Search

Tag Archives: sport 2020

pescara

Una domenica anomala tra mascherine e stadio vuoto che ha visto sul campo il netto trionfo della squadra di Filippo Inzaghi; un 4-0 al Pescara che sa sempre più di promozione.

Per il Delfino invece è un momento difficile e la zona playout si avvicina pericolosamente, una brutta partita nel corso della quale non è mai avuta l’impressione che i biancazzurri potessero modificare l’andamento del match.

Sabato 14 allo stadio Adriatico (ore 15) sarà tempo di scontro diretto: arriva infatti la Juve Stabia avanti di un solo punto ai biancazzurri.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
il pescara

Dopo la vittoria di Ascoli, il Pescara cade a La Spezia contro la squadra ligure, un 2-0 meritato per uìi padroni di casa.

Biancazzurri bene nel primo tempo non proprio nel secondo dove hanno meritato la sconfitta evidenziato anche dalle statistiche dei tiri in porta: 7 per Lo Spezia 0 per il Pescara.

La corsa ai play-off è sempre più in salita anche se il pareggio del Chievo e la sconfitta dell’Entella rendono la classifica ancora molto corta.

Sabato 14 alle 15 in scena un altro importante match: Pescara-Juve Stabia al’Adriatico.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
biancazzurri

Bella vittoria allo stadio Adriatico per i biancazzurri che hanno vinto la gara contro l’Ascoli per 2-1 grazie alle reti di Busellato e Memushaj.

Il pareggio degli ospiti con Morosini, non demoralizza il Delfino che si compatta trovando il gol della vittoria. Per l’Ascoli serata sfortunata con un doppio palo che regala tre importanti punti ai padroni idi casa.

La già classifica corta nella zona play-off si stringe ancora di più con il Pescara a quota 35 (stessi punti l’Entella), a 36 punti l’Empoli e a 37 il Chievo.

Pisa, Perugia e Juve Stabia sono però a soli due gradini in basso con 33 punti.

Prossima partita mercoledì 4 ore 21 Spezia-Pescara.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
golf
Si è tenuta a L’Aquila la presentazione del cosiddetto Progetto Scuole, che è ufficialmente partito.
Gli alunni interessati sono 81 delle terze, quarte e quinte delle scuole primarie, cui sono da aggiungere i docenti, dislocati tra L’Aquila e Pescara.
Hanno aderito all’innovativa idea che introduce il golf nella scuola, l’Istituto Dottrina Cristiana del capoluogo abruzzese e l’istituto Pescara 6 in via Scarfoglio.
Il programma va ad integrare quello regolare scolastico e si concretizza in un’ora di golf ogni settimana.
A maggio, invece, terminato il programma scolastico, si procederà con gli Open Day e l’attività sul campo all’Adriatico Golf Club di Brecciarola (per la scuola pescarese) e San Donato (per il polo aquilano).
Il delegato della Federazione italiana golf Abruzzo, Leonardo Gravina, ha espresso massima soddisfazione per il Progetto Scuole.
I ragazzi delle scuole aderenti sono entusiasti di conoscere una realtà quale è il golf, un modo alternativo di fare sport e conoscere le regole. Anche comportamentali.
Beach Experience 2020

Sabato 29 febbraio e domenica 1° marzo dalle ore 10 alle ore 17 torna sulla spiaggia di Montesilvano, per il terzo anno consecutivo, Beach Experience 2020.

L’organizzazione è curata dall’Asd Club Fuoristrada Abruzzo guidata dal presidente Marco Verrocchio e dalla Federazione Italiana Fuoristrada. L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato comunale allo Sport e alle Politiche giovanili.

Nel tracciato totalmente di sabbia si esibiranno circa 70 partecipanti con i fuoristrada.

“Si potranno provare le auto con una donazione che sarà devoluta all’Agbe (Associazione genitori bambini emopatici) – spiega l’assessore allo Sport Alessandro Pompei – mentre la manifestazione è aperta a tutti coloro che possiedono un’auto 4×4 e hanno voglia di provare una nuova esperienza. Rispetto agli anni passati verrà chiuso il tratto di riviera antistante a via Finlandia e ci sarà un’esposizione di moto e auto da cross. Lo scorso anno la kermesse è stata seguita da un pubblico numerosi e da curiosi che si sono avvicinati per la prima volta all’esibizione”.

premio prisco

Sarà assegnato anche a Sinisa Mihajlovic il Premio Prisco 2020 che, come ogni anno si terrà al Teato Marrucino di Chieti lunedì 27 aprile alle ore 11.

Gli altri vincitori sono Oreste Vigorito (Benevento) e Nicolò Barella (Inter) sono i vincitori, nelle rispettive categorie Dirigenti di Società e Calciatori, della 18/a edizione del Premio Nazionale “Giuseppe Prisco” alla lealtà, alla correttezza e alla simpatia sportiva.

