Search

Tag Archives: spoltore

spoltore

Quanto è importante credere in sé stessi, darsi una possibilità e tentare di inseguire i propri sogni senza aver paura di niente e di nessuno?

Per qualcuno tutto ciò può sembrare impossibile, ma per qualcun altro è solo una grande missione che si accompagna alla migliore versione di sé: quella per cui ogni giorno è un nuovo giorno fatto di sorrisi, costruito su idee positive e basato su momenti vissuti con le persone che si amano.

Sull’amore vero, poi, si potrebbero spendere fiumi di parole poiché esso va vissuto fino in fondo e non si può affatto aver paura di dire “ti amo”, poiché nella vita ogni emozione non vissuta è davvero un’emozione persa.

E così, all’interno di una dimensione colorata e positiva vive in perfetta sintonia con il mondo Alessio Masciulli, l’editore pescarese di Catignano per la precisione, noto per il suo travolgente entusiasmo che proprio nella giornata di venerdì 21 dalle ore 18 sarà presso il centro commerciale L’Arca di Spoltore dove grazie alla collaborazione della libreria Giunti al Punto sarà possibile presentare ben due libri della serie Masciulli Edizioni per la rassegna #IOLEGGOLIBRI, un appuntamento periodico (con la cultura e con la lettura) incoraggiato da un “hashtag” dedicato.

Silvia Elena Di Donato
Silvia Elena Di Donato

A moderare la doppia presentazione sarà la giornalista Alessandra Renzetti; saranno presenti Alessio Masciulli in veste di editore e scrittore del libro Credi in me! e la professoressa Silvia Elena Di Donato, autrice della raccolta di testi poetici La maschera di Euridice.

Credi in me è una storia di musica suonata con il cuore: parla soprattutto di temi come la creatività, l’umiltà, l’importanza dell’amicizia ed è un palese invito a credere nei propri sogni.

Al centro della trama due storie che si intrecciano.

C’è Andrea, un giovane musicista che vorrebbe fare della musica la ragione della sua vita, ma è ostacolato in questo dai pregiudizi della ragazza e di chi lo vede come un sognatore; e poi c’è Stefano, un ex discografico di successo, caduto in disgrazia per una tragica vicenda, costretto a ripartire da zero. Le due storie andranno ad intersecarsi, fino ad una conclusione inaspettata. E la domanda che ci si pone è: “l’amore potrà fermare un sogno?”.

In Credi in me Masciulli invita tutti a “non essere la cover di nessuno nella propria vita”: per essere un vero artista bisogna mettersi in gioco, creare qualcosa che sia il frutto della propria creatività e del lavoro intimo condotto da un’anima nobile.

Raffinata ed elegante è invece la raccolta di testi poetici “La maschera di Euridice”della medesima casa editrice Masciulli e scritta da Silvia Elena Di Donato: versi brevi, intensi ma carichi di significato.

Locandina L'Arca

Si tratta di una raccolta che si accompagna alle illustrazioni di Zopito De Fabritiis e che risulta essere una vera riflessione sull’esistenza con richiami alla classicità che si coniugano con la parola metaforica ed evocativa della lirica moderna.

La Di Donato scrive la realtà trasfigurandola attraverso la luce di un sentire intenso, fragile e forte nello stesso tempo ma capace di regalare forti emozioni; all’interno vi è poi anche una dedica speciale da parte dell’autrice in grado di commuovere.

diane blue

Continuano gli appuntamenti musicali di spessore internazionale a “Spazio Soft Loft” del giovedì organizzato dal Loft 128 di Spoltore in collaborazione con Music Force.

Questa volta sarà Diane Blue che, direttamente dagli Usa, calcherà il prestigioso palco del Loft 128 giovedì 13 alle ore 22.

Una nomination al Blues Music Awards 2020 della Blues Foundation, seguita dall’uscita del suo ultimo album Look for the Light, inserito nella classifica internazionale Roots Music Report Top 50 Contemporary Blues Album of the Year 2019, fanno di Diane Blue un’autentica star internazionale del panorama blues.

