivisioni e spostare i propri limiti per crescere.

Già nel 2020 l’idea di andare in bici da Catignano (Pe) a Roma aveva preso forma: un giro turistico di quattro giorni con tappe e presentazioni di libri tra Abruzzo e Lazio, poi a causa del Covid sono state introdotte restrizioni e cancellati eventi e manifestazioni ma l’idea e la voglia sono rimaste, amplificandosi e trasformandosi in una camminata di sei giorni con partenza da Catignano (Pe) il paesino dove ha sede la Masciulli Edizioni creata e gestita da Alessio Masciulli fino a Ostia Lido (Roma).

La data di inizio del cammino è fissata per il 26 Luglio 2021 alle ore 9.00 (Covid permettendo) ed abbraccerà circa 30 comuni (non si può ancora dare un numero preciso) per un totale di 240 km. Ogni tappa dista dalla precedente circa 40 km, il tracciato è principalmente asfaltato anche se si potranno trovare brevi sentieri sterrati.

Ogni pomeriggio sarà organizzato un evento all’aperto nel luogo d’arrivo dove verranno raccontati libri e autori, risorse del territorio e tradizioni, saranno presentati prodotti tipici locali e si parlerà di personaggi e borghi.

L’evento è aperto a tutte le case editrici italiane che vorranno presentare i propri libri, a tutti gli artisti che vorranno esporre e a chiunque voglia camminare e mettersi alla prova. Per il cammino non è prevista nessuna quota d’iscrizione, ognuno si muoverà in autonomia sia per trovare alloggi che per ogni altra esigenza e ognuno sarà responsabile di se stesso.

In concomitanza con l’evento ci sarà un concorso gratuito nazionale gestito da Cristina Corazza (Rock Wedding Planner) aperto a tutte le band musicali italiane che potranno proporre un loro brano inedito, dieci dei quali verranno scelti per far parte di un CD (prodotto e curato dalla Masciulli Edizioni) a tiratura limitata che uscirà in occasione della manifestazione.

Perché questo cammino?

Ho voluto ideare tutto questo per dare un messaggio chiaro a tutti quelli che si pongono un obiettivo nella vita: nulla è facile ma gran parte delle cose che sogniamo è possibile solo se c’è determinazione, costanza, inventiva e una gran dose di coraggio. Lo faccio perché ho voglia di farlo, ho voglia di andare oltre, di ripartire, di dare un messaggio positivo a tutti, di spostare i miei limiti e dimostrare ancora una volta a me stesso che nessuna distanza è incolmabile – spiega l’editore Alessio Masciulli.- Voglio riscoprire la lentezza dei passi, il sapore della Natura, il suono dei ruscelli, il calore dei piccoli borghi persi tra i monti, il silenzio di strade di campagna, la bellezza che si estende tra Lazio e Abruzzo. Tante le collaborazioni in vista: realizzeremo video promozionali per i Comuni interessati, interviste agli autori che partecipano, dirette social, tanti eventi dedicati ai libri e tanti sorrisi. E’ vero che l’emergenza sanitaria in corso ci impone il distanziamento, ma è altrettanto vero che non ci sono limiti per le idee e dunque sono sicuro che creeremo un programma unico”.

Per avere informazioni e aggiornamenti basta andare sul sito www.masciulliedizioni.com alla sezione Cammino Letterario o mandare una mail a masciulliedizioni@gmail.com.

by francesca