Il Premio Speciale di Giornalismo “Nando Martellini” è stato invece attribuito alla giornalista di Rai Sport Donatella Scarnati. Lo ha stabilito l’apposita giuria, unica per entrambi i premi, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D’Amico e coordinata dall’imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore.

play-off

Si torna con il morale a terra da Crotone: i biancazzurri perdono 4-1 allo Scida; una sconfitta pesante che potrebbe rendere difficile il cammino verso i play-off.

Una partita che già nel primo tempo ha visto i padroni di casa in vantaggio di 3 reti, e da ricordare solo l’orgoglio del gol di Galano.

Dicevamo della classifica che diventa pesante soprattutto nell’ottica del prossimo match: domenica 1° marzo alle 21 lo stadio Adriatico vedrà la sfida Pescara-Ascoli distanziate da un solo punto.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

ripa teatina

Torna la quarta edizione del Premio Letterario Storie di Sport, appuntamento imperdibile per gli appassionati di sport e di scrittura, organizzata dalla Scuola Macondo e dal Festival Rocky Marciano.

Come noto, al fortunatissimo ed apprezzatissimo Premio Letterario, da 4 edizioni uno dei punti fermi del Festival Rocky Marciano che si tiene in luglio a Ripa Teatina, si partecipa con un racconto, edito o inedito, a tematica sportiva, ma quest’anno l’appuntamento propone molte ed importanti novità per un’edizione rinnovata e accresciuta.

Ce le spiega l’autore Peppe Millanta, Direttore della Scuola Macondo – l’Officina delle Storie e promotore dell’iniziativa:

Quest’anno siamo riusciti a compiere un passo importante a favore degli autori partecipanti.

Abbiamo coinvolto una giuria di sicura qualità che comprende editori, agenti letterari e scout di riviste letterarie, quindi operatori effettivi del mercato editoriale, e grazie al sostegno di sponsor come Saquella Caffè e all’Amministrazione del Comune di Ripa Teatina siamo riusciti ad offrire al vincitore un premio importante, del valore di mille euro.

Gli obiettivi della manifestazione restano infatti quelli di diffondere i valori della cultura sportiva,e di dare voce, visibilità e, si spera, qualche occasione in più agli autori emergenti.

Il bando è online all’indirizzo http://www.premiostoriedisport.it o sulla pagina Facebook dedicata.

Termine ultimo per l’invio del racconto è il 10 maggio 2020.

La premiazione per le scuole avverrà a maggio, mentre quella per gli adulti a luglio, all’interno della XVI edizione del Festival Rocky Marciano di Ripa Teatina.

L’assessore allo Sport del Comune di RIpa Teatina Gianluca Palladinetti, perno fondamentale dell’organizzazione del Festival Rocky Marciano, dichiara:

“Altra novità di quest’anno è la creazione di un Premio Letterario dedicato esclusivamente alle scuole abruzzesi, con l’aiuto della professoressa Valentina Palleri e che ha ottenuto il patrocinio del Provveditorato, con premi previsti per i docenti, gli alunni e le loro scuole di appartenenza.

Particolarmente entusiasta il sindaco Ignazio Rucci:

“Il coinvolgimento sempre maggiore dei giovani e l’apertura del Festival alla cultura ci rendono particolarmente orgogliosi.

Da anni cerchiamo di veicolare anche un messaggio culturale e sociale con il Festival ed in questo 2020, grazie anche alle importanti novità proposte, ci attendiamo di confermare e, possibilmente, ampliare gli straordinari risultati ottenuti nelle scorse edizioni con il Premio Letterario”.

biancazzurri

Per i biancazzurri di mister Legrottaglie un’altra sconfitta, questa volta in casa contro il Cittadella che si avvicina alla zona play-off.

L’anticipo del venerdì sera del campionato di Serie B quindi segna un altro ko per il Pescara: al gol di Diaw replica Zappa ma sarà una rete su rigore Iori a dare la vittoria al Cittadella.

Una gara che ha visto parecchie proteste da parte dei pescaresi soprattutto per la gestione dei cartellini (un fallaccio di D’Urso su Palmiero non sanzionato, sarebbe stato il secondo giallo); un match teso che visto anche l’allontanamento dal campo di mister Legrottaglie.

La classifica è molto corta, le squadre che lottano per un posto nei play-off sono diverse, per il Pescara è importante fare punti a partire dalla gara a Crotone nel posticipo di domenica 23 alle 21.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

legrottaglie

Brutto ko per gli uomini di Legrottaglie che, dopo due vittorie, cede per 2-0 contro l’Entella.

Una ara che non è piaciuta al mister il quale dopo la gara ha parlato di una”prova incolore” e di come come la “sconfitta fa parte del calcio”.

Una gara durante le quale però le statistiche hanno evidenziato un enorme mole di gioco da parte dei biancazzurri: una precisione nei pasaggi, ad esempio, pari all’80% frutto di 569 passggi contro i 364 degli avversi.

Certo è che le statistiche non fanno vincere le partite, infatti sono mancati al Pescara i tri in porta: 1 contro i 5 dell’Entella.

C’è solo un mondo per non pensare più alla sconfitta: vincere venerdì 14 alle 21 all’Adriatico contro il Cittadella.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936