Una voce profonda, uno stile appassionato, una lirica potente: sono solo alcune delle peculiarità che la contraddistinguono e che da più di quindici anni la portano a solcare i palchi dei miglior jazz club in tutto il mondo.

Attualmente è impegnata nella tournée europea coadiuvata da una band tutta italiana con Franco Angelozzi all’organo, Maurizio Matt alla chitarra, Luigi Ridolfi al basso e Valerio Pompei alla batteria.

Per tutti gli amanti del soul blues e non solo, questo è un concerto da non perdere.

 

La problematica di Fosso Grande è stata al centro di una riunione questa mattina (27 gennaio 2020) al Comune di Spoltore: hanno così raggiunto il palazzo municipale il consigliere regionale Vincenzo D’Incecco, il vice sindaco di Pescara Berardino Fiorilli, l’assessore Luigi Albore Mascia, l’assessore del comune di Montesilvano Damiana Rossi. Ad accoglierli il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito e l’assessore Stefano Sebastiani. Tra i tecnici presenti, Vittorio Di Biase e Silvio Iervese del Genio Civile. L’incontro è stato inoltre aperto al CO.ME.S., comitato messa in sicurezza Fosso Grande. Al centro del confronto come affrontare il rischio esodazioni: l’idea è di stipulare un protocollo d’intesa, già a partire dal prossimo incontro, tra i tre Comuni e la Regione: uno strumento unico in grado di mettere a sistema le risorse e garantire la pulizia periodica del canale ma soprattutto mettere in campo una soluzione progettuale in grado di scongiurare definitivamente il problema degli allagamenti. Fosso Grande è ricettore delle acque piovane e in ccasione di precipitazioni di media e forte intensità procura gravi danni ai centri abitati compresi tra via Italia, Viale Abruzzo (nel Comune di Spoltore) e via del Circuito (territorio di Pescara). L’obiettivo è scongiurare il ripetersi di eventi come quello dello scorso luglio, quando sono stati registrati diversi danni al patrimonio pubblico e privato.

by Redazione

Un quintale di tappi di plastica, contenuti in 27 bidoni e 4 maxi-scatoloni: sono quelli consegnati, come da tradizione, dall’Associazione culturale Fontevecchia di Spoltore alla Confraternita della Misericordia di Pescara, per contribuire a quella raccolta che, quest’anno, permetterà l’acquisto di due sedie a rotelle sanitarie solidali, la prima destinata a una clinica di Teramo, la seconda al reparto di Chirurgia dell’Ospedale civile di Pescara.

Ad accogliere il prezioso carico, nella vigilia di Natale, nella sede di via delle Fornaci sono stati i volontari della Misericordia, con Guido Di Carlo, alias ‘nonno Tappo’, e il ‘Babbo Natale’ della Misericordia Giovanni De Vito.

“Lo spirito e la mission sociale dell’Associazione Fontevecchia – ha ricordato il Presidente Luciano Troiano – sono quelli di recuperare le tradizioni più autentiche dei nostri luoghi, ma non solo: la nostra Associazione nel corso dell’anno porta avanti anche altre iniziative di solidarietà e di supporto nei confronti di chi sta attraversando un momento difficile della propria vita, una malattia, un dissidio, un disagio economico, come dimostra il nostro gemellaggio con la Lilt, la Lega Italiana Lotta contro i Tumori, sempre presente alle nostre manifestazioni per divulgare la politica della prevenzione oncologica. Ed è pensando a quei fratelli più sofferenti che la nostra Associazione s’impegna nel corso dell’anno raccogliendo quanti più tappi in plastica possibile, peraltro cercando anche la collaborazione di altre Associazioni del territorio, o anche di privati e piccole aziende, per dare il proprio contributo all’attività della Misericordia di Pescara che, ogni anno, dona un’attrezzatura sanitaria a ospedali, scuole, o associazioni sportive, come sedie a rotelle o defibrillatori”.

