Search

Tag Archives: pescara calcio

biancazzurri

Per i biancazzurri di mister Legrottaglie un’altra sconfitta, questa volta in casa contro il Cittadella che si avvicina alla zona play-off.

L’anticipo del venerdì sera del campionato di Serie B quindi segna un altro ko per il Pescara: al gol di Diaw replica Zappa ma sarà una rete su rigore Iori a dare la vittoria al Cittadella.

Una gara che ha visto parecchie proteste da parte dei pescaresi soprattutto per la gestione dei cartellini (un fallaccio di D’Urso su Palmiero non sanzionato, sarebbe stato il secondo giallo); un match teso che visto anche l’allontanamento dal campo di mister Legrottaglie.

La classifica è molto corta, le squadre che lottano per un posto nei play-off sono diverse, per il Pescara è importante fare punti a partire dalla gara a Crotone nel posticipo di domenica 23 alle 21.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

legrottaglie

Brutto ko per gli uomini di Legrottaglie che, dopo due vittorie, cede per 2-0 contro l’Entella.

Una ara che non è piaciuta al mister il quale dopo la gara ha parlato di una”prova incolore” e di come come la “sconfitta fa parte del calcio”.

Una gara durante le quale però le statistiche hanno evidenziato un enorme mole di gioco da parte dei biancazzurri: una precisione nei pasaggi, ad esempio, pari all’80% frutto di 569 passggi contro i 364 degli avversi.

Certo è che le statistiche non fanno vincere le partite, infatti sono mancati al Pescara i tri in porta: 1 contro i 5 dell’Entella.

C’è solo un mondo per non pensare più alla sconfitta: vincere venerdì 14 alle 21 all’Adriatico contro il Cittadella.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

pescara

Una prestazione di cuore che ha portato alla vittoria: per il Pescara di Legrottaglie è il secondo successo consecutivo. Probabilmente questa volta vale doppio perchè in rimonta e con il gol di Bocic arriva in pieno recupero (dopo il pareggio di Zappa).

Una vittoria, quella biancazzurra, che arriva anche dopo una partita “maschia” con tre espulsioni, un rigore parato e tante emozioni.

Pescara 2 Cosenza 1: i biancazzurri agganciano la zona play off, i calabresi devono pensare alla salvezza.

Prossimo turno ancora in casa per il Pescara, nell’anticipo di venerdì 14 arriva il Cittadella.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
Pescara calcio

Esordio vincente per il neo tecnico della Pescara calcio: i biancazzurri espugnano Pordenone con un netto 2-0

A segno Zappa e Galano che impreziosiscono una gara precisa ed efficace del Pescara i cui giocatori sembrano aver già assimilato le “consegne” del mister.

Un successo che costa a Pordenone la prima sconfitta casalinga e porta il pubblico della Dacia Arena ad applaudire i biancazzurri.

Foto: Pagina Facebook Delfino Pescara 1936

by francesca
nicola legrottaglie

Il Delfino Pescara 1936 ha deciso di cambiare il tecnico in panchina: Nicole Legrottaglie guiderà infatti la prima squadra già dalla gara contro il Pordenone domani alle ore 15.

Nel presentarsi alla stampa, il neo allenatore ha detto di essere “entusiasta perchè mi sono sentito a mio agio grazie all’eccezionale disponibilità dell’ambiente e dei giocatori”.

“Devi sempre vivere preparandoti alle circostanze della vita” è questo che Legrottaglie risponde ai chi gli chiedeva se sognava questo momento.

Il calcio diviso in settori? “No, puoi fare calcio nella metà campo avversario ma puoi fare gioco anche nella tua metà campo: dipende dalla squadra che hai e le caratteristiche dei giocatori. Io punto a far viaggiare veloce la palla”.

by francesca
pescara salernitana

Due reti della Salernitana fermano il Pescara: succede tutto nella ripresa con un uno due dei campani con Duric che sigla la sua personale doppietta.

Bomber Maniero è l’autore del gol della bandiera ma non è stato sufficiente per dare quella spinta in più alla squadra per arrivare al pareggio.

Partita che, secondo le statistiche, è stata equilibrata nella precisione dei passaggi mentre il numero di passaggi e possesso palla sono stati a netto vantaggio dei biancazzurri; questo però non è bastato per agguantare il pareggio.

Prossima partita per il Pescara a Pordenone sabato 25 alle ore 15; Pordenone secondo in classifica che viene dal pareggio contro il Frosinone lo scorso venerdì.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
il pescara

Il Pescara finisce il 2019 con un pareggio a reti bianche nel match contro il Chievo Verona allo stadio Adriatico.

Un pari giusto alla fine dei novanta minuti anche se i biancazzurri avrebbero meritato qualcosa in più, conclusione: le due squadre procedono a pari punti (26) nella zona play off.

Un 2019 che in casa Pescara è fatto di 7 vittorie, 7 sconfitte e 5 pareggi per un totale di 29 gol fatti e 26 subìti.

Ora per la Serie B è tempo di pausa; si torna in campo venerdì 17 gennaio 2020 con i biancazzurri che, nel posticipo di domenica 19 gennaio (ore 15), attendono la Salernitana allo stadio Adriatico.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

pescara

Nel giorno di Santo Stefano gli uomini di Zauri conquistano tre punti preziosi contro il Livorno: Galano e Maniero su rigore assegnano la vittoria ai biancazzurri.

Dopo due gare che hanno fruttato un solo punto in classifica, finalmente una vittoria che soddisfa anche il presidente Sebastiani:

Abbiamo fatto una buona partita controllando sempre e senza rischiare mai ad eccezione dei primi 20 minuti.

Ora l’obiettivo è continuità per migliorare la classifica a partire dalla gara di domenica 29, in programma alle 12,30, contro il Chievo: un altro scontro diretto per conquistare la zona play-off.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

Pescara calcio

Altra battuta d’arresto per il Pescara calcio: all’Adriatico non si va oltre 1-1 con il Trapani; alla rete di Taugourdeau ha risposto Ciofani.

Il match dunque finisce nel primo tempo in quanto il resto della partita non ha dato particolari emozioni anche se le statistiche parlano di un possesso palla e di un numero di passaggi tutti a favore dei biancazzurri.

Dopo la sconfitta contro il Frosinone, gli uomini di Zauri non sono riusciti a conquistare i tre punti restando fermi a 22 punti e raggiunti dall’Empoli che pareggia in casa contro la Salernitana.

A Santo Stefano si torna in campo e il Pescara va in casa dell’ultima in classifica, il Livorno, sperando di conquistare un’importante e preziosa vittoria prima della fine dell’anno.

stadio adriatico

Non è andata come si sperava per il Pescara impegnato allo stadio Adriatico contro il Venezia. In vantaggio con Galano e Machin nel primo tempo, nella ripresa non è riuscito a mantenere il risultato.

Nella ripresa infatti in Venezia è venuto fuori raggiungendo il pareggio Kastrati e Aramau.

Un Machin super non è bastato ai biancazzurri per conquistare i tre punti; pensieri al marcato di gennaio? Mister Zauri è lapidario: “Non ho nulla da chiedere”.

Sabato 14 altra partita importante: si giocherà a Frosinone, altra diretta rivale per i play-off.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca