Search

Tag Archives: pescara calcio

pescara

Una domenica anomala tra mascherine e stadio vuoto che ha visto sul campo il netto trionfo della squadra di Filippo Inzaghi; un 4-0 al Pescara che sa sempre più di promozione.

Per il Delfino invece è un momento difficile e la zona playout si avvicina pericolosamente, una brutta partita nel corso della quale non è mai avuta l’impressione che i biancazzurri potessero modificare l’andamento del match.

Sabato 14 allo stadio Adriatico (ore 15) sarà tempo di scontro diretto: arriva infatti la Juve Stabia avanti di un solo punto ai biancazzurri.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
il pescara

Dopo la vittoria di Ascoli, il Pescara cade a La Spezia contro la squadra ligure, un 2-0 meritato per uìi padroni di casa.

Biancazzurri bene nel primo tempo non proprio nel secondo dove hanno meritato la sconfitta evidenziato anche dalle statistiche dei tiri in porta: 7 per Lo Spezia 0 per il Pescara.

La corsa ai play-off è sempre più in salita anche se il pareggio del Chievo e la sconfitta dell’Entella rendono la classifica ancora molto corta.

Sabato 14 alle 15 in scena un altro importante match: Pescara-Juve Stabia al’Adriatico.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
biancazzurri

Bella vittoria allo stadio Adriatico per i biancazzurri che hanno vinto la gara contro l’Ascoli per 2-1 grazie alle reti di Busellato e Memushaj.

Il pareggio degli ospiti con Morosini, non demoralizza il Delfino che si compatta trovando il gol della vittoria. Per l’Ascoli serata sfortunata con un doppio palo che regala tre importanti punti ai padroni idi casa.

La già classifica corta nella zona play-off si stringe ancora di più con il Pescara a quota 35 (stessi punti l’Entella), a 36 punti l’Empoli e a 37 il Chievo.

Pisa, Perugia e Juve Stabia sono però a soli due gradini in basso con 33 punti.

Prossima partita mercoledì 4 ore 21 Spezia-Pescara.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
play-off

Si torna con il morale a terra da Crotone: i biancazzurri perdono 4-1 allo Scida; una sconfitta pesante che potrebbe rendere difficile il cammino verso i play-off.

Una partita che già nel primo tempo ha visto i padroni di casa in vantaggio di 3 reti, e da ricordare solo l’orgoglio del gol di Galano.

Dicevamo della classifica che diventa pesante soprattutto nell’ottica del prossimo match: domenica 1° marzo alle 21 lo stadio Adriatico vedrà la sfida Pescara-Ascoli distanziate da un solo punto.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

biancazzurri

Per i biancazzurri di mister Legrottaglie un’altra sconfitta, questa volta in casa contro il Cittadella che si avvicina alla zona play-off.

L’anticipo del venerdì sera del campionato di Serie B quindi segna un altro ko per il Pescara: al gol di Diaw replica Zappa ma sarà una rete su rigore Iori a dare la vittoria al Cittadella.

Una gara che ha visto parecchie proteste da parte dei pescaresi soprattutto per la gestione dei cartellini (un fallaccio di D’Urso su Palmiero non sanzionato, sarebbe stato il secondo giallo); un match teso che visto anche l’allontanamento dal campo di mister Legrottaglie.

La classifica è molto corta, le squadre che lottano per un posto nei play-off sono diverse, per il Pescara è importante fare punti a partire dalla gara a Crotone nel posticipo di domenica 23 alle 21.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

legrottaglie

Brutto ko per gli uomini di Legrottaglie che, dopo due vittorie, cede per 2-0 contro l’Entella.

Una ara che non è piaciuta al mister il quale dopo la gara ha parlato di una”prova incolore” e di come come la “sconfitta fa parte del calcio”.

Una gara durante le quale però le statistiche hanno evidenziato un enorme mole di gioco da parte dei biancazzurri: una precisione nei pasaggi, ad esempio, pari all’80% frutto di 569 passggi contro i 364 degli avversi.

Certo è che le statistiche non fanno vincere le partite, infatti sono mancati al Pescara i tri in porta: 1 contro i 5 dell’Entella.

C’è solo un mondo per non pensare più alla sconfitta: vincere venerdì 14 alle 21 all’Adriatico contro il Cittadella.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

pescara

Una prestazione di cuore che ha portato alla vittoria: per il Pescara di Legrottaglie è il secondo successo consecutivo. Probabilmente questa volta vale doppio perchè in rimonta e con il gol di Bocic arriva in pieno recupero (dopo il pareggio di Zappa).

Una vittoria, quella biancazzurra, che arriva anche dopo una partita “maschia” con tre espulsioni, un rigore parato e tante emozioni.

Pescara 2 Cosenza 1: i biancazzurri agganciano la zona play off, i calabresi devono pensare alla salvezza.

Prossimo turno ancora in casa per il Pescara, nell’anticipo di venerdì 14 arriva il Cittadella.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca
Pescara calcio

Esordio vincente per il neo tecnico della Pescara calcio: i biancazzurri espugnano Pordenone con un netto 2-0

A segno Zappa e Galano che impreziosiscono una gara precisa ed efficace del Pescara i cui giocatori sembrano aver già assimilato le “consegne” del mister.

Un successo che costa a Pordenone la prima sconfitta casalinga e porta il pubblico della Dacia Arena ad applaudire i biancazzurri.

Foto: Pagina Facebook Delfino Pescara 1936

by francesca
nicola legrottaglie

Il Delfino Pescara 1936 ha deciso di cambiare il tecnico in panchina: Nicole Legrottaglie guiderà infatti la prima squadra già dalla gara contro il Pordenone domani alle ore 15.

Nel presentarsi alla stampa, il neo allenatore ha detto di essere “entusiasta perchè mi sono sentito a mio agio grazie all’eccezionale disponibilità dell’ambiente e dei giocatori”.

“Devi sempre vivere preparandoti alle circostanze della vita” è questo che Legrottaglie risponde ai chi gli chiedeva se sognava questo momento.

Il calcio diviso in settori? “No, puoi fare calcio nella metà campo avversario ma puoi fare gioco anche nella tua metà campo: dipende dalla squadra che hai e le caratteristiche dei giocatori. Io punto a far viaggiare veloce la palla”.

by francesca
pescara salernitana

Due reti della Salernitana fermano il Pescara: succede tutto nella ripresa con un uno due dei campani con Duric che sigla la sua personale doppietta.

Bomber Maniero è l’autore del gol della bandiera ma non è stato sufficiente per dare quella spinta in più alla squadra per arrivare al pareggio.

Partita che, secondo le statistiche, è stata equilibrata nella precisione dei passaggi mentre il numero di passaggi e possesso palla sono stati a netto vantaggio dei biancazzurri; questo però non è bastato per agguantare il pareggio.

Prossima partita per il Pescara a Pordenone sabato 25 alle ore 15; Pordenone secondo in classifica che viene dal pareggio contro il Frosinone lo scorso venerdì.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Delfino Pescara 1936

by francesca