Alla raccolta dei tappi per il 2019 hanno contribuito anche l’Associazione ‘Beato Marco D’Aviano’, il B&B The Bed di Pescara, il ristorante ‘Farina del mio Sacco’ di Montesilvano, Fernando Palestini, Renato Manzo, Daniele Sabatini, con il piccolo Paolo presente alla consegna, Josè Alberto Palestini e Gabriella Ricci. Complessivamente sono stati raccolti 100 chili di tappi, un quintale di materiale, portato nella sede della Misericordia con 27 bidoni e 4 maxi-scatoloni.

“Il nostro – ha puntualizzato il Presidente Troiano – è solo un piccolo contributo alla raccolta dei tappi portata avanti ogni giorno dalla Misericordia, considerando che servono 7-8 quintali di tappi per poter acquistare una sedia a rotelle. Ma soprattutto abbiamo anche voluto esprimere il nostro ringraziamento per la costante vicinanza della Confraternita alle attività svolte dalla nostra Associazione, convinti che solo la sinergia tra Associazioni può consentirci di raggiungere importanti traguardi e obiettivi”.

 

Sorrisi, ma anche tanti sogni per i circa 350 piccoli ospiti del Centro Commerciale L’Arca di Spoltore che ieri mattina, all’interno di una sala del Cinema Multiplex, hanno avuto modo di conoscere la scrittrice di Pianella Felicita Romano che ha illustrato loro il nuovo libro di favole e filastrocche “Il Manuale del sorriso”; un libro che ha regalato emozioni agli studenti dell’infanzia e della primaria delle scuole di Spoltore(ultimo anno d’asilo e prima elementare), del distretto di Pianella Moscufo, e di Nocciano Rosciano, ma ha scatenato anche tante domande e curiosità.

Bimbi in fila per Babbo Natale

“Il segreto, cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. E allora, solo allora, che troverai il paese delle Meraviglie!”: un incipit accolto da tanti applausi, visto che la scrittrice è molto nota tra i piccoli per via dei laboratori di “lettura espressiva animata” di cui si occupa per alcune classi che hanno partecipato all’evento.

Felicita Romano all’Arca

Al fianco della scrittrice, anche la giornalista Alessandra Renzetti che ha guidato il “dibattito” tra grandi e piccoli sostenuti e supportati dai loro docenti; al posto della fatina Ariele di Rai Yoyo, non presente per motivi di salute,  è stato il “folletto” Fabio Fusco ad intrattenere magistralmente con letture e scenette divertentissime e coinvolgenti i piccini desiderosi di incontrare il vero Babbo Natale che si è palesato con la sua folta barba bianca ed il suo vestito rosso lasciando i piccoli increduli. L’animazione è stata affidata agli ExtraVaganti che hanno assicurato risate ed hanno avuto tante richieste di regali per la magica notte di Natale!

ExtraVaganti

Durante la sessione pomeridiana invece presso l’area bimbi dell’Arca, dov’è presente anche il Villaggio di Babbo Natale, è stato allestito il mercatino “Seconda Manina” per lo scambio di giochi, libri, vestiti, da donare direttamente all’Associazione Gruppo Solidarietà ONLUS di Pescara grazie a Il Piccolo Principe, servizio per la tutela dei minori vittime di maltrattamento e abuso, presente con uno stand.

Proprio in favore di questi piccoli meno fortunati, la scrittrice Felicita Romano ha fatto realizzare una splendida libreria artigianale per custodire testi di favole da leggere ai bimbi meno fortunati.

La libreria per i piccoli bisognosi

Presente anche lo stand UNICEF con il Presidente Provinciale di Pescara Manuela Persico ed i volontari impegnati per la tutela dei diritti dei bambini nel mondo. Il divertimento nel pomeriggio è stato affidato agli splendidi personaggi di MOLOCO Animazione.

Stand UNICEF

L’evento è stato possibile grazie anche alla libreria Giunti al Punto e a tutti i ragazzi dello staff eventi L’Arca.

La magia del Natale però prosegue: domani, 15 dicembre alle ore 16 infatti, una giuria composta dall’editore Alessio Masciulli, la maestra Roberta Rullo (assessore a Spoltore) e la giornalista Alessandra Renzetti esprimerà un giudizio in merito ai racconti con tema “Natale” presentati al contest “Pensieri in libertà” realizzato in collaborazione con Giunti al Punto e rivolto ai bambini della scuola primaria della provincia pescarese. I premi, buoni da spendere presso Giunti, Primigi ed esercizi di ristorazione, sono stati messi in palio dalla direzione del Centro Commerciale L’Arca. Successivamente ci sarà un momento musicale con Giulia D’Orazio Duo piano e voce.

I piccoli potranno nuovamente divertirsi grazie a MOLOCO Animazione durante la premiazione, mentre in piazza, domani come anche il 22 ed il 23 dicembre, saranno presenti gli Extravaganti con Babbo Natale ed i suoi aiutanti preferiti, in attesa della notte più magica dell’anno!

by Alessandra Renzetti

“Un giorno senza sorriso, è un giorno perso”, ed è proprio su questa celebre frase di Charlie Chaplin che si sviluppa uno dei libri più sentiti della scrittrice di Pianella (Pescara), Felicita Romano che sarà presente presso il Centro Commerciale L’Arca di Spoltore, venerdì 13 dicembre, per la presentazione di “Il Manuale del Sorriso” .

All’Arca con Felicita Romano

Il titolo del libro è già eloquente, si tratta infatti di un testo dedicato al sorriso, è fatto di racconti poesie e filastrocche; all’interno viene proposto un viaggio straordinario composto da tante storie sempre diverse che, tra esperienze di vita vissuta riempiono l’esistenza, al fianco di un’analisi di quei sentimenti autentici che ne fanno parte.

Ed ecco che anche lo scopo del libro stesso è “regalare un sorriso”, e la scrittrice permetterà ad una platea d’eccezione di vivere attimi di gioia ed emozioni ed in particolare ad alcuni piccoli studenti dell’infanzia e della primaria delle scuole di Spoltore(ultimo anno d’asilo e prima elementare), del distretto di Pianella Moscufo, e di Nocciano Rosciano che saranno ospitati al mattino dalle ore 10 presso il Cinema per ascoltare le favole che saranno lette da Greta Pierotti la fatina Ariele di Rai Yoyo che siederà sul suo magico trono. Inoltre gli ospiti verranno coinvolti in un’intervista speciale alla scrittrice che ha tanto da raccontare ai piccoli.

“Venerdì, presso una delle sale del Multiplex Arca di Spoltore – interviene Felicita Romano avrò la piacevole occasione di presentare il mio terzo libro Il manuale del sorriso. Con me la giornalista Alessandra Renzetti, con la quale racconteremo il testo, ci sarà la fatina Ariele da Rai Yoyo che ci accompagnerà in questa nuova avventura, leggendone alcune parti. All’evento, sono state invitate diverse scuole materne ed elementari del pescarese, in alcune delle quali, nelle ultime settimane, ho potuto svolgere laboratori di “lettura espressiva animata”, proprio partendo dal contenuto dei miei libri. Per questo, sono onorata e ancor più felice di poter prendere parte, con il mio libro, agli eventi natalizi previsti dall’Arca di Spoltore e poter così parlare  a tantissimi bambini. Ringrazio infatti, presidi, insegnanti, dirigenti per aver dato la possibilità ai piccoli di partecipare all’evento”.

Il fine ultimo di ogni racconto, come sottolinea la scrittrice, è proprio quello di generare il sorriso, “perché esso è la cosa più preziosa che c’è!” ed in fondo rappresenta anche la speranza che non bisogna mai perdere di vista nonostante spesso la vita sia difficile e metta a dura prova. Inoltre sorridere è importante nella vita poiché “fa bene al cuore” e rende tutto più semplice.

Dalle ore 16 del pomeriggio invece presso l’area bimbi dell’Arca, dov’è presente anche il Villaggio di Babbo Natale, verrà allestito il mercatino dei più piccoli “Seconda Manina”: potranno essere scambiati giochi, libri, vestiti, o donati direttamente all’Associazione Gruppo Solidarietà ONLUS di Pescara grazie a Il Piccolo Principe, servizio per la tutela dei minori vittime di maltrattamento e abuso. Proprio in favore di questi piccoli meno fortunati, sarà la stessa scrittrice Romano a donare una libreria artigianale e favole, per permettere loro di sognare almeno con una lettura, ed inoltre per tutto il pomeriggio la fatina Ariele, rimarrà presso il Centro L’Arca per leggere fiabe ai piccoli ospiti e donare loro attimi di gioia.

All’Arca con Felicita Romano

“Ogni Pigotta adottata è una vita salvata” ed ecco che in questa occasione si penserà anche ai bambini meno fortunati nel mondo; sarà presente, infatti, lo stand UNICEF con l’aiuto del Presidente Provinciale di Pescara Manuela Persico“i volontari dell’UNICEF vi aspettano per l’adozione delle pigotte e contribuire così a fornire strumenti salvavita e istruzione ai bambini più indifesi di tante parti del mondo”.

Questa giornata dedicata al mondo dei più piccoli, alle favole, ai sorrisi e all’amore incondizionato è stato organizzato dal Centro Commerciale L’Arca di Spoltore con la collaborazione della libreria Giunti al Punto, Claudia Costantino e tutti i ragazzi dello staff eventi L’Arca: “E’ sempre una grande emozione poter realizzare appuntamenti dedicati ai piccini e poterli coinvolgere in prima persona, e proprio a tal proposito mi preme ringraziare il Direttore Paolo Palombo, da sempre sensibile alle esigenze delle famiglie. Ringraziamo anche One Vision, che ci ospiterà nell’area Villaggio con il mercatino”. – conclude la Costantino.

Diversi saranno gli appuntamenti natalizi previsti presso il Centro Commerciale di Spoltore: domenica 15 dicembre, per esempio, i bambini potranno conoscere il vero Babbo Natale che sarà presso il Villaggio allestito.

 

 

 

by Alessandra Renzetti

Continuano gli appuntamenti musicali di spessore internazionale a “Spazio Soft Loft” del giovedì organizzato dal Loft 128 di Spoltore in collaborazione con Music Force. Questa volta è la grande Juwana Jenkins a calcare il palco sempre più prestigioso del Loft 128, una delle migliori voci “black” del panorama Blues proveniente dalla Pennsylvania (USA).
L’artista statunitense è riconoscibile per il suo marchio di fabbrica “feel good” e il suo modo di cantare parte dal Soul ma torna indietro fino al delta blues per poi arrivare ai primordi del funk e per finire con un approccio gospel originale del suo materiale inedito. Il suo show energico e travolgente delizia e coinvolge il pubblico che non può fare a meno di muoversi e ballare. Juwana ha cantato, ballato e recitato sui palchi di Stati Uniti, Europa e Asia, lavorando sempre con grandissimi nomi della scena Blues mondiale.
Per il suo tour europeo Juwana è supportata da Siro Burchiani al basso, Enrico Ferraresi alla batteria, Roberto Testini alla Chitarra e Emanuele Espositi alle tastiere.
Per tutti gli amanti del soul blues e non solo, questo è un concerto da non perdere. Inizio ore 22:00.

Giovedì scorso (5 dicembre 2019) il sindaco Luciano Di Lorito insieme ad altri amministratori ha visitato il cantiere del Campus Fater accompagnato dal gruppo direttivo dell’azienda, dalla direzione lavori e dall’ impresa appaltatrice DVC.

La nuova sede direzionale, a Santa Teresa di Spoltore, ospiterà oltre 400 dipendenti ed è stata concepita scardinando il concetto tradizionale di “ufficio” attraverso ambienti “open space” nell’ottica di favorire integrazione e collaborazione tra tutti i dipendenti delle diverse funzioni. Sale riunioni dotate di avanzati supporti digitali ed aree informali di diversa tipologia attrezzate anche all’esterno favoriranno la creatività e il pensiero di tutte le persone trasformando il Campus Fater in un laboratorio innovativo. L’interior design prevederà anche l’utilizzo di arredi realizzati con materiale di riciclo, recuperato dai pannolini, un modo per evidenziare la sensibilità ambientale dell’azienda e l’idea di circolarità della produzione Fater. Lo stesso fabbisogno di energia avrà come sorgente l’impianto di cogenerazione a biomassa già presente nel vicino stabilimento unito a pannelli solari.

Ampio spazio sarà inoltre dedicato a laboratori di ricerca per favorire la continua spinta innovativa dell’Azienda.

Un grande auditorium potrà accogliere tutto il personale in occasione degli eventi; verrà inoltre realizzato un business innovation center, ambiente fortemente innovativo in cui l’azienda incontra i responsabili delle catene distributive per condividere la conoscenza sul consumatore al fine di soddisfarne tutte le esigenze e rafforzare l’esperienza del rapporto con i marchi Fater.

“La struttura di Spoltore” ha sottolineato il primo cittadino ” oltre ai vantaggi sull’indotto locale, avrà rilevanza nazionale ed europea: ringrazio la Fater che ha voluto evidenziare la sinergia con l’amministrazione comunale e il legame con il territorio inserendo il logo istituzionale su tutti i pannelli grafici che hanno accompagnato la visita in cantiere”.

Il Natale torna a colorarsi di luce e musica nel cuore di Villa Santa Maria: il 15 dicembre il borgo organizza l’ormai tradizionale giornata a tema natalizio tra mostre, presepi, giochi, spettacoli e mercatini. L’organizzazione è curata, come ogni anno, dall’associazione La Villa con il patrocinio del Comune di Spoltore. Il ‘Borgo dei Desideri’, tra i tanti eventi dedicati a grandi e piccini, ospiterà anche la casa di Babbo Natale.

Locandina evento

Novità di questa terza edizione è il Presepe dei Ragazzi, un concorso rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie. I ragazzi parteciperanno in squadra, ognuno nella propria classe: una giuria tecnica sceglierà l’opera più bella ed originale, che potrà essere realizzata esclusivamente con materiali di riciclo. La classe vincitrice si aggiudicherà una borsa di cancelleria del valore di 300 euro devoluta dalla History Life Onlus.

by Redazione

Operazione “Spoltore sicura”: la scorsa settimana in Comune c’è stata una riunione tra il sindaco Luciano Di Lorito, il comandante dell’Arma locale Lgt. Enrico Bicocca e il comandante della Polizia locale Cap. Panfilo D’Orazio nel corso della quale è stata affrontata la tematica sull’ordine e la sicurezza pubblica della comunità, in particolare si è discusso sul funzionamento del sistema di videosorveglianza che a breve sarà potenziato con l’implementazione di ulteriori telecamere, che permetteranno di monitorare l’intero territorio spoltorese. Nella circostanza, con l’approssimarsi delle festività, è stata definita anche un’attività di prevenzione dei furti in abitazione nella quale l’Arma e la Polizia Municipale intensificheranno, anche con l’impiego di personale in borghese, i servizi di controllo del territorio.

“Quest’operazione – sottolinea il Comandante Bicocca – è un segnale importante per Spoltore che pur essendo una cittadina sicura non deve abbassare il livello di attenzione e pertanto questa iniziativa sottolinea la incisiva presenza delle Istituzioni che opereranno per rendere il cittadino ancora più sicuro”.

“La collaborazione tra le istituzioni – aggiunge Di Lorito – è fondamentale. Abbiamo deciso di mettere a supporto delle forze dell’ordine Statali le nostre risorse con l’impiego della Polizia Locale mediante servizi coordinati e congiunti per prevenire e contrastare i fenomeni che colpiscono la cittadinanza, questo perché siamo convinti che solo lavorando in sinergia si ottengono i risultati sperati”.

by Redazione